Dieta vegetariana per dimagrire

Dimagrire con la dieta vegetariana? Si può dimagrire seguendo una dieta vegetariana? Certamente... seguite già una dieta vegetariana e nonostante questo non siete in perfetta forma e la vostra pancia non è delle migliori? Fate parte della maggioranza di quelle persone insoddisfatte del proprio peso che cercano un piano ideale per dimagrire?

Dieta vegetariana per dimagrire

Dieta vegetariana dimagrire

Ebbene da oggi tutti voi potrete realizzare i vostri desideri seguendo una dieta vegetariana con un basso contenuto di carboidrati.

Tuttavia, se vi appresterete a seguire delle semplici linee guida che vi elencherò è possibile che voi trasformiate il vostro scorretto regime alimentare in un efficiente piano di perdita di peso.

Fra l’altro recenti studi hanno rivelato che le sopraccitate diete aumentano le difese del nostro sistema immunitario contro malattie come il cancro ed il morbo di Alzheimer.

Inoltre gli alimenti vegetariani sono ricchi di antiossidanti (validi elementi di lotta all’osteoporosi).

La nostra pelle non potrà quindi cher trarne benefici in termini di idratazione e di colore.

Se voi seguirete i miei consigli, potrete mangiare con moderazione, divertendovi a variare l’alimentazione e perderete tranquillamente quei chili in eccesso che avete accumulato.

Linee guida per mangiare in modo equilibrato seguendo una dieta vegetariana

1. Ottenere proteine da buone fonti scelte come:

  • noci
  • fagioli
  • piselli
  • lenticchie.

I fagioli servono per darvi un senso di sazietà. Potrete trovarli sia freschi, sia in scatola. In quest'ultimo caso state attenti alle indicazioni riportare nella dicitura della confezione: cercate sempre di individuare il prodotto che ha un basso contenuto di sodio.

2. Usate sempre i prodotti di soia ed le alternative soia

Se non mangiate nessun prodotto lattiero-caseario, potete provare le alternative di soia come sostitutive del latte e dei prodotti a base di esso (per esempio nei negozi oggi potete trovare pure la panna fatta con questa leguminosa, pure quella da montare).

Mangiate il tofu. Esso insaporisce i cibi ed inoltre presenta un basso contenuto di grassi.

3. Cibi che presentano un’alta percentuale di grassi

Moderatevi nel mangiare i formaggi, nell’uso del burro, della maionese. Cercate di limitarvi nel mangiare i cibi fritti. Anche la frutta con il guscio come le noci, le mandorle, devono essere consumate con moderazione. In realtà le noci tostate risultano dei validi spuntini a basso contenuto di carboidrati.

Niente limitazione per quanto riguarda: il consumo delgi spinaci (sono importantissimi per la vista e per la sintesi dell’emoglobina), della lattuga (utile fra l’altro per risolvere i problemi di transito intestinale); i broccoli (riducono i casi di ictus, di cataratta e sono un valido aiuto per fronteggiare le malattie cardiovascolari).

4. Evitate le bevande che presentano un'alta percentuale di zuccheri

Evitate di bere la soda, il tè ed altre bevande zuccherate come i succhi di frutta, le bibite gassate, le quali presentano un alto contenuto di calorie e non hanno nessun valore nutritivo.

Bevete invece tanta acqua: essa non solo idraterà la vostra pelle, ma vi darà pure una sensazione di sazietà tra un pasto e l’altro.

5. Bandite i cibi veloci estremamente salati ed i dolci

Gli snack come le pizzette, le patatine ed i dolci hanno un basso valore nutritivo. Inoltre aggiungono calorie indesiderate al vostro organismo.

6. Scegliete il grano integrale

Quando vi è possibile mangiate i cereali integrali (dalla pasta, al pane, agli snack, al riso), che vi aiutano ad eliminare le tossine presenti nel vostro corpo.

7. Mangiate della frutta

La frutta vi aiuterà a placare il vostro senso di fame e soddisferà la vostra voglia di mangiare qualcosa di dolce. Fate attenzione a questi due tipi di frutta: il mango e la banana che presentano un’alta percentuale di zuccheri (mangiateli con moderazione). È una valida alternativa al posto delle dannosissime caramelle o ad altri tipi di dolci che voi potete desiderare.

8. Prendete degli integratori multivitaminici

Assumete regolarmente questi integratori multivitaminici per colmare tutte possibili deficienze che presentate (o che potreste presentare) a causa del perseguimento della dieta vegetariana. Essi vi daranno un grande apporto nutrizionale e miglioreranno la vostra salute. Il vostro medico di base saprà consigliarvi a dovere.

9. L'alternativa di mangiare prodotti senza carne

Nel mercato ci sono molti prodotti a base di carne finta che risultano essere assai gustosi. I più noti attualmente in commercio sono ad esempio gli hamburger di soia, la salsiccia vegetariana, o perfino le polpette di melanzane e di zucchine.

Vi ricordo comunque che se avete un bel tritatutto e della buona volontà, potete anche preparare da soli le suddette pietanze. La stragrande maggioranza di questi prodotti dunque presentano un basso contenuto di grassi e sono ricchi di proteine, il che li rende un'ottima scelta per una sana dieta.

10. Cibi per una gustosa e sana colazione

L'avena biologica o i cereali integrali (accompagnati da uvetta passa, o da more, noci o scaglie di mandorle), si sposano benissimo con il latte di soia o con il latte scremato.

11. Date uno sguardo anche alle tradizioni culinarie presenti in altri paesi

La tradizione gastronomia del Medio Oriente presenta diverse ricette preparate con degli ottimi prodotti vegetariani. Ad esempio l'Humus: una tipica crema di ceci della cucina araba molto facile da preparare che si presta bene come gustoso antipasto.

Ricetta dell'Humus

  1. Fate ammorbidire 300 g di ceci, lessateli con un po' di sale e dopo averli scolati, rosolateli con uno spicchio di aglio ed un goccio di olio.
  2. Spolverate con curcuma e cumino 2 cucchiai di pasta di semi di sesamo (tahina).
  3. Passate al mixer unendo il succo di 2 limoni fino ad ottenere una crema.
  4. Servite l'Humus con dei crostini.

Polpettine vegetaliane mediorientali

Per esempio con 300 grammi di ceci, 1 cipolla, due spicchi di aglio mezzo cucchiaio di lievito in polvere, delle foglie di prezzemolo, del cumino, del coriandolo, del sale e del pepe si possono formare delle polpette vegetaliane. Ma se volete potete sostituire anche i ceci con delle lenticchie o con dei fagioli. O ancora, con 300 g di ceci da ammorbidire e da lessare.

La salsa greca

Se siete dei vegetariani che non escludono i latticini, potete prendere spunto dalla Grecia per prepararvi famosa salsa Tzatziki (a base di yogurt greco, dei cetrioli, degli spicchi di aglio, dell'aneto e dell'olio.

12. Dolce vegetariano

Vi voglio premiare e voglio aggiungere un particolare dolce alla vostra dieta: gli spiedini di frutta caramellata.

  1. Infilate negli spidini acini di uva, delle fragol, degli spicchi di mela, di kiwi, alternativamente.
  2. Mettete dello zucchero con dell'acqua in un pentolino con alti bordi e fatelo sciogliere sul fornello a fiamma media, finchè non inizierà a prendere un colore caramellato.
  3. Stoppate la cottura immergendo il padellino in acqua fredda ed immergetevi gli spiedini ad uno ad uno.
  4. Appoggiate gli spiedini col carammello su una piastra unta con l'olio di mandorle e lasciateli raffreddare.

13. Pianificazione del vostro tempo

Iniziate da appena svegli a pensare a ciò che vi potete preparare per il pranzo, per la cena. Vi ricordo che una sana pianificazione per tempo dei vostri pasti vi consentirà di seguire regolarmente un sano regime dietetico. Variate le pietanze, siate costanti nei vostri propositi e sicuramente dimagrirete in modo veloce e sicuro.

14. Attività fisica

E non dimenticatevi che ogni dieta va comunque accompagnata da una sana e regolare attività fisica.

Come dimagrire con la dieta vegetariana

Perdere peso dimagrire velocemente

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo dieta vegetariana per dimagrire

Dieta vegetariana

Da qualche tempo sto cercando di fare questa scelta, leggervi mi è stato d'aiuto. Grazie

Lascia il tuo commento: