Tracheite cure naturali

Le cure naturali omeopatiche efficaci contro la tracheite per fortuna, sono moltissime, la laringe e le corde vocali si trovano all'ingresso della trachea, che si divide in due bronchi che trasportano l'aria che respiriamo nei polmoni. Sia un infezione virale che batterica, ed a volte anche l'allergia, possono trasformarsi in laringiti, tracheiti o bronchiti, che comportano l'irritazione delle vie aeree ed a volte un cambiamento nella voce, dolore alla gola, tosse e /o febbre.

Tracheite cure naturali

Tracheite cure naturali

Trattamenti di cura anti-infettivi standard

Cosa fare  ai primi segni di un colpo di tosse:

  • Iniziare a prendere Aconitum-Homaccord che contiene Aconitum, Eucalipto, Ipecacuana : disponibile in gocce (confezione da 30 e 100ml);  10 gocce tre volte al giorno ogni 15 minuti
  • Aggiungere il rame oligo elemento con argento o oro in forma colloidale
  • i pasticche di Pyrogenium 5c una volta al giorno  per qualche giorno
  • Venti gocce di Lehning diluito in poca acqua, tre o quattro volte al giorno, in caso di  febbre
  • Vitamina C : un grammo al giorno per gli adulti, mezzo grammo al giorno per i bambini. Questa terapia associata ad un corretto stile alimentare sono risolutivi in caso di tracheite.

Omeopatia e cure naturali per la tracheite:

Arum triphyLLum, Bryonia, Coccus cacti

Quattro compresse di uno di questi tre rimedi da sciogliere in bocca come una caramella tra un pasto e l'altro ma all'inizio ogni due ore, poi ad intervalli maggiori.

Arum triphyLLum

  • la radice fresca di rapa indiana proviene da una pianta  selvaggia e resistente del Nord America
  • rimedio omeopatico per l'infiammazione della mucosa con la comparsa di prime lesioni;  spesso utilizzata da cantanti e oratori
  • segni particolari: continuo cambiamento del timbro della voce

Bryonia alba

  • origine vegetale: la radice fresca di Bryony bianco
  • è un rimedio omeopatico per la tosse secca
  • due segni caratteristici: agisce meglio associata al riposo e dall'alta pressione atmosferica

Coccus cacti

  • origine: origine animale (cocciniglia, un afide)
  • rimedio omeopatico per l'infiammazione della laringe con abbondante secrezione di muco
  • due caratteristiche: la tosse peggiora con il caldo e si attenua con bevande fresche. E' possibile prendere

Mercurius-Heel che contiene Hepar Sulfur, Mercurius solubilis, Belladonna, Phytolacca (vendutoin contenitori da 50 o 250 pasticche da sciogliere la lingua tre volte al giorno),  oppure prendere Oroperteel che contiene Orosera, Lachesis, carboni vegetali, Coccus cacti, Kalium carbonicum

  • disponibile in contenitori da 50 o 250 pasticche
  • posologia: da sciogliere sotto la lingua tre volte al giorno
  • Se la malattia si ripresenta, si dovrebbe aggiungere anche il rimedio di base deciso dopo aver consultato il medico omeopata: in questo caso spesso  viene prescritta della Pulsatilla, Silicea e Ioduro di zolfo

Silicea

  • Origine: di origine minerale( silice estratto dal quarzo )
  • è uno dei rimedi omeopatici per curare infezioni persistenti
  • rimedio ideale per pazienti magri, che soffrono di stanchezza e che hanno carenza di minerali
  • è il componente principale della maggior parte delle rocce e conferisce vigore alle piante che lo assorbono

Tre piante utili alle vie respiratorie : Eucalipto, marrubio bianco, piantaggine

posologia: chiedere al vostro erborista di prepararvi un composto di tintura madre di 30 ml  ed assumerne 25 gocce tre volte al giorno

Piantaggine

La piantaggine è una pianta altamente paradossale: è utile per le sue proprietà anti-infettive, prevenire la tosse ed è un ottimo trattamento per le allergie, ma il suo polline è spesso responsabile per la rinite allergica.

Marrubio bianco

Utilizzato da secoli come rimedio per la tosse e problemi delle vie respiratorie e prima che esistessero gli antibiotici veniva usato per curare la tubercolosi (aggiungendo il Lehning che contiene echinacea, si avrà un ottimo rimedio contro le infezioni)

  • disponibile in confezioni da 30 ml

posologia: 15 gocce tre volte al giorno ( per gli adulti), 8 gocce tre volte al giorno (per i bambini)

Oli essenziali utili alle vie aeree:

Eucalipto: due gocce di olio essenziale sciolte in un cucchiaino di miele, due volte al giorno
le sue origini: di origine australiana, è stato portato in Francia le secolo scorso per combattere gli insetti ma anche per curare i bronchi.

Menta peperita: potente antibatterico
I rimedi naturali per curare la tracheite come avete visto sono diversi. L'importante è avvalersi sempre e comunque di un parere medico, anche quando si decide di curarsi con l'omeopatia. Infatti è importante capire esattamente la patologia esatta che identifica la nostra situazione di disagio.

Semplici cure naturali ed omeopatiche per la tracheite.

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: