Piorrea cure naturali

Le cure naturali per la piorrea sono davvero molte ed interessanti, la piorrea, o malattia parodontale, per darle un termine medico adeguato, è una malattia delle gengive, una delle malattie più diffuse. Essa colpisce la membrana che circonda le radici dei denti e porta alla perdita, alla formazione di pus, e al restringimento delle gengive. Questa malattia è la causa primaria di perdita dei denti tra gli adulti. Fa che il cibo sia la tua medicina! In India, il cibo è stato utilizzato per curare disturbi minori, e alimenti e ingredienti comuni in questo caso possono fare moltissimo per la cura.

Piorrea cure naturali

Piorrea cure naturali

Cure naturali per la piorrea

  • Mescolare a secco scorza di melograno in polvere con pepe e sale comuni. Applicare regolarmente come un dentifricio per fermare l'emorragia, rafforzare le gengive e prevenire la piorrea.
  • Mangiare qualche fonte di vitamina C su base giornaliera. Il guava acerbo è una buona fonte di vitamina C.

Così prendete un frutto guava, tagliatelo in quattro, applicate un po' di sale su ogni pezzo, e mangiate i pezzi.

  • Mangiare frutta come cetrioli, mele e papaia.
  • Lavarsi i denti almeno due volte al giorno.
  • Infine, come parte della normale igiene orale, sciacquare la bocca correttamente dopo ogni pasto e visitare il vostro dentista almeno una volta in tre mesi.

Altre cure

Dopo la spazzolatura, prendere un pò d'olio di senape e aggiungete un pizzico di sale ad esso. Applicare questa miscela sulle gengive, con la punta del dito indice. Un'alternativa sarebbe quella di immergere un batuffolo di cotone in olio di senape e strofinare sulle gengive.
In una ciotola d'acqua, immergere le foglie di parwal, zenzero, pepe nero, radice peepal e salgemma. Far bollire l'acqua fino a quando il decotto è pronto. Ora, filtrare con un panno e lasciare raffreddare. Usare questo decotto per gargarismi.
Bollire 4-5 pezzi di corteccia in un vaso di acqua, per circa mezz'ora. Dopo che il decotto si è un po' raffreddato, scolatelo e utilizzate per gargarismi. Questo sarebbe efficace nel trattamento della piorrea.
Miscelate 200 ml di olio di ricino e 5 grammi di canfora in 100 ml di miele. Immergere una delle estremità di un ramoscello di neem in esso e strofinatelo leggermente sui denti.
Il succo di limone è efficace nel trattamento della piorrea. Tutto quello che dovete fare è strofinare il succo sulle gengive. Può dare una sensazione di formicolio, ma ferma l'emorragia.

Dieta depurativa

Qualsiasi trattamento per la piorrea, per essere efficace,  dovrebbe mirare a purificare il sangue e i tessuti dalle impurità che sono alla radice del problema. L'estrazione dei denti colpiti con la malattia non aiuterà cancellare la tossiemia sistemica.
Il paziente deve iniziare il trattamento con una spremuta per 3-5 giorni. Il succo di un'arancia dolce diluito con acqua su base 50:50, dovrebbe essere preso a intervalli di due ore durante il periodo 8:00-08:00. Se il succo d'arancia non vi piace, potete assumere il succo di carota.

L'intestino deve essere pulito ogni giorno in questo periodo con un clistere di acqua tiepida. Se la costipazione è abituale,  dovrebbe essere fatto di prassi per la sua eradicazione.

Dopo il digiuno a base di succo, il paziente deve trascorrere altri tre-cinque giorni su una dieta esclusiva di frutta fresca. In questo regime, dovrebbe assumere tre pasti al giorno, ogni cinque ore a base di succosa frutta fresca come mele, pere, uva, pompelmo, arance, ananas e melone. Se perdete molto peso in questo tipo di dieta, e siete già sotto peso, potete aggiungere un bicchiere di latte per ogni pasto di frutta.

Successivamente il paziente può gradualmente intraprendere una dieta equilibrata, con particolare attenzione alla frutta fresca, insalate verdi, pane integrale, verdure cotte adeguatamente, formaggio, noci e latte. Pane bianco, zucchero bianco e cibi in scatola raffinati devono essere completamente abbandonati.

Condimenti, salse, alcool, caffè e tè forte così come carne e altri alimenti a base di carne dovrebbero  essere evitati. Il paziente deve anche tenersi lontano da cibi amidacei e appiccicosi.

Ancora cure naturali

I denti e le gengive come altre parti del corpo richiedono esercizio. Ciò può essere ottenuto mangiando cibi duri e fibrosi. Il grano è particolarmente utile nella prevenzione e nel trattamento della piorrea. Ci vuole tempo per mangiare focacce di frumento e, mentre viene generalmente assunto con altri alimenti, costringe anche la masticazione degli altri cibi. Questo non solo fornisce l'esercizio necessario per i denti e le gengive, ma è anche un grande aiuto alla digestione.

Masticare guava acerbo è un ottimo tonico per denti e gengive. Si ferma l'emorragia per il suo effetto emostatico e la ricchezza di vitamina C. Masticare le foglie di questa pianta aiuta anche nella cura delle emorragie e mantiene i denti sani. Un decotto di radice-corteccia può essere utile anche usato come colluttorio per le gengive gonfie.

Limone e lime sono utili a causa del loro alto contenuto di vitamina C. Essi rafforzano le gengive e i  denti e sono molto efficaci per prevenire e curare le infiammazioni acute dei margini gengivali.

Il succo di spinaci crudi è un altro rimedio alimento prezioso per la prevenzione e il trattamento della piorrea a causa del suo effetto benefico su denti e gengive. Questo effetto è in genere più efficace se il succo di spinaci è assunto in combinazione con il succo di carota. Un aiuto permanente di questa afflizione è stata trovato nell'utilizzo delle risorse naturali come i cibi crudi e nel bere una quantità abbondante di succo di carote e spinaci.

Un semicupio e la pratica della respirazione e altri esercizi dovrebbero costituire una parte della routine di igiene orale. Un caldo bagno con sale due volte alla settimana sarà utile.

Per quanto riguarda il trattamento locale, i denti devono essere puliti ogni mattina e ogni sera con un po 'di succo di limone spremuto sulla spazzolino da denti, dopo essere stato immerso in acqua calda. Successivamente la bocca deve essere ben lavata con acqua tiepida contenente succo di limone. L'indice della mano destra dovrebbe essere strofinato delicatamente sulle gengive per un minuto o due dopo ogni spazzolamento.

Nove rimedi naturali

La piorrea è una malattia dentale in cui si verificano scarico di pus e sangue dalle gengive. Persone di ogni fascia di età possono essere affetti da questo disturbo. E 'la principale causa di perdita dei denti nelle persone durante la vecchiaia.

È possibile evitare questo disturbo prendendosi cura dei propri denti e delle gengive utilizzando i seguenti rimedi a base di erbe:

Lattuga: masticare qualche foglia di lattuga erba dopo aver consumato il pasto.
Olio di ricino: Massaggiare delicatamente le gengive con olio di ricino. E 'utile nel fornire sollievo dal dolore che si verifica durante questo disturbo.

Basilico: Prendere alcune foglie di basilico e strofinare delicatamente sulle gengive. E 'utile nel curare qualsiasi tipo di disturbo dentale.

Pepe: Questa erba è utile per sbarazzarsi del pus nelle gengive. Prendete un cucchiaino di pepe in polvere e aggiungere un po' di sale seguito da alcune gocce di olio di senape. Strofinate questa miscela sulle gengive. Si otterrà un immediato sollievo dal dolore.

Acacia: il legno di acacia è utile nel trattamento di questa malattia. Lavate i denti al mattino utilizzando legno di acacia e otterrete i risultati desiderati in tempi rapidi.

Melograno: Strofinate il nucleo interno del melograno sulle gengive e dei denti.

Fieno greco: Prendere alcune foglie di erba e fieno greco e bollirle in un vaso contenente acqua fino a quando il calore estratto dalle foglie di fieno greco si sciolgono in acqua. Fare gargarismi con questa soluzione due volte al giorno dopo essersi lavati i denti è utile nel trattamento della piorrea.

Margosa: La Margosa in qualsiasi forma è utile per trattare qualsiasi tipo di disturbo dentale. Prendere alcune foglie o corteccia di margosa e scaldarle in un barattolo contenente acqua fino a quando esce l'estratto dalle foglie e dalla corteccia. Raffreddare questa soluzione per qualche tempo e poi scolarla. Effettuare gargarismi con questa soluzione, due volte al giorno per evitare la piorrea. È inoltre possibile utilizzare  legno di margosa per lavarsi i denti. E 'utile anche nel trattamento della piorrea.

Olio di Sesamo: Fare gargarismi con olio di sesamo aiuta anche nel trattamento della piorrea.

Pochi accorgimenti naturali, e i risultati arriveranno.

Semplici ma efficaci cure naturali per la piorrea.

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: