Flatulenza cure naturali

Anche per la flatulenza esitono cure naturali a base di erbe dalle proprietà carminative e sgonfianti, la flatulenza è una miscela di gas rilasciata sotto pressione attraverso l’ano; può associarsi ad un suono e ad un odore sgradevole al momento dell’emissione, mentre se si accumula nell’intestino può provocare fastidiosi disturbi addominali.

Flatulenza cure naturali

Flatulenza cure naturali

Il gas è prodotto dai batteri intestinali che fermentano il cibo nel colon: se si tratta di fermentazione dei carboidrati, esso è inodore, mentre la fermentazione delle proteine provoca un odore per effetto della presenza di idrogeno solforato.

Flatulenza cosa fare e cosa non mangiare:

Esistono, poi, alcuni cibi che producono di per sé del gas, come i broccoli, i legumi, i latticini e le patate. Anche le bevande gassate possono aumentare la gravità del problema.

E’ risaputo, però, che spesso non si tratta del tipo di cibo e bevanda ingeriti ma della velocità con la quale vengono assunti perché contemporaneamente aumenta la quantità di aria introdotta nell’organismo.

Se si soffre di flatulenza, meglio seguire alcune indicazioni:

  • non mangiare troppo;
  • consumare lentamente i pasti;
  • mangiare yogurt e altri prodotti fermentati che contribuiscono a mantenere un livello ottimale di batteri nell’intestino;
  • mangiare solo piccole quantità di cibo produttori di gas.

Cure naturali contro la flatulenza:

Da secoli, ormai, chi soffre di flatulenza ricorre ai rimedi di erboristeria per alleviare questo fastidioso disturbo.

Eccone un elenco:

  • menta piperita: prodotto che contiene mentolo, che stimola il flusso di bile nell’intestino, migliorando l’attività digestiva. Inoltre la menta rilassa lo sfintere esofageo e calma la sensazione di nausea. Il dosaggio consigliato va da 6 a 12 gocce di olio essenziale diluito in acqua per tre volte al giorno, ovvero fino a tre tazze di tè al giorno, oppure 10-20 gocce di tintura sciolta in acqua da prendere dopo i pasti. Non utilizzare in caso di bruciore di stomaco o reflusso esofageo;
  • camomilla: allenta la tensione, disperde il gas e aiuta la digestione. E’ ottima per rilassare la muscolatura dell’intestino, ridurre gli spasmi e l’infiammazione. Il dosaggio non deve superare le 3-4 tazze di tè al giorno. Attenzione ad eventuali problemi di allergia a questa erba;
  • anice: anche questa erba è ottima per la dispersione del gas. Il dosaggio è di 3 tazze di tè al giorno;
  • zenzero: famosa per la sua qualità sedativa della nausea, bisogna sottolinearne le qualità nel trattamento dei problemi digestivi e di flatulenza. Si può prendere come tè preparato con acqua bollente versata sopra un cucchiaino di radice fresca schiacciata e con l’aggiunta di sciroppo d’acero. Dosaggio raccomandato: fino a 8 compresse da 500-600 mg al giorno, oppure da mezzo a un cucchiaino di radice fresca al giorno, ovvero da 10 a 20 gocce di tintura sciolta in acqua al giorno;
  • finocchio: la proprietà dei suoi semi nella disperdersione del gas sono conosciuti da secoli, risulta molto utilizzato anche per i problemi di gonfiore e di spasmi digestivi. Dosaggio prescritto: fino a 3 compresse da 400-500 mg al giorno, oppure una tazza di tè al giorno (bollire un cucchiaino di semi schiacciati in una tazza di acqua per 10-15 minuti), o da 30 a 60 gocce di tintura sciolta in acqua fino a quattro volte al giorno.

Considerazioni finali sulla flatulenza e le cure naturali:

La flatulenza, sia pur considerando la sua normalità come parte dell’attività intestinale, può creare disagi nella vita quotidiana considerata nel suo contesto sociale, nonché seri problemi in caso di eccessivo accumulo. Fortunatamente, un’attenzione particolare alla dieta e rimedi derivanti dall’assunzione di erbe officinali hanno eliminato disagi e fastidi, migliorando l’attività dell’organismo e allo stesso tempo la qualità della vita.

Cure naturali e consigli contro la flatulenza.

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: