Dieta a zona Sears

La dieta a zona è una dieta per dimagrire inventata da Barry Sears che puo' essere facilmente personalizzata in quanto si basa sul principio di suddividere in blocchi e mini blocchi i pasti della giornata.

  • 2 frullati per la dieta a zona

    2 frullati per la dieta a zona
    Per restare in zona iniziamo dalla colazione. Queste sono le prime 2 ricette che suggeriamo a chi segue il metodo della zona. Il frullato a base di frutti di bosco e frullato alla frutta equivalente a 3 blocchi. La dieta a zona è la soluzione utile per dimagrire per il fatto che non prevede nessuna restrizione difficile da rispettare, ecco perché vi garantirà risultati con soddisfazione anche se siete in... dieta.
  • Dieta a Zona di Barry Sears

    Dieta a zona per dimagrire - Dieta a zona per dimagrire di Barry Sears
    Per dimagrire la dieta a zona è universalmente riconosciuta da molti esperti, la dieta più semplice ed efficace, la dieta a Zona nasce da una straordinaria intuizione del dottor Sears che consiste nell'ottimizzare il rapporto fra carboidrati, proteine e grassi con il famoso rapporto 40/30/30. Sears nella dieta a zona sostiene che ogni persona è in grado di migliorare la sua risposta insulinica e di conseguenza la propria salute e tutto questo attraverso una dieta ad hoc
  • I blocchi della dieta a zona

    Blocchi dieta a zona
    Quando si parla della dieta a zona non nominare blocchi o miniblocchi è praticamente impossibile, i blocchi della dieta a zona altro non sono che la suddivisione in chiave semplice e di facile comprensione dei nutrienti che compongono l'alimentazione giornaliera. Ma come e perché si compongono i blocchi della dieta a zona ? Iniziamo dai concetti base col dire che ogni chilogrammo di massa magra del corpo di necessita dicirca 7 grammi di proteine e ogni 7 di questi ne vanno consumati 9 grammi di carboidrati e 3 grammi di grassi.
  • Paese che vai dieta zona che trovi

    Dieta a zona chi la conosce e chi la segue
    Magari molti non ci pensano ma una dieta, per funzionare punta tutto sulla conoscenza dei valori nutrizionali degli alimenti e l'esatto consumo quotidiano (come la dieta a zona), deve essere pensata tenendo sempre d'occhio i valori nutrizionali dei nutrienti stessi e riformulare eventualmente in caso la quota di alimenti da assumere durante il giorno non sia proporzionata.
  • Dieta a zona da 11 blocchi

    Dieta zona 11 blocchi
    La dieta a zona è una delle diete piu conosciute e facili che ci sia, la combinazione della dieta a zona che solitamente viene utilizzata dalla maggior parte delle persone è composta da 11 blocchi ovviamente ripartiti alla perfezione come richiede la dieta (proteine, carboidrati e grassi). Più precisamente, la ripartizione giornaliera dei blocchetti nei 5 pasti quotidiani (come da schema nutrizionale) prevede: 3 blocchetti di proteine, carboidrati e grassi a colazione; 2 blocchetti di proteine, carboidrati e grassi nello spuntino di metà mattino; 2 blocchetti di proteine, carboidrati e grassi a pranzo; 2 blocchetti di proteine, carboidrati e grassi nello spuntino di metà sera; 2 blocchetti di proteine, carboidrati e grassi a cena; Il contributo percentuale dei nutrienti di ogni singolo blocchetto ma anche del totale dei blocchetti sul totale calorico sia del singolo pasto quanto di quello assoluto totale giornaliero è quello caratteristico dell'assetto nutrizionale proprio del Regime a Zona, e cioè 40% carboidrati, 30% proteine, 30% grassi.
  • Magri per genetica

    Magri per genetica
    Spesso quando non si riesce a dimagrire si tende adattribuire la colpa alla genetica. Quante volte è capitato di vedere un' amica mangiare moltissimo senza mettere taglie in più ? In parte è vero la genetica aiuta ma secondo il dottor Sears solo una piccola minoranza può considerarsi cosi fortunata.