Dimagrire di 22 kg

Perdere 22 chili si può ma dimagrire di 22 kg significa in primis,  risolvere un problema di peso abbastanza significativo, perciò la perdita di peso dovrebbe essere permanente, in quanto perdere e riprendere chili più volte può essere assolutamente dannoso per l’organismo, oltre ad essere, ovviamente, fastidioso, in quanto nessuno vorrebbe seguire una dieta o, comunque, un programma sacrificante per poi riprendere i chili persi, poco tempo dopo.

Dimagrire di 22 kg

Dimagrire 22 kg

Consigli per dimagrire

E’ necessario, quindi, adottare dei piccoli cambiamenti nella propria dieta e nel proprio stile di vita, che bisogna mantenere nel tempo, in quanto se, una volta persi i chili in più, si riprendono le abitudini scorrette, non si riuscirà a mantenere il peso corporeo raggiunto. Non bisogna assolutamente, quindi, seguire quelle diete che prevedono un regime alimentare impossibile da adottare a lungo termine, infatti queste diete restrittive, spesso, permettono di perdere peso velocemente, tuttavia questo dimagrimento, non solo è temporaneo, ma, soprattutto, provoca diversi danni alla salute dell’organismo; la perdita di peso, al contrario, dovrebbe essere progressiva e dovrebbe dipendere da cambiamenti adottati nel proprio stile di vita, che devono essere mantenuti nel tempo: eliminare le abitudini scorrette, adottando altre abitudini più sane è l’unica possibilità di perdere definitivamente i chili in più, senza recare alcun danno alla salute dell’organismo.

L’importanza dell’acqua

Per poter perdere diversi chili, nella maggior parte dei casi, è necessario seguire una dieta, tuttavia questa dieta deve essere stabilita da un medico, in modo da evitare, appunto, qualsiasi danno alla salute; indipendentemente dalla dieta che si sceglie di intraprendere, si possono seguire alcuni accorgimenti che, sebbene non permettano direttamente di perdere peso, favoriscono la salute complessiva dell’organismo e contribuiscono a raggiungere i risultati desiderati. L’acqua è sicuramente una delle sostanze più importanti per l’organismo, della quale non si può assolutamente fare a meno, infatti l’acqua, all’interno dell’organismo, svolge molteplici funzioni, perciò bere abbastanza acqua stimola le diverse attività del corpo; se non si è abituati a bere molta acqua, all’inizio può risultare difficile, tuttavia, con il tempo, si può adottare l’abitudine di portare con sé una bottiglia di acqua, in modo da ricordarsi, ogni tanto, di bere.

L’acqua, inoltre, deve essere preferita a qualsiasi altra bevanda, in quanto la maggior parte delle bibite che si è soliti consumare forniscono all’organismo calorie che risultano essere superflue; si possono aggiungere nell’acqua, per renderla più gradevole da bere, i sali minerali, disponibili in commercio in bustine, il succo di limone o altri additivi, facendo attenzione che ciò che viene aggiunto nell’acqua non fornisca calorie per l’organismo.

Questi consigli, se vengono messi in pratica, aiutano a mantenere l’organismo in buona salute, sebbene non agiscano direttamente sulla perdita di peso; nonostante ciò, bere molta acqua aumenta leggermente la sensazione di sazietà, perciò aiuta ad assumere meno calorie.

Pasti principali e spuntini

Tra i piccoli accorgimenti che possono essere messi in pratica, in modo da favorire la perdita di peso, uno dei più importanti è, sicuramente, quello di consumare, durante il corso della giornata, diversi pasti: alcuni pasti sono i così detti pasti principali, mentre gli altri devono consistere in leggeri spuntini, da consumare tra un pasto e l’altro.
L’abitudine di consumare diversi pasti durante il giorno potrebbe essere considerata dannosa per la dieta, mentre in realtà è una delle abitudini che tutti dovrebbero adottare: consumare cinque pasti, nel corso di una giornata, aiuta a ridurre la sensazione di fame, che si manifesta, spesso, tra un pasto e l’altro, di conseguenza si riduce la possibilità di mangiare in  maniera scorretta, in quanto si consumano degli spuntini sani e leggeri.
Evitare che la sensazione di fame porti a mangiare qualcosa di eccessivamente calorico, infatti, è un piccolo accorgimento che va ad influire sulla perdita di peso, stimolando l’organismo a dimagrire e perdere i chili in più.
Questo e tanti altri piccoli consigli che contribuiscono alla perdita di peso dovrebbero essere seguiti, non solo durante il periodo di dieta, ma a lungo termine, in quanto si tratta di abitudini sane che, oltre a favorire la perdita dei chili in più, tutelano la salute complessiva dell’organismo.

Strategie che aiutano l’organismo a perdere peso

Non esiste un programma valido per tutti che permetta di perdere peso, in quanto ognuno ha bisogno di perdere un diverso numero di chili, inoltre ognuno deve seguire un particolare programma, valutato in base alle proprie condizioni specifiche; la perdita di peso, inoltre, non è immediata, infatti qualsiasi dimagrimento eccessivo ed improvviso comporta non pochi danni per la salute dell’organismo, perciò è fondamentale che i chili vengano persi lentamente: un programma di questo genere richiede, sicuramente, più tempo, ma permette di tutelare la salute, di conseguenza è l’unico programma che la vale la pena di adottare.
Un programma di questo tipo deve, necessariamente, essere stabilito da un medico, in quanto solamente una persona esperta può elaborare una dieta che tuteli la salute del proprio paziente; nonostante ciò, esistono alcune strategie, ovvero semplici accorgimenti, che aiutano l’organismo a perdere peso e che permettono di eliminare alcuni abitudini poco salutari.

Evitare i cibi salati

I cibi salati andrebbero, assolutamente, evitati, in quanto il sale trattiene i liquidi, favorendo la sensazione di gonfiore, quindi maggiore è l’apporto di sale, maggiore è la sensazione di gonfiore; si consiglia, a questo proposito, di ridurre il consumo di sale e di cibi salati.

Praticare esercizio fisico

Le diete devono essere accompagnate da regolare esercizio fisico; ognuno può scegliere, secondo i propri gusti e le proprie esigenze, quale tipo di attività fisica praticare, in quanto la corsa, come il nuoto, l’aerobica, la danza, il pattinaggio ed altre ancora sono tutte attività che favoriscono una perdita di peso, nella misura in cui vanno a stimolare numerose funzioni dell’organismo, contribuendo alla salute in generale.Tra le diverse attività fisiche, alcune sono più intense, altre meno, inoltre determinate attività fisica risultano essere particolarmente indicate per bruciare gli zuccheri, mentre altri esercizi stimolano l’organismo a bruciare i grassi: ognuno dovrebbe scegliere l’attività da praticare, sia in base ai propri gusti, sia, soprattutto, in base alle proprie esigenze; a questo proposito, si consiglia di rivolgersi, anche in questo caso, ad un medico, in modo da valutare, considerando le proprie condizioni di salute, quale attività sia più utile ed indicata, anche per favorire la perdita di peso.

Mangiare poco e spesso

Per dimagrire, è necessario cambiare le proprie abitudini alimentari, evitando di consumare quantità abbondanti di cibo, concentrate in pochi pasti; bisognerebbe, al contrario, mangiare più spesso, consumando, però, quantità minori di cibo. Nonostante ciò, il numero di pasti da consumare e di calorie da assumere devono essere stabiliti da un medico, dopo aver valutato le condizioni di salute, lo stile di vita, le esigenze e così via.

Consumare la prima colazione

Non consumare la prima colazione è una delle abitudini più diffuse e scorrette; la prima colazione, infatti, è uno dei tre pasti principali e non dovrebbe essere saltata, in quanto stimola le diverse funzioni metaboliche dell’organismo.

Bere il te verde

Le proprietà benefiche del te verde sono numerose, tra le quali può risultare utile, durante una dieta, l’aumento del tasso metabolico che il consumo di te verde induce: un aumento del tasso metabolico equivale ad un maggior numero di calorie bruciate, quindi favorisce la perdita di peso. Si consiglia di bere due o tre tazze di te verde, durante il giorno, preferendo questa tisana al caffè, ai succhi di frutta e alle altre bevande che si è soliti consumare.

Aumentare il consumo di verdure

Il consumo di verdure è fondamentale, in quanto le verdure sono ricche di fibre, sostanze molto utili per la salute dell’organismo; tra le verdure che possono essere consumate, ricordiamo i broccoli, gli spinaci, i fagiolini, la lattuga, il sedano, i cavolfiori ed altre ancora.

Considerazione finale sui consigli utili per dimagrire di 22 chili

Dimagrire 22 kg risulta più facile se si segue un programma specifico, che può consistere, ad esempio, in una dieta accompagnata da esercizio fisico, e che deve essere stabilito, necessariamente, da un medico; contemporaneamente a questo programma, si possono seguire altre semplici strategie, in caso queste non interferiscano con il programma indicato dal medico, in modo da favorire la perdita di peso, tutelando, al tempo stesso, la salute dell’organismo.

Suggerimenti utili per dimagrire di 22 kg in modo rapido e completamente naturale.

Perdere peso dimagrire velocemente

Lascia il tuo commento: