Depressione post partum: depressione post parto

Quali sono le cause i sintomi e le cure per la depressione post partum? La depressione post partum (in italiano depressione dopo il parto) è un tipo di depressione che interessa esclusivamente le donne che hanno messo da poco al mondo un bambino.

La durata della depressione post parto? La depressione dopo ilparto definita anche depressione post partum ha una durata variabile da due a nove mesi, la depressione dopo il parto è definita come una condizione caratterizzata da un complesso mix di cambiamenti fisici, emotivi e corpotamentali che si verificano dopo il periodo di gravidanza, e sono attribuiti direttamente ai fattori sociali e psicologici che derivano dall'avere un bambino.In ogni caso la depressione post parto non è una di quelle cose che potete permettervi di ignorare, in quanto può avere dei risvolti non proprio felici.

Depressione post partum

Depressione post partum


Una panoramica alla depressione post partum

Dovete sapere che oltre il 50 % delle donne che sperimentano la felicità e il senso di serenità derivati dall'avere un figlio, sono inclini ad avere degli effetti collaterali che si traducono in depressione post parto, una condizione che può minare al vostro benessere dopo ben 9 mesi di attesa del fatidico giorno.

Pensate che i problemi collegati al periodo che segue alla nascita del vostro bambino possono interessare due casi, che sono chiamati depressione post partum e psicosi post partum: il primo è il più comune nelle neo mamme e coinvolge circa il tre quarti dei casi, mentre la seconda è molto più rara interessa solamente una piccola parte delle situazioni.

La vostra domanda ora sorge spontanea.


Esistono dei fattori che possono essere ritenuti causa della depressione post partum?

Certo che sì, e ora ci accingiamo proprio a svelarveli.

  1. Non avete neanche idea di quanti siano i casi di depressione post parto derivati da problemi di salute precedenti o da una condizione chiamata disturbo disforico premestruale.
  2. l'età che avete è fondamentale per il vostro equilibrio mentale: se siete troppo giovani sarete più inclini a soffrire di depressione post partum
  3. Se vivete da sole per vari motivi, sia derivati dai problemi di coppia sia per scelta, questa potrebbe essere una delle cause.
  4. L'aiuto di chi vi sta intorno è essenziale, dovete perciò stringervi alle persone a voi care e che vi vogliono bene.
  5. Bambini - il più hai, più possibilità ci sono di essere depressi in una successiva gravidanza.
  6. Ambivalenza nei confronti della gravidanza.
  7. Se avete vissuto una situazione di depressione durante la gravidanza, sarà probabile soffrirne anche nel periodo post parto.

Ecco i tipi problemi post partum, prestate attenzione perché conoscerli non è altro che il primo passo della strategia ideale per rendere il risultato finale più soddisfacente possibile.


Baby blues post partum:

Questa condizione chiamata baby blues colpisce circa il 60% delle donne dopo il parto. Potete capire se soffrite di baby blues se avete frequenti periodi prolungati durante i quali vi capita di piangere per nessuna apparente ragione, vi sentite pervasi da un senso di tristezza ed ansia.

La condizione solitamente inizia nella prima settimana (già dal primo giorno) dopo il parto. Anche se l'esperienza è sgradevole, la condizione di solito scompare entro due settimane senza bisogno di alcun trattamento. Tutto ciò di cui avete la necessità è il supporto e l'aiuto da parte delle persone a voi care, così da sentirvi circondata da un senso di amore e sicurezza.


Depressione post-partum:

Questa è una condizione molto più grave rispetto al baby blues e colpisce circa una neo mamma su dieci. Se avete sofferto di depressione durante la gravidanza, avrete un rischio pari all' 80% di essere propensi ad avere questo disturbo.


Sintomi della depressione dopo il parto:

I sintomi più evidenti della depressione post partum sono:

  • irrefrenabile pianto senza motivo
  • sensi di colpa
  • paura per la propria salute e per quella del proprio bimbo.
  • sbalzi di umore
  • inedeguatezza
  • problemi a relazionarsi con il partner
  • insonnia
  • difficoltà a concentrarsi
  • perdita di interesse verso le cose che prima si facevano volentieri

Questi disagi possono presentarsi in forma lieve o grave che non si manifestano mai in maniera identica, così come la loro durata è differente di caso in caso.


Psicosi della depressione post parto:

Questa è una forma molto grave di depressione che necessita di una soluzione immediata e interessa solamente una neo mamma su mille. I sintomi si verificano generalmente in fretta dopo il parto e sono gravi,ma la loro durata è di poche settimane, solamente in certi casi infatti può arrivare a durare diversi mesi. I sintomi comprendono agitazione, un senso di disperazione e vergogna, insonnia, paranoia, deliri o allucinazioni, iperattività, parlantina rapido o manie e fobie varie.

La psicosi postpartum richiede un immediato intervento di un medico in quanto può portare a delle condizioni serie di salute mentale, aumentando il rischio di suicidio o lesioni al bambino.


Cure per la depressione dopo il parto:

Per la depressione post partum è fondamentale il supporto del partner il quale dovrà anzitutto stare accanto alla donna, spronarla in senso positivo e cercare di capirla e inoltre risultano molto efficaci rimedi come la psicoterapia da parte di enti o professionisti appositamente specializzati in materia, i quali potranno a loro giudizio eventualmente prescrivere alla donna farmaci antidepressivi di ultima generazione corroborati da prodotti estrogeni, il tutto in sinergia per favorire il benessere del soggetto durante la terapia di cura. Ecco cos'è la depressione post parto e come si scatena su voi neo mamme. Ora è arrivato il momento di pensare principalmente al vostro bambino, se soffrite di depressione post partum non farete altro che incrementare i rischi di danni alla sua salute e alla serenità del primo periodo di vita della cosa più preziosa che avete.

Cure e cause della depressione dopo il parto

Gravidanza on line

Lascia il tuo commento: