Dieta oleoproteica

La dieta dimagrante oleoproteica è il risultato di studi condotti negli Anni '50 dalla dott.essa Johanna Budwig, una dieta dimagrante adatta anche all'uomo per stare bene e ridurre al tempo stesso la pancia in quanto la dottoressa riconobbe la stretta relazione tra eccessivo consumo di acidi grassi saturi e malattie del sistema cardiovascolare.

Oggi questo rapporto è stato scientificamente dimostrato.

Questa dieta si basa sull'uso di olio di lino spremuto a freddo, contenente un'alta percentuale di acidi grassi polinsaturi e di olio di germe di grano.

Dieta oleoproteica

Dieta oleoproteica

L'apporto di proteine è garantito dall'assunzione di latte, sotto forma di quark. La dieta è poi arricchita da abbondanti quantità di verdura, frutta e cereali integrali, soprattutto riso e fiocchi d'avena.

Insaccati, carne e pesce sono completamente esclusi. Per dolcificare si utilizza il linomele, un prodotto a base di olio di lino e miele, invece per addensare l'agar-agar, estratto da alghe marine essiccate.

Gli acidi grassi polinsaturi dell'olio di lino aiutano ad abbassare il livello di colesterolo troppo alto e migliorano la fluidità del sangue, con conseguenze positive sulla circolazione. L'apporto di proteine è garantito dalle abbondanti dosi di latticini, in particolare di quark.

Qualche ricetta di esempio per la dieta oleoproteica

Muesli al linomele - Mescolare 2 cucchiai di linomele con frutta fresca tagliata a piccoli pezzi. Aggiungere 100g di quark sbattuto con 3 cucchiai di latte e 3 di olio di lino e dolcificati con 1 cucchiaino di miele. Guarnire con nocciole, scaglie di cocco o sesamo. 

Paté di quark e olio di lino - Mescolare in una ciotola 125 g di quark, 2 cucchiai di latte e 3 cucchiai di olio di lino. A seconda del gusto aggiungere 1 cucchiaino di cumino macinato (piccante) o 1 cucchiaio di linomele (dolce). Gustare spalmato sul pane.

Condimento al quark e olio di lino - Per condire il pinzimonio: mescolare 3 cucchiai di olio di lino, 3 di latte e 3 di quark. Aggiungere 1 cucchiaio di senape, 1 cucchiaio di succo di limone e 1/2 cucchiaino di sale d'erbe. Insaporire con prezzemolo, maggiorana, erba cipollina o aneto e cetriolini o capperi.

Come pianificare la dieta oleoproteica:

  • Colazione: Johanna Budwig affermava che è fondamentale iniziare la giornata con un ricco muesli. Esso può essere accompagnato da tisane di erbe o tè verde. Sono consigliabili, inoltre, fette di pane con una crema di olio di lino e quark.
  • Pranzo: Il pranzo tipico prevede abbondante insalata cruda, riccamente condita con olio di lino o una crema di quark e olio di lino, e verdure brevemente stufate. A questo potete aggiungere patate e ogni tipo di cereali integrali, in particolare grano saraceno, ricco di proteine e acidi grassi insaturi. Come dessert quark con olio di lino e frutta.
  • Cena: È importante non cenare troppo tardi,per evitare problemi di digestione.Il momento migliore è verso le 19. Sono consigliabili, inoltre, piatti leggeri, preparati con riso integrale, grano saraceno o fiocchi d'avena e con verdure stufate.Anche tutti i tipi dì zuppe di verdura cereali sono indicate.

Dieta a base di olio di lino

Dieta a dieta

Lascia il tuo commento: