Difterite; Difterite malattia

La difterite è una malattia che se trascurata può portare a gravi problematiche.

La difterite è una malattia provocata dal Corynebacterium diphtheriae, che agisce soprattutto per la sua esotossine e nella difterite si possono distinguere tre tipi di difterite: mite, intermedio e grave. La difterite è una malattia viene trasmessa direttamente da portatore e da malato la cui affezione, una volta guarita, lascia una certa immunità che tutta via non esclude nuovi episodi di malattia.

Difterite; Difterite malattia

Difterite

Incubazione difterite:

Il periodo di incubazione si calcola sui 3-5 giorni e plurime possono essere la localizzazioni del bacterio difterico ma più comune è la localizzazione faringea che può essere benigna o maligna.

Quali zone del corpo sollecita la difterite?

Nella forma benigna di difterite le alternazioni rimangono circoscritte alle tonsille, che appaiono ricoperte di una membrana biancastra e contemporaneamente si hanno lievi tumefazioni delle ghiandole angolo-mandibolari, disfagia e temperatura subfebbrile.

Nella forma maligna di difterite l'essudato, grigiastro, si estende oltre le tonsille nella faringe, vi è edema peritosillare, notevole tumefazione ghinadolare caratteristico foetorexore, compromissione delle condizioni generali, danno cardiaco e renale; può essersi anche diatesi emorragica; possono esserci polso piccolo ed irregolare, caduta della pressione, braducardia con esito letale alla fine della prima settimana per miocardite precoce.

Altra localizzazione è quella nasale (rinite difterica).

E' più frequente nei lattanti e nei piccoli bambini e si presenta come una varice spesso unilaterale a secrezione siro-ematica che erode la narice stessa e la pelle del labbro superiore. Internamente sei sono membrane sulle coane e sulle mucose del setto nasale.

La difterite del laringe (o croup) inizia con disfonia, cui segue in pochi giorni completa afonia si associano tosse, inspirazione stridula e progressiva dispnea che si accentua fino all'asfissia.

Si può avere l'intera laringe tappezzata di pesudo-membrane e talvolta queste si estendono fino alla trachea ed ai bronchi.

Alterazioni tossiche tardive:

anche in una difterite apparentemente lieve possono insorgere complicazioni tardive gravi ( da 1 a 4-6 settimane dopo la malattia).

Sono manifestazioni tossiche a carico:

  • del miocardio e dei vasi periferici si hanno dilatazioni del cuore con rumori sistolici, tachicardia o bradicardia, ipotensione arteriosa e si può avere la morte cardiaca tardiva.
  • lesioni degenerative dei reni che ripetono il quadro di una nefrosi (albuminuria, cilindruria)
  • paralisi post-difterica e paratresia.

Le paralisi possono colpire il vero pandulo (voce nasale e reflusso di liquidi dal naso), i muscoli oculari (paralisi dell'accomodazione) si ha una paralisi periferica di tipo flaccido di tutta la muscolatura corporea.

Diagnosi di sicurezza di difterite si ha con il riscontro del bacillo su terreni di cultura.

Prognosi difterite:

Nella difterite maligna c'è ancora una mortalità del 25%. Le lesioni al miocardio oppure ai muscoli periferici se il paziente non muore regrediscono dopo mesi.

Terapia di cura contro la difterite:

Il siero antidefterico è tutt'ora indispensabile. Deve essere fatto tempestivamente ed in dose massiccia, onde bloccare le tossine in circolo. Per la tossina già fissata sulle cellule non c'è a da fare e quelle cellule restano lese. Si associa terapia antibiotica (penicillina eritromicina verso il quale il bacillo è sensibile).

Come antishock cortisone, andrenalina, inoltre analettici e cardiotonici. Nel croup oltre alla sieroterapia ed alla antibioticoterapia, inalazioni di vapor acqueo ed in caso di asfissie tracheotomia od intubazione. Riposo a letto anche per 2 mesi.

Informazioni sulla difterite

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo difterite; Difterite malattia

Avere la difterite

è molto brutto avere questa malattia ti senti come se stesse per accadere la fine del mondo ....ce l'ho avuta anche io e credetemi ragazzi non è per niente bello!

Lascia il tuo commento: