Vaginite: rimedi naturali

Per la vaginite si tende spesso a rispolverare i semplici rimedi naturali a base di erbe che possono essere utili per lenire il fastidio dato da tale problematica, la vaginite è un'infiammazione della vagina caratterizzata da emissioni di cattivo odore e da irritazione e/o prurito dell'organo genitale femminile. E’ senza dubbio una malattia che può avere risvolti spiacevoli nella vita quotidiana, per la quale però è possibile operare in maniera alternativa e in particolare con alcune cure naturali per la vaginite che andremo di seguito ad illustrare.

Vaginite: rimedi naturali

Vaginite rimedi

Intanto è però utile sapere che la vaginite può essere asintomatica, ma che si traduce generalmente in un notevole prurito vaginale e un’irritazione abbastanza esplicita.  Questi possono essere degli utili segnali perché il paziente capisca di aver bisogno sia di automedicazione sia di un aiuto medico - professionale. Se il disturbo viene generato da un organismo infettivo come la clamidia, l’ infezione potrebbe estendersi nell’ utero, nelle tube di falloppio e nelle ovaie, col rischio di alcune complicazioni importanti, per ultima l’infertilità.
Inoltre un'infezione causata dal papilloma virus umano (HPV) può gradualmente aumentare il rischio di carcinoma della cervice uterina.

Parecchie sono la causa di vaginite ed è utile andarle ad illustrare prima di disquisire sui giusti metodi curativi; queste sono le più comuni:

  • Infezione vaginale da lieviti
  • Candidosi vaginale
  • Tricomoniasi
  • Vaginosi batterica
  • Allergia
  • Vaginite atrofica
  • Menopausa
  • Cancro vaginale
  • Asportazione chirurgica dell'ovaio
  • Corpo estraneo in vagina
  • Malattia infiammatoria pelvica
  • Eccessiva masturbazione
  • Rapporti sessuali frequenti e vigorosi
  • Condizioni antigieniche
  • Allergie ad alcuni tessuti come quelli da biancheria intima

Esistono vari rimedi naturali per contrastare la vaginite:

  • Precauzioni igieniche La prima regola da seguire  per evitare la vaginite è una buona igiene. Questa accortezza è fondamentale per quanto riguarda la vaginite batterica. Alcune buone abitudini come controllare che la biancheria sia adeguatamente lavata per scongiurare tracce di detersivo o lavare le parti intime stando attenti ad evitare il traslocamento di eventuali germi dal retto alla zona vaginale sono la base della prevenzione contro la vaginite.
  • Bagno caldo Innanzitutto è d’obbligo controllare che la vasca da bagno sia ben pulita, in quanto è uno dei luoghi preferiti per lo stazionamento dei microrganismi. La seconda regola è quella di, se in presenza di una vaginite, evitare l’aggiunta di sapone al bagno caldo in quanto può causare irritazione alla zona genitale. Il sapone infatti rimuove gli oli naturali dal corpo e questo è un altro elemento che indebolisce l’organismo aggravando il problema di infezione vaginale.
  • Mirtillo Uno dei prodotti più efficaci, in particolare contro la vaginite batterica, è quello di bere almeno 12cl di succo di mirtillo puro ogni giorno.
  • Yogurt Anche lo yogurt, nella misura di circa 25 cl assunti ogni giorno può essere un valido rimedio contro la vaginite, in particolare sotto un’ottica preventiva. La presenza di batteri acidophilus aiuterà infatti a creare un ambiente sano in cui microrganismi difficilmente sopravviveranno.
  • Tè  Si possono utilizzare delle infusioni di tè, poi raffreddate in frigo, per delle applicazioni locali esterne. Questo può infatti avere delle proprietà che alleviano il prurito. Inoltre il tannino presente nel tè può avere un effetto rilassante.
  • Ghiaccio medico Si possono anche utilizzare delle confezioni di ghiaccio medico istante fredde che ha la proprietà di alleviare il gonfiore e di calmare il prurito all'interno della vagina. Questo prodotto agisce sui vasi sanguigni impedendo l’infiammazione e il rossore tipico da vaginite.

Un’altra importante accortezza per evitare disturbi da vaginite è quella di evitare indumenti stretti e materiali differenti dal cotone. Il cotone infatti assorbe l'umidità e offre una buona circolazione dell'aria.

Conclusioni finali sui rimedi naturali per la vaginite:

In conclusione, quindi, è importante la prevenzione che può facilmente essere soddisfatta con giusti comportamenti quotidiani. Se, nonostante questi dettami, un fastidioso problema di vaginite dovesse presentarsi, niente paura: le cure naturali per vaginite possono trovarsi anche nella nostra dispensa o nel nostro frigorifero.

Suggerimenti e consigli dedicati alla vaginite ed ai rimedi naturali.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo vaginite: rimedi naturali

Vaginite e intimo in fibroina di seta

Anche usare un intimo in fibroina di seta con protezione antimicrobica è molto utile per contrastare le perdite vaginali, i cattivi odori, ed altri fastidi che possonno aumentare in estate a cusa della sudorazione. E' un tessuto molto adatto alle problematiche dell'area genitale, è molto delicato e molto traspirante. Vale la pena tenerlo in considerazione.

Lascia il tuo commento: