Ipertensione cure naturali

Contro l'ipertensione esistono varie cure naturali efficaci per curare i primi sintomi una volta diagnosticato il problema, ed anche la diagnosi tempestiva è un problema, poichè la maggioranza di persone non sa di avere la pressione alta, perché è una malattia silenziosa. Le persone possono avere la pressione alta per anni senza avvertire alcun sintomo.

Ipertensione cure naturali

Ipertensione cure naturali

Come riconoscere l'ipertensione:

  • La pressione sanguigna normale è inferiore a 120/80 mmHg.
  • La pre- ipertensione presenta una pressione sistolica tra 120-139 mmHg  e/o una pressione diastolica tra 80 e 89 mmHg.

Si verificano, poi, 2 fasi:

  • Fase 1 ipertensione: una pressione sistolica compresa tra 140 a 159 mmHg  e pressione diastolica tra 90 e 99 mmHg.
  • Fase 2 ipertensione: una pressione sistolica superiore a 160 mmHg  o pressione diastolica superiore a 100 mmHg

Sintomi della ipertensione:

La pressione alta di solito non causa alcun sintomo nelle fasi iniziali. I sintomi associati con la pressione alta, con il tempo,  possono includere:

  • Vertigini
  • Mal di testa
  • Epistassi (sangue dal naso)

Cause della ipertensione

Nella maggior parte dei casi di individui che soffrono di pressione alta, non esiste  una causa specifica e identificabile. Questo tipo di ipertensione è chiamata ipertensione primaria o ipertensione essenziale.

Di solito è una combinazione di fattori, quali:

  • Peso. Maggiore è la vostra massa corporea, maggiore è la pressione sulle pareti delle arterie.
  • Attività fisica. La mancanza di attività fisica tende ad aumentare la frequenza cardiaca, che costringe il cuore a lavorare di più, affaticandosi ad ogni contrazione.
  • Uso di tabacco. Prodotti chimici nelle sigarette e nel tabacco nuociono gravemente alla pareti delle arterie.
  • Sodio. Eccessive quantità di sodio nella dieta possono causare ritenzione idrica e pressione alta.
  • Potassio. Il potassio incrementa il livello del sodio nelle cellule, perché i due elementi si equilibrano tra loro.
  • Stress. Lo stress può aumentare la pressione sanguigna.
  • Alcol. L’eccessiva assunzione di alcol può, nel tempo, aumentare il rischio di malattie cardiache.
  • Età. Il rischio di ipertensione aumenta con l'età.
  • Storia familiare. La pressione alta è spesso ereditaria nelle famiglie.

La pressione alta può anche essere causato da una condizione di base, come le malattie renali, i disturbi ormonali, le malattie della tiroide, le malattie delle ghiandole surrenali, e l'uso di alcuni farmaci come i contraccettivi orali, o di erbe come la liquirizia. Questo tipo di ipertensione è chiamata ipertensione secondaria.

Cure naturali per la pressione alta

Cambiamenti dello stile di vita e rimedi naturali possono aiutare a controllare la pressione alta, ma il medico può anche raccomandare l’uso farmaci specifici. E 'importante lavorare con il medico di famiglia, perché, se non trattata,  l'ipertensione può danneggiare gli organi del corpo e aumentare il rischio di: infarto, ictus, emorragia cerebrale, malattie renali, perdita della vista.

Coenzima Q10 (CoQ10)

E’ stato dimostrato che il CoQ10, assunto come integratore, possa aiutare a ridurre la pressione alta. E’ stato eseguito un esperimento su 83 persone sofferenti di ipertensione sistolica, della durata di 12 settimane; queste sono state divise in due gruppi: un gruppo ha assunto del placebo, un altro gruppo ha assunto degli integratori di enzima Q10. Dopo le 12 settimane, c'è stata una riduzione media della pressione sistolica di 17,8 mmHg nel gruppo trattato con CoQ10. Un altro studio condotto presso l'University of Western Australia, ha esaminato l'effetto del CoQ10 sulla pressione arteriosa e sul controllo glicemico in 74 persone affette da diabete di tipo 2. I partecipanti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere o CoQ10 100 mg due volte al giorno, per 12 settimane. Risultato: il CoQ10 ha significativamente ridotto la pressione sistolica e diastolica rispettivamente di 6,1 millimetri Hg e 2,9 mm Hg rispettivamente. Vi è stata anche una riduzione di HbA1c, un marker del controllo glicemico.

Aglio

Sette studi randomizzati e controllati, a base di integratori aglio, hanno dimostrato una riduzione significativa della pressione sistolica e quattro della pressione diastolica in tre di questi sette studi. I ricercatori hanno concluso che la polvere di integratore di aglio può essere di uso clinico in pazienti con pressione alta. Gli integratori di aglio devono essere utilizzati solo sotto la supervisione di un professionista qualificato. L'aglio può fluidificare il sangue come l'aspirina. Può interagire con molti farmaci e integratori, come l'aspirina, la vitamina E, il gingko. Di solito è consigliabile smettere di assumere aglio poche settimane prima e dopo un intervento chirurgico.

Biancospino

Il biancospino è spesso usato dai medici tradizionali per curare la pressione alta. In un test randomizzato e controllato,  condotto da ricercatori del Regno Unito, 79 pazienti con diabete di tipo 2 sono stati destinati a ricevere 1200 mg di estratto di biancospino al giorno per 16 settimane. I farmaci per la pressione alta sono stati utilizzati dal 71 per cento dei pazienti. Al termine delle 16 settimane, i pazienti che assumevano il biancospino hanno mostrato una riduzione significativa della pressione arteriosa diastolica (2,6 mm Hg). Non è stata segnalata nessuna interazione farmacologica con effetti collaterali.

Olio di pesce

Studi preliminari suggeriscono che l'olio di pesce può avere un modesto effetto positivo sulla pressione alta.

Acido folico

Il folato, o acido folico, è una vitamina B necessaria per la formazione dei globuli rossi. Può essere utile per abbassare la pressione sanguigna in alcune persone, probabilmente riducendo i livelli di omocisteina. Un piccolo studio, effettuato su 24 fumatori di sigarette, ha riscontrato che in quattro settimane di integrazione con acido folico, la pressione sanguigna si è notevolmente abbassata.

Dieta

Cambiare la dieta quotidiana è molto importante, per contrastare l’ipertensione. La dieta ideale comprende frutta e verdura, pochi grassi latticini, legumi e noci. Il sodio è limitata a 2.400 mg al giorno.

Alcune linee guida ideali:

  • 7-8 porzioni di cereali
  • 4 a 5 porzioni di verdura
  • 4 a 5 porzioni di frutta
  • 2 a 3 porzioni di latticini a basso contenuto di grassi o senza grassi
  • 2 o meno porzioni di carne, pesce o pollame
  • 2 a 3 porzioni di grassi e oli
  • 4-5 porzioni alla settimana di noci, semi e fagioli secchi
  • Meno di 5 porzioni a settimana di dolci

Misure di servizio, da ripartire nell’arco della giornata:  1 / 2 tazza di riso cotto o pasta,  1 fetta di pane,  1 tazza di verdure crude o frutta,  1 / 2 tazza di verdure, cotte o frutta,  circa 300 grammi di latte,  1 cucchiaino di olio d'oliva, 120 grammi di carne cotta,  120 grammi di tofu.

Calcio, Magnesio e Potassio

  • Calcio. Integratori di calcio sembrano favorire una riduzione modesta ma significativa riduzione della pressione sanguigna sistolica (differenza media di 2,5 mm Hg).
  • Potassio. Alcuni studi hanno dimostrato che l’integrazione di potassio ha comportato una grossa ma poco rilevante riduzione significativa della pressione arteriosa sistolica (differenza media 11,2 millimetri Hg) e diastolica (5,0 mm Hg).
  • Magnesio. In 12 studi clinici, i partecipanti che hanno assunto integratori di magnesio non hanno riscontrato una  significativa riduzione della pressione arteriosa sistolica, ma, tuttavia, hanno manifestato un’importante riduzione della pressione arteriosa diastolica (media differenza di 2,2 mm Hg).

Intervenire su mente e corpo

Intervenire sull’equilibrio tra mente e corpo è molto importante per ridurre la pressione. Ecco di seguito alcune tecniche.

Training Autogeno

E’una tecnica utilizzata per la riduzione dello stress. Si tratta di una serie di sessioni, nelle quali le persone imparano a controllare la respirazione, la frequenza cardiaca e la temperatura corporea. Vengono insegnati sei esercizi, ciascuno dei quali coinvolge una certa postura (ad esempio sdraiato su una sedia), la concentrazione, l'immaginazione. Ogni esercizio è appreso attraverso l’imitazione di un insegnante che lo dimostra, o solo leggendo la sua descrizione. Si richiede una pratica regolare.

Biofeedback

E’ una tecnica con la quale le persone imparano a mantenere il controllo sui processi interni del corpo che normalmente si verificano involontariamente, come la pressione arteriosa, la frequenza cardiaca, la tensione muscolare, e la temperatura della pelle. Il biofeedback è utilizzato principalmente per la pressione alta, l’emicrania, la cefalea tensiva, il dolore cronico, e l’incontinenza urinaria.

Yoga

Studi preliminari hanno dimostrato che lo yoga può contribuire a ridurre la pressione sanguigna.

Esercizio aerobico

L'esercizio aerobico è importante per abbassare la pressione alta. Un’analisi di 105 studi, per un totale di 6805 partecipanti,  ha rilevato che l'attività aerobica è stata associata ad una riduzione media della pressione sistolica di 4,6 mmHg, con corrispondenti riduzioni della pressione diastolica. Le persone con pressione alta dovrebbero comunque parlare con il loro medico, prima di intraprendere un nuovo programma di esercizio.

Medicina Tradizionale Cinese

Nella medicina tradizionale cinese, la pressione alta è spesso attribuita a un problema con la circolazione dell'energia vitale (Qi) nel corpo. Una combinazione di agopuntura e di erbe aromatiche viene considerata un trattamento molto efficace per ridurre la pressione sanguigna. Si pensa che alcuni alimenti posseggano delle proprietà medicinali, e tra questi ricordiamo:  la  castagna d'acqua, le rape, il miele, il sedano cinese, le bacche di biancospino, e i fagioli mung.

Erbe da evitare nell’ipertensione (poiché potrebbero aggravarla):

  • Liquirizia
  • Ginseng asiatico
  • Olio essenziale di rosmarino

Esistono moltissimi altri rimedi naturali che aiutano a contrastare l’insorgenza dell’ipertensione, e l’elenco potrebbe essere infinito. Non tutti i rimedi, tuttavia, vengono ritenuti validi al 100%, ed è per questo che, come sempre, è bene rivolgersi comunque al proprio medico di fiducia, meglio se specializzato in cure naturali.

Cure naturali e consigli per l'ipertensione.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo ipertensione cure naturali

Cure naturali per ipertensione

Grazie! dei buoni consigli...

Grazie per l'articolo ipertensione

Dieci grazie grazie è stato importante leggere tanto tanto...

Grazie per i consigli sull'ipertensione

...complimenti per i buoni consigli sull'ipertensione, cercherò di seguirli con l'aiuto del medico.

Ipertensione

...complimenti per la chiarezza e la semplicità nelle esposizioni per i vari rimedi. Grazie!

Consigli utilissimi per l'ipertensione

grazie per questi consigli sempre utilissimi .

Consigli ed informazioni utili sull'ipertensione

grazie per i consigli e per tutte le informazioni

Ipertensione e consigli pratici

informazioni chiare e molto utili dal punto di vista pratico.

Ipertensione: articolo ben dettagliato

chiaro e ben dettagliato. grazie.

Lascia il tuo commento: