Disfunzione erettile psicologica

Disfunzione erettile psicologica? Se il vostro problema di disfunzione erettile è di natura psicologica allora dovete sapere alcune cose che vi aiuteranno a combattere questa vostra impotenza; molte volte, infatti, la disfunzione erettile è un disagio causato proprio dalla vostra mente, per questo sarà necessario esercitare la vostra forza di volontà e la vostra determinazione al fine di sconfiggere per sempre la disfunzione erettile psicologica.

Disfunzione erettile psicologica

Disfunzione psicologica

Disfunzione erettile psicologica

L'erezione dipende dai segnali inviati dal cervello ai nervi situati nell'area sacrale, per avviare il processo di rilascio dell'ossido nitrico, in modo da dilatare i vasi che portano sangue al pene.

Quando i vasi si dilatano, il pene si riempie di sangue e assume la forma rigida necessaria a penetrare, e quindi ad avere un rapporto sessuale, con il proprio partner. Ma cosa succede se il segnale per far sì che questo accada non viene inviato correttamente?

Per quale motivo, anche se godete di perfetta salute, non riuscite a raggiungere l'erezione per poter godere dei piaceri del sesso? Molto probabilmente il vostro è un caso di disfunzione erettile psicologica.

Ci sono molti fattori che possono interferire sulla vostra vita sessuale e che potrebbero essere la causa principale della vostra disfunzione erettile psicologica: lo stress, la stanchezza, il nervosismo e l'ansia possono sicuramente scatenare il vostro problema.

Purtroppo, si possono trovare moltissime cause da cui deriva lo stress nella nostra vita, senza nemmeno guardarsi troppo intorno; bollette da pagare, il lavoro, i viaggi, le relazioni con gli altri e le scadenze sono parte integrante della routine quotidiana, e se non riuscite a darli il peso che meritano (che ovviamente è altissimo) e a godervi la vita, allora dovrete pagarne le conseguenze.

L'esaurimento nervoso è un altro grosso problema.

Tutti noi, nella vita di tutti i giorni cerchiamo di lavorare il più duramente possibile, al fine di far quadrare il bilancio o per sentirsi soddisfatti e di successo.

Tuttavia, il duro lavoro di una giornata può compromettere la voglia che avete di fare sesso con il vostro partner, una volta tornati a casa.

E' proprio per questo che dovete prendervi una pausa ogni tanto, in modo da rilassarvi e pensare un po' a voi stessi, magari approfittando per fare qualcosa di divertente.

Fare sesso con la vostra compagna è una delle cose più divertenti che potete fare, quindi aprofittatene!

L'esaurimento può essere causato anche da altri fattori, che magari sono presenti nella vostra vita quotidiana e dei quali non vi rendete conto: possono essere proprio loro a causare la vostra disfunzione erettile psicologica!

Se vivete in città e vi sentite ormai abituati a sentire tutti i rumori, gli schiamazzi e la confusione tipica delle metropoli, sappiate che potrebbero essere proprio questi ultimi le cause principali del vostro problema, anche se vi sembra impossibile.

Così come i rumori, anche un eccessiva esposizione alla luce artificiale può causare un disagio al vostro cervello, che non invierà più correttamente il segnale che vi permette di raggiungere l'erezione.

L'ansia da prestazione è forse uno dei fattori che causano più comunemente la disfunzione erettile psicologica: quante volte vi è capitato di non sentirvi all'altezza o di aver paura di non riuscire a soddisfare la compagna?

Se partite con questo presupposto, insicuri e impacciati, ecco spiegata la vostra disfunzione erettile psicologica al momento di avere un rapporto sessuale.

Dovete prestare molta attenzione a questo fenomeno, e cioè l'ansia da prestazione: se non correte subito ai ripari per eliminare questo tipo di disfunzione erettile psicologica, entrerete in una spirale da cui è molto difficile uscire, e che renderà impossibile ogni vostro rapporto sessuale.

La depressione è una bestia nera per il sesso.

Una persona che soffre di depressione, infatti, desidera soltanto passare il suo tempo a rimuginare sui problemi della vita, perciò è chiaro che avere un rapporto sessuale rappresenterà per lui un desiderio minore.

A peggiorare la situazione ci si mettono anche i farmaci antidepressivi: il loro effetto che vi permette, forse, di combattere questa malattia, ha però la conseguenza di provocarvi la disfunzione erettile psicologica.

Cercate quindi di vivere una vita attiva, mescolatevi tra la folla, conoscete persone nuove, uscite il più possibile... In questo modo non avrete proprio il tempo di essere depressi!

In molti giovani, invece, la disfunzione erettile è causata da un eccessiva masturbazione.

Se siete soliti godere dei piaceri della masturbazione svariate volte alla settimana, e notate un principio di impotenza, sarebbe bene che ve ne stiate tranquilli per un po'.

Qualunque sia il vostro caso, la disfunzione erettile psicologica non è impossibile da sconfiggere.

Pensate che già ammettendo il problema avete ottime possibilità di vincere questa battaglia, l'importante è che manteniate una salda determinazione a sconfiggere il vostro nemico, e cioè l'impotenza, per tornare finalmente a godervi l'attività sessuale che vi manca tanto.

Cosa causa la disfunzione erettile psicologica? Cosa fare contro la disfunzione erettile psicologica

Malattie

Lascia il tuo commento: