Detergente intimo

Prima di capire come e perchè si usa il detergente intimo, premettiamo che il detergente intimo è un prodotto cosmetico, disponibile presso ogni casa o quasi, molti individui, specialmente le donne, tendono ad evitare una certa tematica, quella dell'igiene intima. Perchè i detergenti intimi? Il prurito, gli odori sgradevoli e le infezioni generalmente sono motivo di disagio personale, ma basta sapere che l'acquisto di prodotti lenitivi, gel sono i migliori alleati. Oggi, sopratutto in età giovane, l'igiene intima viene effettuata per un principale motivo quale è quello della neutralizzazione dei germi; gli individui possono trovarsi in imbarazzo nel parlare di certe problematiche legate alle parti intime, tuttavia il mercato riesce ad offrire diversi prodotti che si adattano efficacemente alle esigenze specifiche delle persone.

Detergente intimo

Detergente intimo

Un'igiene intima non adeguata

Il detergente intimo si pone come elemento necessario nella cura dell'igiene intima, anche se un uso eccessivo dello stesso può rivelarsi un'arma a doppio taglio in quanto potrebbe danneggiare la flora batterica naturale, dove milioni di batteri insiti naturalmente convivono per mantenere un equilibrio intimo idoneo e per prevenire le infezioni.Dunque l'uso frequente di detergenti aggressivi, antisettici o ricchi di profumi possono per esempio generare in una donna una secchezza vaginale. L'igiene intima comunque si fissa l'obbiettivo di prevenire le infezioni e di curarle nel caso siano presenti dei disturbi.

Una inappropriata igiene intima può portare allo sviluppo di infezioni, tanto che la categoria dei ginecologi ,per esempio, afferma che l'utilizzo di prodotti specifici e studiati appositamente per l'apparato femminile eliminano già oltre il 50% delle possibilità di contrarre un disturbo intimo.
Data la maggior preoccupazione che si da al mondo femminile su questa tematica, molti dottori specialisti concordano con l'idea che cambiare frequentemente gli assorbenti igienici durante il periodo mestruale, combatte quelle situazioni che potrebbero provocare un aumento dell'umidità e della temperatura nella zona vaginale. Per lo stesso motivo sarebbe utile evitare la biancheria intima sintetica o attillata quando indossata giornalmente.

Il pH

La Canada Blue Skin Laboratories Inc., si è resa nel mondo come importante leader nella progettazione, nello sviluppo e nella distribuzione specializzata di prodotti per l'igiene personale.
Come essa esistono una moltitudine di aziende che cercano di sviluppare detergenti intimi con un livello di pH 5.5, come anche gel detergenti e salviette usa e getta biodegradabili.
E' utile sapere che un livello di pH alterato può danneggiare la flora naturale dei batteri generando successivamente le condizioni per la crescita di infezioni da lieviti o micosi per esempio.
Pertanto, il rispetto di un pH adeguato sta nell'osservare una corretta igiene intima, attraverso anche detergenti intimi idonei, che mantiene appunto il pH a livelli normali, ossia un livello di 5.5, preservando perciò l'equilibrio naturale della flora batterica.

Consigli per una igiene intima corretta

L'utilizzo di prodotti efficaci e atti alla prevenzione, pratici da usare e sicuri possono essere una valida arma contro le infezioni delle parti intime sia maschili che femminili.
Le condizioni cui devono sottostare alcuni individui possono rivelarsi imbarazzanti, fastidiose e irritanti, altre posso generare disturbi di salute, si possono inoltre verificare di frequente e gli antibiotici in alcuni casi si rendono necessari.
Ma esistono anche alcuni suggerimenti da condividere con gli altri per mantenere una corretta igiene intima.
I detergenti intimi adatti per la cura delle parti intime devono svolgersi regolarmente ma non eccessivamente, devono essere composti ipoallergenici e senza sapone. I gel per la detersione intima femminile invece sono l'ideale in quanto comunemente presentano un pH fisiologico di 5.5, ideale per conservare l'equilibrio della flora nelle parti intime.
Per quanto riguarda i prodotti profumati e con una funzione deodorante bisogna sapere che è assolutamente raccomandabile evitarli.
Nelle donne poi, il cambio frequente di assorbenti durante il periodo mestruale e l'indossare biancheria intima di cotone, cambiandola ogni qual volta vi sia una sudorazione eccessiva, si rendono azioni che prevengono lo sviluppo di una eccessiva umidità, così come il riposare indossando biancheria intima pesante può generare le stesse condizioni appena sopracitate, dando quindi territorio favorevole alla proliferazione dei batteri.
I pantaloni e le calze aderenti sono anch'essi abbigliamenti non idonei alla salute delle parti intime, proprio perché possono potenzialmente essere in grado di sviluppare livelli di umidità elevati aumentando anche il rischio di contrarre infezioni.
Parlando ora del livello di pH corretto quale dovrebbe essere per un normale individuo, si sa che uno squilibrio dello stesso può danneggiare la flora batterica naturale, con successive comparse di condizioni quali infezioni o irritazioni. I ginecologi o gli andrologi raccomandano pertanto l'uso di detergenti intimi o gel per la detersione intima al fine di rispettare l'equilibrio naturale presente nelle parti intime.

A cosa serve il detergente intimo

La disponibilità di prodotti per l'igiene intima, come i detergenti intimi maschili e femminili, sono reperibili anche in farmacia. I detergenti intimi sono da utilizzare per lavaggi esterni, nelle donne aiutano a mantenere un naturale equilibrio del pH nella zona vaginale appunto, impedendo così la formazione di possibili infezioni.
Questi detergenti intimi sono da considerarsi una valida alternativa ai gel da doccia e ai saponi in quanto possono prestarsi come prodotti ad uso giornaliero per la cura dell'igiene intima oppure per il trattamento di infezioni in via di sviluppo.
Tuttavia è importante sapere che però i detergenti intimi non sono da considerarsi trattamenti per una infezione attiva, bensì si prestano nel prevenire le infezioni ricorrenti e curano i sintomi che si creano.
La possibilità di poter usufruire di un detergente intimo è alla portata di tutti, generalmente infatti i prodotti in formato da 200ml partono dai 5€.
Un esempio di due particolari detergenti intimi, femminili, mostra come le loro funzionalità siano alquanto efficaci. Il Lactacyd in questo caso è un detergente intimo a base di acido lattico che la responsabilità di controllare l'equilibrio del pH fornendo al tempo stesso una forte difesa contro le infezioni, come la Candida per le donne.
Il Canesten invece, sempre per un utilizzo da parte della categoria delle donne, vanta la sua praticità nell'uso quotidiano grazie all'assenza di profumi e saponi integrati, rispettando poi l'equilibrio naturale del pH.
Esempi di detergenti intimi per uomini e donne.
Per la categoria delle donne i detergenti intimi sono uno strumento indispensabile e quanto più richiesto per la cura dell'igiene intima personale. A differenza degli uomini, esse presentano una maggior sensibilità delle parti intime, perciò prodotti sicuri e delicati dovrebbero essere la norma.

A tal proposito il Vidermina detergente intimo è un detergente intimo delicato, grazie alla sua combinazione basata su di una formula emolliente, idratante e che garantisce un'azione di protezione è adatto per le aree irritate e che presentano bruciore.
E' un prodotto di dimostrata sicurezza e efficacia, difatti è stato clinicamente, microbiologicamente e dermatologicamente testato.
Il Vidermina detergente intimo è stato formulato per garantire la funzionalità della detersione sulla pelle e sulle mucose, grazie alle caratteristiche emollienti, idratanti e protettive che rendono questo prodotto efficace.
E' un detergente delicato a pH acido, basato su  tensioattivi anfoteri e su non ionici attivi rispettando così l'equilibrio fisiologico della mucosa non compromettendo allo stesso tempo le difese naturali della pelle, contribuendo così a mantenere un'integrità della cute.
Gli agenti presenti in Vidermina detergente intimo hanno la possibilità di generare un'azione detergente, riducendo la quantità di grassi eliminati durante il lavaggio, lasciando la pelle vellutata.
Con un uso che può essere effettuato più di una volta al giorno si potrà mantenere l'equilibrio fisiologico della pelle e delle mucose garantendo una successiva sensazione di benessere per l'intero arco della giornata.

Gli ingredienti principali del Vidermina detergente intimo

Gli ingredienti principali del detergente in questione sono il Coco – glucoside e il Glyceryl oleate.
La loro combinazione risulta innovativa, sono agenti tensioattivi e emollienti che hanno la facoltà di avere un'azione delicata di detersione pur presentando un risultato emolliente.
E' poi insito il Betaina Cocamidopropyl, un elemento che conferisce un'igiene intima maggiormente tollerabile dagli individui.
Infine vi è un estratto di equiseto (botanico) il quale ha la capacità di avere un'azione lenitiva, emolliente e di rammollimento.
In conclusione tale prodotto è un detergente intimo ipoallergenico ed è disponibile in un formato da 300ml, facilmente reperibile sia in Italia che all'estero.

Gli altri ingredienti e caratteristiche

Le caratteristiche del detergente intimo Vidermina sono il risultato di un lavoro assai meticoloso. La formulazione infatti è basata su principi che agiscono per mantenere il pH vaginale a valori adeguati, è senza sapone e senza lauril solfato di sodio.
La cosa più importante è che non presenta alcol o colori artificiali i quali invece potrebbero determinare disturbi non di poco conto.
La presenza di ingredienti medicinali è anch'essa messa al bando ed è inoltre ipoallergenico.
Per quanto concerne invece gli altri ingredienti è possibile stilarli per capire ancor meglio la validità del prodotto e per rassicurare in ogni caso i soggetti più scettici.
Gli ingredienti, oltre a quelli principali citati poc'anzi sono : l'acqua, la Betaina Cocamidopropyl, la Glicerina, il Coco- Glucoside, il Disodico Cocoamphodiacetate, il Ceteareth – 60 miristil glicole, il Gliceril oleato, l'Acido lattico, il Cocamidopropylamine Ossido, il Glicole propilenico, l'Equisetum arvense, il PEG – 12 Dimethicone, il PEG – 40 Olio di ricino idrogenato, il Disodium EDTA e il Parfum.

Detergente intimo maschile

Per quanto concerne ora il detergente intimo maschile è utile sapere che generalmente la categoria degli uomini decide di acquistare questo tipo di prodotti per l'igiene intima principalmente per eliminare i cattivi odori senza incorrere in disturbi quali irritazioni o disagio generali. A tal proposito sul mercato mondiale, come in Italia ed in internet, è presente una moltitudine di detergenti intimi per l'uomo, ed uno in particolare, il Diem in formato da 150ml, si presta bene per la cura dell'igiene intima maschile.
Questo strumento ha il vantaggio di essere una schiuma specificatamente formulata per le pelli delicate degli uomini, rilasciando una sensazione di freschezza che perdura nel tempo senza provocare irritazioni. E' considerato l'ideale per l'igiene intima quotidiana dell'uomo.Il cattivo odore negli uomini cosi come nelle donne è causato da una scarsa igiene intima personale, l'utilizzo corretto però del detergente intimo Diem contribuirà ad eliminare i cattivi odori delle parti intime maschili.
La sua formulazione unica garantisce un'igiene intima efficace e sicura, e grazie alla combinazione di erbe botaniche e di comprovata utilità si dimostra un prodotto per l'igiene intima quotidiana. Le erbe botaniche presenti hanno la capacità di igienizzare correttamente la cute delle parti intime e la combinazione unica di erbe e vegetali permette di eliminare i cattivi odori. Pertanto questo prodotto è totalmente naturale in quanto gli ingredienti attivi sono essi stessi naturali; molte erbe e molti vegetali infatti sono stati combinati secondo tradizione per ottenere infine una formulazione detergente, che rinfresca e ringiovanisce la pelle della parti intime, tendenzialmente più delicata.
In sostanza le peculiarità di questo prodotto per la cura intima maschile si mostrano con la sua capacità nell'eliminare i cattivi odori, prevenendone la loro comparsa, migliorando poi l'igiene intima mantenendo una sensazione di freschezza nel tempo ed infine rendendo la pelle idratata, elastica e liscia.
Per terminare è molto utile essere a conoscenza del fatto che il Diem detergente intimo non contiene Triclosan.
Il Triclosan infatti viene ampiamente usato, tuttavia molti studi, anche di recente visione, hanno dimostrato che tale elemento è dannoso e può compromettere il funzionamento del sistema endocrino.

Considerazioni finali sul detergente intimo

L'uso di un detergente intimo, affidabile, naturale e privo di alcol o elementi artificiali è largamente raccomandato sia alle donne che agli uomini. La necessità quindi di poter usufruire quotidianamente di un detergente intimo è determinante per una corretta cura dell'igiene intima, grazie alle loro caratteristiche che permettono di prevenire e trattare i disturbi legati agli organi genitali.
Per consentire un totale compimento dell'azione igienizzante di un detergente intimo si ritiene necessario risciacquare col detergente intimo in uso per almeno 45 secondi, ripetendo se necessario, ma sciacquando successivamente con abbondante acqua calda o fredda.

Considerazioni e consigli utili per la scelta del detergente intimo.