Dieta dissociata per dimagrire

Quanto fa dimagrire la dieta dissociata? La dieta dissociata per dimagrire è il metodo preferito dalle persone che prediligono un calo del peso nel tempo ed una alimentazione allo stesso tempo corretta, le diete dissociate sono molto utilizzate grazie alla loro sempre più grande efficacia e al fatto che sono molto facili da mettere in pratica ,infatti si possono mangiare praticamente tutti i tipi di cibi basta che non si mescolino.

Dieta dissociata per dimagrire

Dieta dissociata per dimagrire

Perchè fare la dieta dissociata aiuta a dimagrire?

Le diete dissociate stanno guadagnando molti sostenitori,di solito si rivolgono a loro le persone che hanno provato altre diete senza efficacia.Esse non devono mai essere seguite per un lungo periodo di tempo e devono essere controllate da un medico.Questi tipi di diete si basano sulla non combinazione di proteine e grassi (carne,pesce,uova e latticini) con carboidrati(riso,pasta,legumi,patate,pane e i suoi derivati) nello stesso pasto. L’obiettivo di questa dieta è quello di sbloccare i depositi di grasso nell’organismo per mezzo di uno sforzo metabolico aggiuntivo che induce a bruciare le riserve di glicogeno e ad eliminare l’acqua. Le diete dissociate permettono sei pasti al giorno e non limitano la quantità di cibo,a patto che sia entro limiti ragionevoli. Per questo motivo,le diete dissociate, sono molto comode da seguire perché è vietato solo mescolare gruppi di alimenti e quindi il paziente non sentirà fame.Per quanto riguarda la durata della dieta sarà determinata dal medico in quanto dipende dai fattori quali il BMI del paziente,i trattamenti precedenti,le aspettative,la morfologia ecc. I vantaggi della dieta dissociata sono legati ad una perdita di peso abbastanza veloce e molto efficace soprattutto per ridurre il volume,ma tale dieta deve sempre essere fatta sotto controllo medico per garantirne sia l’efficacia sia la sicurezza del paziente;inoltre come ogni altra dieta,se inizia da soli,non è esente dal temuto effetto “rimbalzo”.Per evitarlo il nutrizionista o endocrinologo dovrebbero progettare una dieta di controllo a seguire alla dissociata per consolidare i risultati e rieducare le abitudini alimentari e lo stile di vita del paziente.

Se si seguono delle semplici regole si possono perdere fino a 5 Kg a settimana:

  1. Mangiare carne (proteine) e carboidrati prima delle le 19:00.
  2. Rispettare il periodo di digestione di almeno 3 ore tra due pasti.
  3. Non bere il latte dopo aver mangiato.Si può bere il tè o un caffè ristretto.
  4. Bere solo acqua durante i pasti e durante l’intero piano dietetico.
  5. Per friggere utilizzare una piccola quantità di olio molto caldo e poi rimuoverlo premendo il cibo su un tovagliolo.
  6. Se amate il gelato mangiatelo senza l’aggiunta di biscotti o crema.
  7. Non è consentito mescolare il cibo se per esempio volete mangiare una zuppa è necessario preparare alimenti da parte dello stesso gruppo.
  8. E’ possibile utilizzare spezie con moderazione.
  9. Mangiare miele con limone ogni mattina prima di colazione.
  10. La migliore cena per perdere peso è costituita da pesce o frutti di mare.
  11. L’alcool è vietato.

I gruppi di alimenti sono:

  • Frutti acidi:arance,limoni,mandarini,pompelmi,pomodori.
  • Frutta semiacida:pesche,ciliegie,albicocche,fragole,fichi,kiwi,anguria,uva,mele,pere.
  • Frutta fresca:prugne,uvetta,datteri,fichi,albicocche secche,frutta secca e in generale tutta.
  • Composto di frutti:pistacchi,sesamo,noce di cocco,avocado,olive e olio di oliva.
  • Cereali:riso,grano e tutti i derivati come farina,pasta,mais e derivati come pop corn e polenta ,pane di ogni tipo.
  • Verdure:fagioli,fagioli secchi,soia,lenticchie,carciofi,melanzane,zucca,fagiolini,cetrioli,peperoni,ravanelli,barbabietole rosse carote.
  • Verdure con elevato contenuto di amido:patate dolci,castagne,banana,carota.
  • Verdura verde:sedano,insalata di ogni tipo,broccoli,cavoli,cavolfiori,asparagi,spinaci,funghi.
  • Cipolle e aglio.
  • Uova.
  • Latte.
  • Burro (non mangiare la margarina).
  • Formaggio di qualsiasi tipo.
  • Carne e pesce di ogni tipo.

I quattro passi da seguire per una corretta dieta dissociata

  • Durante la prima fase si evitano tutti i cibi ricchi di carboidrati e si mangiano proteine e grassi.
  • Nel secondo passaggio si possono reintrodurre alcuni carboidrati come pane,pasta,riso e patate.
  • La terza fase si concentra sulla stabilizzazione delle vostre abitudini alimentari.
  • L’ultima fase prevede lo sviluppo della vostra dieta di mantenimento che comprende frutta,verdura,proteine e grassi,legumi e cereali integrali.

Esempi di dieta dissociata: menù settimanale

Molti candidati per la perdita di peso si chiedono se esiste una dieta ideale per perdere peso:la risposta è si e no.

SI, c’è una dieta ideale per perdere peso a causa dell’evoluzione della tecnologia e della scienza si riesce a definire esattamente di cosa abbiamo bisogno in termini di calorie e nutrienti,non grassi,per perdere peso.Ciascuno di noi ha bisogno di un apporto nutrizionale diverso perché abbiamo tutti un metabolismo diverso che varia da persona a persona in momenti diversi della nostra vita.

NO, non c’è una dieta ideale per perdere peso perché oltre ai requisiti nutrizionali specifici per ognuno di noi abbiamo anche abitudini e gusti diversi.In generale le diete non si basano su un concetto di base serio e non credete nei miracoli delle spiegazioni pseudo-scientifiche.

Consideriamo alcuni esempi più comuni:

  • La dieta dissociata:si basa sulla dissociazione di alimenti contenuti nei carboidrati e quelli contenuti nei grassi.
  • La dieta proteica:può essere sia artificiale, si basa sulle proteine in polvere derivate dal latte vaccino o di soia,che composta da carne,pesce e alcune verdure senza grassi.Questa dieta ha un apporto calorico molto basso di appena 600 Kcal al giorno
  • Dieta alimentare:ananas e zuppa di cavolo principalmente ma è molto pericolosa perché è carente di proteine.

E’ necessario rispettare il giusto equilibrio dietetico che si tradurrà nel seguire una dieta varia dove è possibile ogni giorno alternare i 6 gruppi di alimenti indispensabili per la salute:

  1. Carne,pesce e uova
  2. Latticini,latte,formaggi o acqua ricca di calcio
  3. Pane e cibi amidacei
  4. Verdura cruda e cotta
  5. Grassi come olio e burro
  6. Acqua

Naturalmente le quantità degli elementi sopra elencati devono essere adattate ad ogni candidato in base alle proprie esigenze nutritive,alla valutazione del comportamento alimentare e nutrizionale prima della dieta.Così la perdita di peso per una persona che consuma 3000 Kcal non sarà uguale a quella di una persona che ne consuma 2000 Kcal.

Effetti collaterali e controindicazioni della dieta dissociata

Il più comune effetto collaterale evidente è l’alito cattivo dovuto alla produzione di chetoni.Questa dieta può anche aumentare il livello di acido urico,i trigliceridi e il colesterolo nel vostro corpo e può aumentare anche il rischio di problemi cardiovascolari.La pochezza di fibre nella dieta può causare stitichezza e problemi intestinali.Si può anche avvertire la fatica e una maggiore suscettibilità alle malattie perché non sempre sono presenti nella frutta le vitamine e i minerali. Una dieta dissociata è in grado di produrre velocemente una perdita di peso senza fame e mangiando ciò che più vi piace, ma questa dieta altera il metabolismo e può causare gravi problemi di salute. E’ quindi necessario procedere con cautela e sotto la supervisione di un medico

La dieta dissociata è considerata da vari esperti una dieta ottima per dimagrimento.

Perdere peso dimagrire velocemente

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo dieta dissociata per dimagrire

Salve. Come è possibile che io ho seguito alla lettera la dieta dissociata che mi ha dato il mio medico e non sono dimagrita neanche un etto? premetto che ho 50 anni. Ringrazio anticipatamente.

Seguo la dieta dissociata da molto tempo

Io seguo questo tipo di alimentazione da molto tempo (eccetto periodi festivi e vacanze) e godo di ottima salute. Basta imparare a introdurre tutti i nutrienti e far abbondante uso di frutta e verdura.
Questi allarmismi non li capisco, non ho necessità di dimagrire ma di mantenere un fisico sano e pulito da scorie. Chiaramente ho introdotto dopo circa tre settimane i carboidrati due tre volte a settimana.

La dieta dissociata è la mia alimentazione quotidiana ed ho perso chili mai più ripresi

Ho fatto di questa dieta la mia alimentazione quotidiana,dal 2007 ad oggi ho perso 48 kg e non ho ripreso nemmeno un etto,trascorrendo tutte le feste e cerimonie mangiando ciò che desiderassi. Bisogna avere costanza,nulla di più..

Ho già perso 5 kg con la dieta dissociata

Ho iniziato la dieta dissociata da una settimana e ho già perso 5 kg,

La dieta dissociata l'ho iniziata per depurare il fegato

ho iniziato la dieta dissociata non per perdere peso ma bensì per depurare il fegato, alleggerendo il processo digestivo, ho ottenuto un miglioramanto della pelle e una perdita di 3 kg in 3 mesi.

Lascia il tuo commento: