Digerire: digerire meglio bene e in fretta

Digerire è il processo svolto dall’organismo per l’elaborazione degli alimenti ingeriti chiamata digestione. Alcuni elementi presenti nei cibi consumati vengono utilizzati come fonte energetica, mentre altri non essendo necessari sono preparati per essere espulsi dal corpo.

Digestione cosa significa - La digestione è un processo processo di trasformazione del cibo in nutrimento utile grazie al quale il corpo ottiene energie. L’avvio di tale processo avviene in bocca, mediante la masticazione e la deglutizione ed è infine completato nel piccolo intestino. Gli enzimi digestivi spostano gli alimenti attraverso l’apparato digerente ed in conclusione provvedono a rompere le parti più grandi degli alimenti in unità più piccole, in maniera tale da poter essere utilizzabili. Un processo di digestione lento può creare disagi e provocare una sensazione di stanchezza ed appesantimento alla persona. Modificando il modo in cui si mangia è possibile, tuttavia, migliorare l’esecuzione di tale funzione e dunque accelerare in maniera naturale la digestione dei cibi.

digerire meglio

Consigli per digerire meglio


Consigli per digerire bene

Il processo di digestione può essere favorito grazie ad una corretta dieta. Il primo degli elementi importanti riguarda la composizione dei pasti. È importante ottenere una buona razione di fibre alimentari, ogni giorno. La fibra alimentare è essenziale per il processo digestivo. Alimenti ricchi di tale elemento nutritivo includono: frutta, verdura e cereali integrali. Un’ottima scelta è quella che comprende il consumo giornaliero di pasti composti nella seguente maniera:

Questa rappresenta la combinazione ottimale per un pasto equilibrato e ricco dei nutrienti essenziali.


Consigli per digerire più in fretta

Il processo di digestione risulta più accelerato se durante il giorno si beve molta acqua. In generale, si consiglia di bere almeno due litri di acqua al giorno: questa rappresenta la quantità ideale per ottenere un’adeguata idratazione. La presenza dell’acqua è utile per ulteriori ragioni. Il corpo ottiene da essa un aiuto nella scomposizione dei cibi che sono stati ingeriti durante il pasto. Aumentare l’attività fisica permette allo stesso modo di accelerare la digestione. Lo svolgimento di attività motoria permette di mantenere il cibo in movimento attraverso il processo digestione. La pratica di esercizio fisico di lieve intensità può essere utile, specialmente inseguito ad un pasto molto abbondante. La sensazione di pesantezza può essere affievolita praticando dell’attività motoria. In ogni caso è necessario attendere almeno un periodo di 30 minuti dopo il pasto, prima di avviare qualsiasi tipo di attività. Si raccomanda di dedicarsi all’attività fisica non solo in queste circostanze, ma ogni giorno, anche per brevi periodi di tempo. Impegnarsi in tale genere di attività, ad intervalli, durante la giornata, migliora le condizioni generali di benessere del corpo ed inoltre permette al sistema digerente di funzionare nel migliore dei modi.


Alimenti rapidi da digerire

Il corpo riesce a digerire in modo più semplice e rapido alcuni alimenti. Le carni magre sono un esempio di alimenti che rientrano in tale categoria. La presenza degli aminoacidi essenziali permette di ottenere una digestione più veloce. Grassi e fibre, in maniera contraria causano un suo rallentamento. Le carni bianche essendo caratterizzate da una bassa concentrazione di grassi si mostrano come delle ottime scelte se si desidera una digestione veloce. Le modalità di cottura della carne non devono prevedere l’utilizzo di oli per la frittura. Gli oli grassi possono richiedere un lasso di tempo maggiore per la loro digestione dal momento che gli enzimi nello stomaco incontrano maggiori difficoltà nel loro abbattimento. Assicurarsi il consumo di carni bianche, non impanate o fritte, aiuta la digestioneLa frutta rappresenta un altro cibo favorevole a tale scopo. Il corpo è in grado di processare in maniera veloce questi alimenti essendo a basso contenuto di grassi. È possibile scegliere tra una grande varietà di frutta fresca tra cui: meloni, albicocche, pesce, mele, papaia, mango e nettarine. Le fragole e le arane sono entrambi ottimi candidati per favorire una rapida digestione e per altro rientrano tra i cibi che mostrano un consistente contenuto di vitamina C. Allo stesso modo, le verdure, sono un altro buon candidato grazie al loro contenuto di fibre.

Alimenti utili che aiutano a digerire meglio

Il basilico è un tonico utile per la digerire. Il suo consumo è favorevole grazie alle qualità anti infezione che si mostrano particolarmente buone nel caso in cui si presenti una delle seguenti condizioni: tosse, raffreddore, indigestione ed intossicazioni alimentari. Il basilico si digerisce rapidamente ed inoltre aiuta la digestione degli altri alimenti. La presenza dei tannini, nonché dei sali minerali presenti in esso, aiuta il sistema digestivo a svolgere i propri compiti in maniera più veloce. Persino il consumo di determinate bevande può aiutare a migliorare il processo digestivo. Alcune bevande riescono ad essere processate più velocemente rispetto ad altre. L’acqua è la bevanda che meglio delle altre rispecchia tale capacità. Altre proposte naturali come tè e succhi di frutta puri possono essere scelti per ottenere una corretta digestione. In maniera opposta, le bevande contenenti caffeina, così come quelle gassate possono causare un rallentamento della digestione oltre che la presenza di aria nello stomaco (aerofagia). Limitare il consumo di latte ad alto contenuto di grassi, piuttosto si raccomanda di optare per del latte scremato o parzialmente scremato.


Enzimi per la digestione

Gli enzimi sono protagonisti di un gran numero di reazioni biochimiche che vengono svolte nel corpo. La loro presenza è fondamentale durante tutto il processo di digestione. Aumentare l’assunzione di enzimi digestivi è importante per ottenere un corretto assorbimento, trasporto ed eliminazione degli alimenti, oltre che per stimolare il metabolismo e la funzione del sistema immunitario. I sintomi associati ad una carenza di enzimi includono: gonfiore addominale, diarrea, costipazione, affaticamento, infiammazione e nausea. Al fine di prevenire una carenza di questi importanti elementi è sufficiente aggiungere il consumo di verdure come i crauti nella propria dieta. Questi sono ricchi di enzimi naturali che creano una sana flora batterica nell’intestino, bilanciando il sistema digestivo ed alleviando gli eventuali sintomi debilitanti presenti. Il consumo di frutta e verdura fresca permette di incrementare l’assunzione di enzimi. Importanti protagonisti del processo di digestione sono i seguenti:

  • Bromelina: è un enzima vegetale presente nell’ananas. Si presenta come un valido strumento per il trattamento di problemi digestivi. Svolge, inoltre, una funzione antinfiammatoria.
  • Papaina: noto anche come enzima papaia. Rappresenta un aiuto comunemente usato per migliorare la digestione. Presenta capacità anche per quanto riguarda la demolizione del glutine, per cui è ottimo per evitare danni alle persone celiache che accidentalmente ingeriscono degli alimenti che lo contengono.
  • Pancreatina: è una combinazione di amilasi, lipasi e proteasi. Si tratta di un enzima proteolitico proveniente da animali. È utilizzato in medicina per la cura di molte condizioni tra cui fibrosi cistica oltre che malattie infiammatorie o autoimmuni. Nel campo della digestione è importante poiché stimola un pancreas pigro.
  • Amilasi: necessario per abbattere i carboidrati e gli amidi.
  • Lipasi: necessario per abbattere i grassi ed i trigliceridi, nello specifico. La loro presenza è importante per un corretto assorbimento dei nutrienti da parte dell’intestino.
  • Proteasi: è responsabile della digestione delle proteine, incluse quelle difficili da assimilare.

Nei casi in cui la dieta si mostrasse insufficiente per un corretto apporto di enzimi, è possibile disporre di tali elementi mediante il consumo di supplementi. Per raccogliere tutti i benefici è possibile scegliere per un integratore ad ampio spettro di enzimi.

Suggerimenti utili per digerire bene anzi meglio e sopratutto più in fretta.

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: