Dimagrire 1 kg al giorno

C'è chi sostiene che dimagrire 1 kg in un giorno sia poco salutare ed hanno ragione? Perdere 1000 grammi in 24 ore sia dannoso al proprio corpo. Ma è veramente così? O meglio è veramente possibile? Prima di porsi il problema bisogna essere realistici. Perdere un chilo al giorno avviene quando si oppone ad un assoluto digiuno, un'intensa, costante e faticosa attività fisica. Fatto che anche il bambino più giovane e inesperto di nutrizionismo, giudicherebbe dannoso per il proprio corpo.

Dimagrire 1 kg al giorno

Dimagrire 1 kg al giorno

Sarebbe bello se esistesse un metodo veloce e salutare capace di eliminare 10 kg in 10 giorni o che il cioccolato e le torte alla crema facessero dimagrire, che i fritti contribuissero a ridurre il colesterolo e il burro ad appiattire il ventre. Questo argomento è d'interesse per tutte quelle persone con qualche problema di sovrappeso, che magari escono da un periodo di abbuffate, caratteristiche sono quelle di fine d'anno che partono da inizio dicembre per finire dopo l'Epifania. C'è anche chi è previdente e comincia la dieta ferrea molto prima. Per contrastare i devastanti effetti causati dagli ipercalorici e per niente leggeri pranzi e cene che caratterizzano questo periodo di feste, già da Ottobre molte persone si nutrono con insalatine, alimenti dietetici e senza mai toccare grassi. Arrivati a fine anno le stesse persone si strafogheranno con fritture, cannelloni, arrosti e patate, nocciole, noci, pistacchi, pandori e panettoni, senza dimenticarsi del torrone. Poi finito il momento di “grande frenesia” alimentare, lo spietato assalto verso le ricche portate natalizie finisce, i kg guadagnati si fanno sentire e si torna al ferreo regime “ortofrutticolo”, promettendosi di iniziare la dieta il primo lunedì dopo le feste. La cosa ormai non causa alcun stupore: quanto descritto precedentemente è quello che tutti fanno da molti e molti anni. Una stile alimentare che se prima era una moda per i più facoltosi, in poche decine d'anni si è integrato perfettamente nelle tradizioni collettive. Mangiare tanto per poi stringere la cinghia a tavola, è un metodo che fa faticare, da risultati non duraturi e che vede l'ago della bilancia andare giù e poi salire. Dunque una soluzione poco efficace e che sbilancia l'equilibrio dell'organismo, creando le premesse per epiloghi ben più seri che il semplice senso di spossatezza creato dal mangiar troppo o troppo poco.

Dimagrire un chilo al giorno: utopico e poco salutare per corpo

Il digiuno e la dieta ferrea non sono i metodi migliori per perdere chili velocemente, e soprattutto non rispettano il metabolismo. Il rischio è infatti quello di bruciare muscoli e di lasciare intatti i depositi di grasso. Non esistono diete che facciano perdere 1 kg al giorno, o meglio, non esistono diete sane ed equilibrate che facciano perdere questo peso in così breve tempo. Questo perché l'organismo ha bisogno del giusto apporto nutritivo. Non per niente servono anche carboidrati e lipidi, che sì devono essere ridotti, ma non eliminati dalla dieta. Seguire molte diete squilibrate può causare solo la fame. Non porta benefici e il rapporto tra peso perso e sforzi compiuti, da un risultato negativo, sia per le aspettative che per l'abbassamento della condizione fisica generale. Tuttavia, nonostante le diete miracolose non esistano, seguendo alcuni semplici consigli, è possibile perdere in un mese, quei 2/3 kg di troppo. Ma allora Atkins? Questo approccio nutrizionale che fa perdere circa 7 chili in due settimane è forse il limite invalicabile. Comunque il dibattito su questa dieta, se faccia bene al corpo o meno, e se gli effetti e le migliorie siano realmente duraturi, è tuttora aperto.

Dimagrire senza privazioni: ecco come fare

Per evitare i digiuni basta mettere in pratica qualche piccolo accorgimento.

Fare 5 piccoli pasti al giorno piuttosto che tre corposi e sostanziosi è già un passo avanti.

  • Colazione: 1 caffè con 1 cucchiaino di zucchero di canna, 1 tazza di latte parzialmente scremato oppure di tè, 1 fetta biscottata con un cucchiaino di miele o marmellata, oppure 30 g di cereali, 1 frutto a scelta tra mela, pera, kiwi;
  • Spuntino di metà mattina: Frutta a scelta tra 1 banana, 2 arance, 2 mandarini oppure 1 yogurt magro alla frutta;
  • Pranzo:Dai 60 agli 80 g di pasta, riso o patate, da condire con sugo di pomodoro, minestrone senza patate, verdure di diverso tipo. In alternativa 1 piatto di insalata condita con olio extravergine di oliva, 1 frutto a scelta tra mela, pera, kiwi;
  • Spuntino di metà pomeriggio:1 yogurt magro alla frutta
  • Cena: Dai 100 ai 120 g a scelta tra pollo, tacchino, coniglio, agnello, merluzzo, pesce spada. Contorno a scelta tra broccoli, cavolfiori, zucchine, spinaci lessati e insalata.50 - 60 g di pane.

Ovviamente è necessario rinunciare a dolci e piatti ipercalorici,  frutta secca e bevande alcoliche varie. È inoltre importante ridurre il consumo di sale e bere molta acqua. Accanto all'equilibrata alimentazione, che deve ovviamente essere ricca non solo di sali minerali e vitamine, ma anche di fibre, è indubbiamente necessario muoversi un po'. L'ideale sarebbe quello di salire e scendere due piani di scale, almeno 2 o 3 volte al giorno, oppure di passeggiare a passo veloce per almeno 20 minuti quotidianamente. Così facendo il metabolismo si risveglia e comincia a bruciare il superfluo.

Dimagrire 1 kg al giorno non risultarebbe per a salutare con l'organismo.

Dimagrire facilmente

Lascia il tuo commento: