Laringite cure naturali

Conoscere le cure naturali per le laringite vuol dire favorire in benessere dell'organismo, la laringite può presentarsi in diverse forme e può essere determinata da diversi fattori, nella maggior parte dei casi è dovuta a infezioni di tipo virale o batterico. Vi sono anche casi in cui possa diventare cronica e divenire un problema costante per una persona. Non sempre però le sue origini possono essere di tipo batterico, anzi talvolta è possibile che si manifesti a causa di inalazioni di gas o di vapori tossici.

Laringite cure naturali

Laringite cure naturali

Alcuni degli effetti causati dall'infiammazione della laringe possono essere la sinusite, mal di gola acuto, arrossamento della carotide, raucetudine.

Esistono moltissimi rimedi naturali e caserecci per aiutare una persona a curare questo tipo di male.
Non dovrete andare lontano o raccogliere e comprare erbe naturali per poter risolvere il problema.  Vi basterà cercare tra gli alimenti che avete in casa più nello specifico tra i prodotti che utilizzate per condire le pietanze.

Lo scopo è  quello di riuscire a uccidere i microorganismi infettivi che militano nella vostra laringe e niente meglio di aceto, sale, limone, acqua, sapone, aglio, zenzero e vapori inalati riescono a farlo in maniera più efficace rispetto a qualsiasi altro farmaco.

Non tutti questi elementi vanno utilizzati allo stesso modo, anzi ora illustreremo con precisione cosa dovrete fare per riuscire a ottenere degli effetti ottimali e per aiutarvi a risolvere il problema per riuscire anche a evitare il contagio.

Cure naturali per la laringite:

Sale: Fare gargarismi con l'acqua salata aiuta a far guarire le corde vocali infette e a far passare il mal di gola. Effettuare l'operazione più volte al giorno, immergendo non più di uno o due cucchiai di sale nell'acqua calda. Nel caso in cui si ecceda troppo con il sale, l'infiammazione aumenta.

Aceto: Virus e batteri sono terrorizzati da un bagno d'acido. Versate la stessa quantità di aceto e di acqua in una tazza e mischiateli, dopodiché ripetete l'operazione due o quattro volte al giorno. Potete provare questa cura sia con un aceto debole che con un aceto potente, anche se alcuni lo trovano troppo forte.

Limone: Un tempo i limoni si succhiavano per curare il mal di gola, ma non tutti lo trovano piacevole, perciò prendete un limone intero e mettetelo in una ciotola, dopodiché cospargetelo di sale, mescolate bene e aggiungete un cucchiaino di concentrato di limone e dell'acqua calda. Fate i gargarismi 3-4 volte al giorno. In alternativa si può provare con il tea al limone o gocce concentrate di limone. Il limone è naturalmente acido e mischiato al sale che ne aumenta l'acidità aiuta a uccidere i microorganismi infettivi.

Acqua e Sapone: Per evitare il diffondersi dei germi evitare il contatto con persone infette e lavarsi frequentemente le mani e pulire tutte le superfici spesso contaminabili con un panno imbevuto nell'aceto. Inoltre bere acqua o bevande in genere in modo frequente aiuta ad attenuare il mal di gola.

Aglio: E' consigliabile solo se avete lo stomaco forte. Potete provare anche voi il piacere di succhiare un bel pezzo di aglio come fanno gli Amish all'avvento del settimo giorno. L'aglio rilascia una sostanza antimicrobica, l'allicina che uccide molti batteri tra cui gli streptococchi e anche alcuni virus. Inserite il pezzo d'aglio nel mezzo della bocca e ponete ai due lati due chiodi di garofano. In seguito succhiate, i chiodi di garofano vi aiuteranno a rendere più piacevole questa pratica.

Zenzero: Lo zenzero aiuta ad allargare le mucose infiammate dalla laringe. Potete succhiare caramelle allo zenzero oppure bere una tazza di tea allo zenzero. Non inserite più di 1-2 pollici di zenzero all'interno di un pentolino, fate cuocere il pentolino a fuoco lento per 30 minuti. Bere due, massimo tre volte al giorno.

Vapore: Fare cuocere una pentola fino a che l'acqua non bolle. Prendete la pentola poggiatela sul tavolo e coprite la parte superiore con un asciugamano. Infilate la testa sotto l'asciugamano e restate così per circa 15-20 minuti. Ripetete la stessa operazione anche alla sera.

Considerazioni finali sulla laringite:

La laringite di solito non rappresenta un problema serio, ma per evitare che l'infezione peggiori, anche se accade in casi piuttosto rari vi conviene seguire questi consigli in modo tale da prevenire possibili malattie infettive.

Inoltre come avete visto è necessario riuscire a mantenere un certo grado di igiene personale ed evitare il contatto con persone infette in modo da prevenire il contagio.

Tutto quello che viene toccato da una persona che presenta questi sintomi può essere trasmesso, non solo attraverso il contatto fisico ma anche attraverso gli oggetti, maniglie delle porte, tavoli, coperte. Tutti quei posti in cui possono annidarsi i germi.

Come avete potuto notare è un male piuttosto semplice da curare e senza dover affrontare cure mediche o dover ricorrere a farmaci, seguendo questi consigli in breve tempo vi sentirete meglio.

Consigli e cure naturali per la laringite.

Naturale benessere

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo laringite cure naturali

Laringite e cure naturali

Grazie per i dettagli che mi avete trasmetto per il problema laringite. Proverò tutti i vostri consigli e vi ringrazio ancora!

I rimedi naturali per la laringite

Grazie di vero cuore, ho provato il limone e sto già meglio!!!
Preferisco i rimedi naturali.

Laringite

la mia laringite ha resistito anche a medicine ed inalazioni grazie per i consigli, che considero preziosi, questo disturbo mi preoccupa un po', perche' canto in un coro e davvero non vorrei rinunciarvi. distinti saluti

Proveró con acqua e sale , grazie mille dei consigli

Proverò' grazie mille.

Ogni inverno è la stessa storia e di solito peggiora in bronchite. Quest'anno ho seguito i consigli di una cinese, che mi ha suggerito più o meno le stesse cose: limone e zenzero, oltre ad un massaggio, ma questo forse non centra niente... Grazie per la conferma ricevuta.

anch'io canto e come la sig. livia ho problemi di gola e di sinusite ho imparato a fare un decotto di erbe e frutti per il raffreddore con malva, eucalipto, fichi secchi, castagne secche, mele, semi di finocchio selvatico, camomilla, alloro, e miele o millefiori o d'eucalipto mi aiuta ma voglio provare a risolvere il problema con le vostre ricette grazie

Lascia il tuo commento: