Dimagrire pancia velocemente

Se l'obiettivo è dimagrire velocemente la pancia e ridurre la fastidiosa massa grassa accumulatasi sulla pancia magari durante il periodo invernale, per prima cosa interrompete immediatamente l’assunzione di qualsiasi tipologia di bevanda calorica (gassata e non) perché si tratta di calorie vuote, cioè calorie che non apportano nutrienti ed in più apportano, nel 99% dei casi, zuccheri semplici che faranno impennare sensibilmente la vostra glicemia attivando un circuito metabolico ed ormonale responsabile della sintesi di acidi grassi nonché della stimolazione precoce della sensazione di fame.

Si tratta di un circuito vizioso che si autoalimenta e volto, in ultima analisi, a favorire l’ipertrofia del tessuto adiposo in particolare localizzato nella zona pancia.

Dimagrire pancia velocemente

Dimagrire la pancia veloce

L’unica eccezione allo stop delle bevande caloriche deve essere fatta per quelle di natura proteica meglio noti con la terminologia di “shake proteici”.

Se per molti fosse difficile il nobile tentativo di debellare completamente le bevande gassate/caloriche dalle proprie abitudini alimentari quotidiane ecco qui di seguito alcuni spunti di indubbio valore che vi aiuteranno in tal senso.

Per potervi liberare di tali bevande, dovete trovare analoghi sostituti dal sapore dolce ma non calorici.

Adesso, sicuramente state pensando alla miriade di bevande light con zero carboidrati e zero zuccheri però arrichite di dolcificanti di sintesi chimica.

Bene, non vi sto suggerendo tali tipi di bevande.

Vi voglio, invece, suggerire una via ancora più intelligente.

Aggiungete al vostro bicchiere d’acqua una spruzzata di lime o limone e della Stevia.

La Stevia è un dolcificante totalmente naturale.

In tal modo l’acqua risulterà drasticamente dolce e con gusto!

Così facendo, nel giro di 3 giorni al massimo, non sentirete più l’esigenza di bere bevande caloriche.

Altro consiglio di fondamentale importanza riguarda la colazione.

Consumate la colazione ogni giorno ed assicuratevi che la stessa contenga una buona quantità di proteine e fibre.

La colazione è, come risaputo, il più importante pasto della giornata! Infatti, la presenza della colazione all’interno dello stile dietetico-nutrizionale quotidiano e la sua qualità sono gli elementi predittivi della bontà o meno di un programma dimagrante.

Un tipo di colazione ad hoc, ai fini dimagranti, è ad esempio una mezza scatola di fagioli neri insieme a delle uova strapazzate.

Questo pasto apporterà al vostro corpo le proteine d’elevatissimo valore biologico provenienti dall’uovo, carboidrati a basso indice glicemico (derivanti dai fagioli neri), annesse fibre ed importantissimi antiossidanti, nonché grassi di qualità derivanti dal tuorlo dell’uovo dal quale proviene anche un validissimo spettro vitaminico.

Inoltre, la combinazione dei nutrienti derivanti dall’accoppiamento di tali alimenti consentirà il soddisfacimento della sensazione di fame e per molte ore.

Ma nel caso tale menu mattutino non fosse tra i vostri preferiti, un analoga e validissima sostituta è l’abbinamento di fiocchi d’avena con 2 misurini di proteine in polvere.

I fiocchi d’avena contengono carboidrati a basso indice glicemico.

Questi vi faranno sentire sazi per lungo tempo, vi daranno energie per una gittata temporale sostenuta e tale peculiarità è insita alla caratteristica chimico fisica del basso indice glicemico del cibo stesso.

E, inoltre, tale fonte glucidica non si presta favorevolmente nella stimolazione della biosintesi degli acidi grassi.

Per le proteine in polvere vi consiglio fortemente di optare per le “Whey”, ossia quelle del siero del latte poiché la chimica del loro spettro aminoacidico le rende idonee ad un ingresso rapido nel torrente ematico e quindi soddisfare le esigenze metaboliche muscolari dopo il digiuno tipico del riposo notturno.

Inoltre, l’abbinamento di proteine a carboidrati è responsabile di un ulteriore abbassamento dell’indice glicemico della stessa fonte alimentare glucidica.

Per un ottimale resa nella preparazione di questo pasto ecco il mio consiglio:

Versate i fiocchi d’avena in un recipiente di plastica.

Aggiungete dell’acqua.

L’acqua è in funzione della quantità di fiocchi d’avena e non ai fini della resa nutrizionale ma piuttosto della compattezza del prodotto finale dopo la cottura.

Esempio, su 30 grammi di fiocchi d’avena, aggiungete dai 100 ai 150 ml d’acqua.

Disponete il contenitore in plastica contenete fiocchi d’avena ed acqua all’interno del forno a microonde e lasciate cuocere per circa 90 secondi.

I tempi di cottura dipendono molto dalla funzione del forno a microonde utilizzata.

Il risultato finale dovrebbe essere un composto denso.

Ad esso aggiungete 2 misurini di proteine in polvere del siero del latte (del vostro gusto preferito), girate bene e consumate!

Attenzione: prima di aggiungere i misurini di proteine in polvere, fate raffreddare il composto finale derivante dalla cottura, altrimenti l’eccessivo calore denaturerebbe la catena proteica polipeptidica.

Tale combinazione e la sua preparazione, non solo avrà importanti e positivi risultati in merito agli aspetti metabolici prima disquisiti ma soddisferà anche la vostra voglia di palato dolce propria delle nostre usanze e tradizioni mediterranee culturali-culinarie con le quali siamo abituati intendere il gusto della colazione.

Come dimagrire sulla pancia velocemente

Perdere peso dimagrire velocemente

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo dimagrire pancia velocemente

Dimagrire la pancia

Molto efficace ma ci vuole tempo chi l'ha inventato è un genio !

Lascia il tuo commento: