Elettaria cardamomum: Cardamomo

La pianta dalle proprietà curative e benefiche del elettaria cardamomum appartiene alla famiglia delle Zingiberacee ed è una pianta originaria dell'India, le sue proprietà sono note in tutto il mondo ed in particolare: i semi di cardamomo essiccati erano utilizzati nella medicina ayurvedica già in epoche antichissime e il loro beneficio era noto anche ai Greci e ai Romani.

Elettaria cardamomum: Cardamomo

Cardamomo

Oggi il cardamomo viene utilizzato sia a scopo terapeutico sia in cucina, dove oltre ad aromatizzare le pietanze, le rende più digeribili.

Infatti si dimostra efficace soprattutto in caso di disturbi gastrointestinali, quali flatulenza, crampi, inappetenza e indigestione.

Il cardamomo, accelerando il metabolismo, è indicato per combattere l'obesità; inoltre, esso è d'aiuto per lenire le infiammazioni delle vie aeree e le infezioni urinarie.

Azione terapeutica del Elettaria cardamomum:

Il cardamomo è un valido rimedio contro disturbi digestivi quali nausea, vomito, flatulenza, indigestione e crampi addominali; l'olio essenziale contenuto, favorendo la produzione dei succhi gastrici, stimola l'appetito.

Il cardamomo è ben noto anche contro la tosse, la raucedine e gli altri fastidiosi sintomi dovuti a raffreddamento o influenza Infine, svolge un'azione antidepressiva, efficace per allontanare la sensazione di stanchezza.

Componenti principali della Elettaria cardamomum:

Il componente principale del cardamomo è l'olio essenziale estratto dai suoi semi maturi, ottenuto mediante distillazione a vapore.

L'olio contiene cineolo, limonene, borneolo e acetato di terpinile, ed è estremamente benefico.

Per esempio, 2 gocce diluite in una tazza di latte rinforzano le pareti dello stomaco e aumentano la secrezione gastrica mentre i suoi semi contengono oli saturi, amidi, proteine e zuccheri.

Pianta di cardamomo

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: