Echinacea

L'echinacea viene utilizzata sia da adulti che bambini nei rimedi tradizionali per le sue proprietà coadiuvanti e rafforzative delle difese immunitarie.

L'echinacea è una pianta nota in omeopatia per le proprietà benefiche e curative per rafforzare naturalmente le difese immunitarie è originaria del Nord America, l'echinacea è una delle più importanti e più studiate piante medicinali del mondo. Le popolazioni nordamericane usufruivano delle proprietà curative di questa pianta per medicare molti disturbi della pelle, ma la pianta era utilizzata soprattutto contro le reazioni dovute al morso dei serpenti. La sua attività fu scoperta da un medico tedesco che visse a lungo con gli Indiani del Nord America. Le ricerche hanno dimostrato che questa pianta è capace di aumentare la resistenza alle infezioni batteriche e virali.

Echinacea

Echinacea, Echinacea Spagirica

L'echinacea è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Asteraceae, i cui fusti leggermente rossastri e cavi raggiungono un metro di altezza. Le foglie sono allungate e strette (da cui deriva il nome della specie E. angustifolia) e ricoperte da peluria; fiori color porpora riuniti in capolini terminali. La pianta fiorisce nei mesi di giugno-luglio.

Echinacea

Nome comune: Echinacea
Francese: Echinacea
Inglese: Cone flower
Famiglia: Asteraceae
Parte utilizzata: radice
Attività principali: attività immunobiologica, attività antinfiammatoria, vulneraria.
Impiego terapeutico: profilassi e trattamento delle malattie da raffreddamento, ulcere, erite infette, ustioni, afte e dermatiti.


Parti utilizzate

La radice della pianta di 3-4 anni d'età.

Tempo balsamico

Autunno.

Proprietà benefiche

Le principali indicazioni cliniche e proprietà della pianta di Echinacea sparigica riguardano, per via interna, il suo impiego nella profilassi e nel trattamento delle malattie da raffreddamento e per via esterna, l'utilizzo come topico nelle affezioni cutaneee di tipo infiammatorio e nelle ferite torpide in cui è necessario attivare la rigenerazione tissutale e ridurre i rischi di infezione.


Costituenti principali

  • derivati dell'acido caffeico: 0,3-1,7% echinacoside, cinarina, acido cicorico praticamente assente e acido clorogenico.
  • 0,1 % olio essenziale.
  • polisaccaridi
  • alcammidi: echinaceina, isobutilamidi ac. polieninici e polienici
  • flavonoidi: luteolina, kaemferolo, quercetina, apigenina...
  • poliine
  • tracce di alcaloidi pirrolozidinici


Principi attivi

La composizione della radice d'echinacea è molto complessa. Sono state identificate numerose sostanze attive come l'echinacoside, glucoside dotato di un marcato effetto antibiotico contro vari batteri, degli oli essenziali formati da più di 20 componenti, ad azione immunostimolante. Sono presenti inoltre dei poliacetileni i quali esplicano un importante effetto battericida e fungicida.

Preparazione e uso

  • Decotto: si preparano 30-50 g di radice tritata in 1 litro d'acqua.
  • Prodotti erboristici: la pianta è disponibile sotto forma di estratto liquido, tintura, capsule ecc...
  • Impacchi e lozioni: si effettuano con lo stesso decotto preparato per uso interno.
  • Pomate, creme


Proprietà salutistiche

  • Immunostimolante: favorisce i meccanismi di difesa attraverso una maggiore produzione d'anticorpi.
  • Antinfiammatoria e cicatrizzante: l'echinacea inibisce il progredire delle infezioni e favorisce la formazione delle cellule responsabili della guarigione delle ferite.
  • Antitossica: aiuta la stimolazione del fegato e dei reni nei processi di detossificazione, con l'eliminazione delle sostanze di rifiuto e dalle tossine.
  • Antibiotica e antivirale: l'echinacea e indicata nei seguenti casi: malattie infettive e influenza, tonsilliti e faringiti (in generale per le malattie respiratorie).
  • Punture di insetti: grazie alla sua azione disintossicante, l'echinacea può neutralizzare parzialmente il veleno ed evitarne la diffusione.

Curiosità sulla Echinacea

  • L'uso medicinale della pianta si deve agli indiani del Nord America che la consideravano una pianta medicinale estremamente valida nel trattamento di varie affezioni o accidenti (dal morso del serpente a sonagli al mal di denti). È interessante osservare la stretta corrispondenza dell'area di diffusione dell'Echinacea con le zone di insediamento delle tribù che maggiormente ne facevano uso.

Echinacea e le sue proprietà

Erbe officinali piante medicinali

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo echinacea

il suo utilizzo può interferire con la terapia anticoagulante? grazie

vorrei sapere come prendere l'echinacea tintura madre. quante gocce e in che orari e se lontano dai pasti e se con acqua. ho la confezione della boiron. grazie lauro

L'echinacea funziona davvero

funziona

Uso echinacea da anni e funziona

la sto usando da due anni per mia figlia di 12 anni per forti laringiti e funziona

Funziona la trovo ottima

funziona grazie

L'echinacea è una pianta fantastica nei suoi innumerevoli benefici

funziona ed è eccezionale, nei suoi benefici molteplici,, come pianta immunostimolante e disintossicante , completa piu di un antibiotico chimico.. e anche un ottima antivirale e antibatterico..

L'echinacea è un buon rimedio naturale

Penso sia un ottimo rimedio naturale

Echinacea da provare per curare l'influenza

la conosco da pochissimo tempo e ancora non l'ho sperimentata, domani l'acquistero' per curare un influenza trascurata che mi porto dietro da un mese.Sono sicura che funzionera'.

L'echinacea è ottima per evitare di prendere l'influenza

la uso le volte che ho l'influenza (una volta l'anno almeno) con o senza febbre. Ha sempre funzionato. Alla faccia di tutti i medicinali che mi hanno spaccato lo stomaco negli anni passati. W l'omeopatia.

Sono anni che non prendo un raffreddore da quando assumo l'echinacea

Faccio il sommozzatore, estate ed inverno in acque portuali quindi sporco e freddo.Prendo l'echinacea in capsule durante il periodo invernale insieme a della vitamina c. Sono dieci anni che non mi viene neanche un raffreddore e credetemi di freddo ne prendo parecchio.

Echinacea ed informazioni accurate

Grazie per le accurate informazioni, davvero utili

Assumendo echinacea ho evitato l'intervento alle tonsille

dopo un anno di male alla gola sempre tutti i giorni ero allo sfinimento, un'amica me l'ha consigliata, tanto ormai avevo provato di tutto antibiotici ecc. prenotato intervento chirurgico per asportare le tonsille non avevo niente da perdere ...ho provato e sto da dio e ho cancellato l'intervento la dò anche a mia figlia.

La piante di echinacea mi sta aiutando molto

Sono lieta di aver conosciuto questa favolosa pianta che mi sta aiutando moltissimo!

non conoscevo questa pianta meravigliosa una mia amica me ne ha parlato visto che passavo tutti gli inverni sempre con il naso chiuso e il medico mi diceva che mi dovevo operare perche'ho la deviazione del setto nasale da quando assumo echinacea ho risolto il problema grazie a chuesta meraviglia

Lascia il tuo commento: