Dolore alla schiena lombare

Il dolore alla schiena lombare è uno dei disturbi più riscontrati dagli specialisti. Tuttavia generalmente non c’è mai bisogno di preoccuparsi eccessivamente in quanto il malessere e il dolore scompaiono spesso nell’arco di un paio di settimane.

Sfortunatamente però il dolore alla schiena lombare nasconde problematiche difficili da sopportare per una persona e i medici riscontrano altrettanta difficoltà nel diagnosticarlo. Comprendere innanzitutto le cause di un dolore alla schiena lombare è determinante per una buona guarigione e per un trattamento che si reputa adeguato. A volte comunque capita che il dolore sia francamente impegnativo da sopportare, ma conoscere le cause di questo malessere si rivelerà un aiuto importante per tutte quelle persone che soffrono di dolore alla schiena lombare.

Dolore alla schiena lombare

Dolore alla schiena lombare

Muscoli e dolore lombare alla schiena

Con ciò i muscoli sono certamente la causa più comune di un dolore alla schiena in zona lombare, per via per esempio di uno spasmo; in ogni caso solitamente il disturbo è rappresentato da uno stress muscolare che si risolve autonomamente nell’arco di due settimane all’incirca.
Nei casi di rottura del disco, invece, è tipico il dolore alla schiena lombare, un’altra possibile causa quindi, ma la modalità per la quale si deve affrontare tale malessere è soggettiva, perciò dipende da soggetto a soggetto.
Quando si tratta di un dolore lombare discogenico si riconosce la sua frequenza piuttosto attiva nel creare problemi lombari alla schiena. In poche parole è un disturbo che danneggia le vertebre senza però compromettere i dischi vertebrali e lo si riconosce tramite, abitualmente, ad una discografia.
In età avanzata inoltre è possibile contrarre artrosi e altri problemi simili, pertanto, a causa della crescità limitata del canale dorsale, quando esso tende a restringersi, porta ad un dolore di schiena lombare. A tal proposito l’artrite reumatoide, che colpisce normalmente le ossa, come le dita e le articolazioni, può compromettere le funzionalità delle articolazioni della colonna vertebrale, creando una patologia vera e propria della colonna stessa causandone infine un dolore di schiena lombare durante il movimento.
Per concludere anche l’osteoporosi può causare molteplici disturbi ortopedici e disagio in generale. Il dolore di schiena lombare in tal caso tende ad indebolire le ossa infatti questo indebolimento può comportare la frattura di una vertebra, da qui il dolore alla schiena anche in zona lombare.

Dolore alla schiena lombare negli adolescenti

Oltre il 50% delle persone in età scolare sono state colpite dal dolore alla schiena lombare.
La confusione che regna nell’indicare una certa gravità o meno del dolore spinge gli adolescenti a continuare tutte quelle attività che normalmente svolgono, come quella sportiva, cosa di certo non consigliata se si soffre di dolori di schiena. Le tensioni muscolari durante questa età sono spesso la causa del dolore alla schiena e generalmente tendono a risolversi da sole dopo un certo tempo, grazie ad un adeguato tipo di stretching oppure tramite l’utilizzo di antinfiammatori. L’adolescente con un dolore alla schiena lombare può in effetti  nascondere diverse ragioni per il suo stato di malessere, oltre che a quella relativa alla normale fase di dolore che comporta la crescita del soggetto. Un esame clinico comunque fornisce precise informazioni riguardo al dolore alla schiena in adolescenza, localizzandone la fonte, se si tratta di spasmo muscolare, di rigidità muscolare dei tendini, la forza muscolare, ecc..In ogni caso una valutazione tramite raggi X potrà certamente escludere diverse cause legate al dolore alla schiena lombare.

Dolore alla schiena lombare in gravidanza

Esiste un dibattito acceso sulle reali cause di un dolore alla schiena lombate in gravidanza, addirittura forse è anche valutata come condizione essenziale di una gravidanza sana.
Alcuni studi infatti hanno ipotizzato che il dolore alla schiena lombare nelle donne durante il periodo della gestazione  può svolgere una funzione di protezione in quanto fa si che le donne si concentrino maggiormente sulla gravidanza in essere, portandole quindi ad essere più caute durante questo delicato periodo.
DI fronte a ciò però è opportuno indicare che il dolore alla schiena lombare in gravidanza risulta essere un disturbo assai complicato da diagnosticare e da trattare . Un tempo il dolore alla schiena e il dolore lombare erano due condizioni parificate, ossia considerate come elemento unico. Recentemente invece vengono definite due entità diverse così da poter trattare ogni singolo caso grazie ad una più corretta diagnosi.
E ‘ da ricordarsi però che il dolore alla schiena lombare in gravidanza è una costante, pertanto l’esecuzione di attività quotidiane potrrebbero risultare altamente compromesse.

Dolore alla schiena lombare e epidemiologia

Il dolore alla schiena lombare colpisce almeno l’80% della popolazione mondiale ed è uno dei malesseri maggiormente visionati dai medici di tutto il mondo. E’ una problematica comune soprattutto nelle persone che conducono una vita sedentaria oppure in quei soggetti che svolgono mansioni manuali.
Il dolore alla schiena lombare è una condizione che si può verificare durante qualsiasi periodo della propria vita, tuttavia è prevalente nella fascia dì età compresa tra i 30 anni e i 60 anni.

I sintomi più gravi del dolore alla schiena lombare

Esistono alcuni sintomi del dolore alla schiena lombare che possono plausibilmente indicare una grave patologia a carico del paziente. I sintomi pertanto includono:

  • Disfunzione della vescica, problemi intestinali improvvisi;
  • Debolezza progressiva nelle gambe;
  • Dolore continuo addominale;
  • Febbre e brividi;

Se invece si ha una storia di tumore con perdita di peso recente, o colori i quali hanno subito un grave trauma, è indispensabile consultare immediatamente un medico specialista.

Dolore alla schiena lombare cura e trattamento

Gli stiramento muscolari che causano il dolore alla schiena lombare solitamente guariscono nel giro di qualche settimana, questo per via del buon apporto di sangue che giunge ai muscoli bassi della schiena, per portare le sostanze nutritive e le proteine atte alla guarigione. Nei casi ove il dolore alla schiena lombare risulta grave, potrebbe ritenersi utile riposare per non più di uno massimo due giorni. Anche gli antidolorifici, l’applicazione di ghiaccio o di calore possono contribuire a risolvere il dolore al muscolo che comporta il dolore a schiena lombare.
Quando però  gli episodi di dolore alla schiena lombare si protraggono per oltre le due settimane i muscoli tendono ad indebolirsi sensibilmente. Pertanto si consiglia di non fare sforzi eccessivi, in quanto i muscoli bassi della schiena che sostengono la spina dorsale potrebbero incorrere in problematiche assai più incisive per la salute fisica.

Considerazioni finali dolore alla schiena lombare

Il dolore alla schiena lombare è causato da molteplici condizioni, e la sintomatologia come la diagnosi in genere incontrano non poche difficoltà nell’essere indicate, ma si raccomanda comunque di consultare un dottore e di sottoporsi a esami opportuni qualora il dolore tendesse ad insistere oltre le due settimane. Sappiamo che solitamente è causato per lo più da semplici stiramenti o sforzi eccessivi, ma ciò non toglie che ignorare qualsiasi malessere possa essere la strada giusta da seguire.

Informazioni utili in caso di dolore alla schiena lombare.

Malattie

Lascia il tuo commento: