Dimagrire dopo aver smesso di fumare

Dimagrire dopo aver smesso di fumare è più facile di quanto si possa pensare.

Dimagrire dopo aver smesso di fumare? Dimagrire dopo aver smesso di fumare è un argomento che interessa ad una buona parte degli ex fumatori e persone che hanno fumato "leggero" per un lungo periodo, le quali spesso guadagnano qualche chilo in più dopo aver smesso di fumare; quindi come possiamo dimagrire dopo aver smesso di fumare

Purtroppo, i fumatori spesso utilizzano questo fatto per giustificare il fatto che essi continuano a fumare. Ma questo aumento di peso non è inevitabile.

Dimagrire dopo aver smesso di fumare

Dimagrire dopo aver smesso

L'aumento di peso può essere evitato mangiando meno e facendo più esercizio fisico. Se ora stai facendo delle scelte alimentari povere, prova semplicemente a mangiare cibi più sani.

Ecco alcuni dei motivi per cui smettere di fumare induce le persone ad un aumento di peso:

  • Fumare aumenta il lavoro del tuo metabolismo, ossia la velocità con cui si bruciano le calorie. Quindi, smettere di fumare induce il metabolismo a diminuire il suo lavoro in confronto allo standard raggiunto una volta abituato alla nicotina.
  • Le persone che smettono di fumare sono inclini a mangiare di più perché spesso usano il cibo come sostituto delle sigarette.

Smettere di fumare è già abbastanza difficile senza aggiungere la paura di aumentare di peso.

La ragione principale per cui le persone aumentano di peso quando si smette di fumare è appunto perché tendono a mangiare di più per sostituire la voglia di accendersi la sigaretta. 

Noi tutti sappiamo che il fumo fa male e se si fa anche un po' di attività fisica i benefici saranno tanti e tutti positivi, non solo per dimagrire ma anche per acquisire un miglior stato di benessere fisico generale.

Troveremo ora un recente studio che ben descrive quello che succederà quando smetteremo di fumare:

Dopo 20 minuti:

  • La pressione sanguigna diminuisce.
  • La frequenza cardiaca diminuisce.
  • La temperatura di mani e piedi aumenta.

Dopo 8 ore:

  • Il livello di monossido di carbonio nel sangue scende alla normalità.
  • Il livello di ossigeno nel sangue aumenta tornando allo standard.

Dopo 24 ore:

  • La possibilità di subire attacchi cardiaci diminuisce.

Dopo 48 ore:

  • Le terminazioni nervose iniziano a ricrescere.
  • La capacità di olfatto e gusto ha notevoli miglioramenti.

Dopo 2 settimane-3 mesi:

  • La circolazione migliora.
  • La funzione polmonare migliora.
  • Fare attività aerobica (ad esempio, camminare) diventa più facile.

Dopo 1-9 mesi:

  • I sintomi inclusi tosse, congestione sinusale, affaticamento e respiro corto diminuiscono.

Dopo 1 anno:

  • Il rischio di malattia coronarica si riduce alla metà di quello di un fumatore.

Dopo 5-15 anni:

  • Il rischio di ictus si riduce al pari di quelle persone che non hanno mai fumato.

Dopo 10 anni:

  • Rischio di cancro ai polmoni ridotto alla metà di quello dei fumatori
  • Il rischio di cancro della bocca, della gola, esofago, vescica, rene e pancreas diminuisce.
  • Il rischio di ulcere diminuisce.

Dopo 15 anni:

  • Il rischio di malattia coronarica scende al numero delle persone che non hanno mai fumato.
  • Il rischio di morte si riduce quasi al livello di quelle persone che non hanno mai fumato.

Se smettiamo di fumare non ingrasseremo e saremo decisamente più sani. Non credete dopo quello che avete letto ?

Dimagrire dopo aver smesso di fumare

Perdere peso dimagrire velocemente

Lascia il tuo commento: