Emicrania cause

Cause della emicrania? La causa esatta dell'emicrania non è pienamente compresa, per lungo tempo, la teoria generalmente accettata era che l'emicrania e i suoi sintomi sono causati da problemi nei vasi sanguigni della testa. Recenti ricerche, tuttavia, hanno dimostrato che, mentre la costrizione dei vasi sanguigni può causare dolore, la causa dell'emicrania, in se stessa, è probabilmente radicata in un disordine del sistema nervoso centrale e la catena di eventi fisici e chimici dentro e intorno al cervello che conduce al mal di testa non è ancora chiara.

Emicrania cause

Emicrania cause

Possibili cause della emicrania:

Ciò che è noto è che qualcosa attiva una cascata di reazioni biochimiche che può innescare una risposta infiammatoria e sovreccitazione del nervo trigemino, un percorso di trasmissione del messaggio del dolore che agisce sulla sensibilità del viso e nella testa.

Questa sovreccitazione si diffonde ad altri nervi nelle meningi — la membrana protettiva che copre il cervello e conduce al dolore e ad altri sintomi di emicrania.

Studi per conoscere i dettagli di questo processo sono in corso, ma i fattori sospettati come importanti nel causare emicrania sono seguenti:

  1. bassi livelli di serotonina, un neurotrasmettitore che controlla l'umore, sonno e l'appetito — che causano una costrizione dei vasi sanguigni dolorosa
  2. deficit alimentare di magnesio, un minerale che è importante nel funzionamento dei nervi
  3. neuropeptidi — piccole molecole simili alle proteine— che innescano infiammazioni e attivano i recettori del dolore
  4. anomalie nel modo in cui le cellule trasportano gli ioni di calcio, che sono utilizzati nella trasmissione di segnali nervosi
  5. il rilascio di ossido nitrico — una sostanza chimica che segnala ai vasi sanguigni di dilatarsi — causato da iperattività dei neuroni
  6. fluttuazioni ormonali, soprattutto degli estrogeni nelle donne
  7. infiammazione del nervo mascellare, un ramo del nervo trigemino che passa dietro gli zigomi e controlla la sensibilità della bocca e del naso

Fattori scatenanti l’emicrania

Sebbene le specifiche di neurobiologia dell’emicrania siano sconosciute, ci sono molti fattori conosciuti che rendono piu’ probabile l’insorgere del mal di testa.

I fattori scatenanti di ogni paziente possono essere diversi, ma la maggior parte rientrano nelle seguenti categorie:

  1. Cambiamenti nei livelli di stress emotivo. Un Aumento dello stress a casa o al lavoro può innescare un mal di testa, come pure una riduzione di stress, come la fine di un importante progetto o l’andare in vacanza.
  2. Certi cibi e prodotti chimici, tra cui il cioccolato, noci, alcol, glutammato monosodico (MSG), formaggio stagionato, carni elaborate quali hot dog o salumi, alti livelli di caffeina e aspartame (il dolcificante artificiale e NutraSweet)
  3. La fame o la disidratazione, soprattutto quando causata da un pasto saltato
  4. Il cambiamento delle condizioni meteo, tra cui la temperatura, umidità e le pressione barometrica
  5. Modifiche sul ritmo del sonno, sia aumenti che diminuzioni rispetto al normale
  6. Luci intense, come la luce diretta del sole senza occhiali da sole o la luce emessa da uno schermo di film
  7. Suoni forti, quali attrezzature da costruzione o un concerto
  8. Odori forti, come profumo eccessivo, colonia o deodorante
  9. Un'intensa attività fisica, tra cui moto, sollevamento di oggetti pesanti, o attività sessuale
  10. Cambiamenti ormonali nelle donne, se relative al periodo mestruale, gravidanza, pillole anticoncezionali o terapia ormonale sostitutiva per la menopausa

Fattori di rischio di emicrania

Ci sono diversi fattori di rischio noti per aumentare la vostra probabilità di soffrire di emicrania. Purtroppo, nessuno di loro può essere controllato.

Storia di famiglia

E’ appurato che la genetica può svolgere un ruolo nell'emicrania, ma i geni specifici coinvolti non sono stati ancora identificati. Circa il 70-80 per cento di chi soffre di emicrania ha un parente stretto che pure soffre di emicrania. Inoltre, un bambino ha una probabilità del 50 per cento di sperimentare mal di testa, se un genitore ne soffre e una probabilità del 75 per cento se entrambi i genitori soffrono di al di testa.

Variazioni ormonali

Le donne sono circa tre volte più soggette degli uomini a soffrire di emicrania. È interessante notare che, tra i bambini, l'emicrania è più comune nei ragazzi che nelle ragazze, ma dopo la pubertà si inverte la tendenza. Questo è probabilmente dovuto al fatto che l'estrogeno femminile ha qualche ruolo nell'emicrania. L'incidenza del mal di testa è nota a volte aumentare nel primo trimestre di gravidanza, dopo il parto e quando si assumono anticoncezionali od ormoni di terapia sostitutiva. È noto diminuire durante gli ultimi due trimestri della gravidanza. Alcuni farmaci per l’emicrania e integratori non dovrebbero essere presi dalle donne in gravidanza. Prima di iniziare qualsiasi trattamento per l'emicrania, si consiglia di consultare il medico.

Età

La metà di tutte le persone che soffrono di emicrania sperimenta i loro primi sintomi prima dei 20 anni. Tuttavia, l'emicrania è più comune nelle persone dai 25 ai 55. L'incidenza dell'emicrania scende in modo significativo in donne dopo la menopausa. Consultate un medico se non avete un passato di mal di testa e iniziano a verificarsi dopo i 50 anni.

Altre condizioni mediche che possono essere cause o comunque fattori predisponenti per l'emicrania

Persone che soffrono di emicrania sono più soggette rispetto alla popolazione generale a essere diagnosticate con depressione, disturbi d'ansia, ictus, epilessia, sindrome dell'intestino irritabile (IBS) e ipertensione arteriosa. Questo non significa necessariamente che qualsiasi di queste condizioni siano fattori di rischio per l'emicrania; sono associati con l’emicrania, ma la ragione di tale associazione non è nota.

Ecco le cause che si pensa possano favorire l'insorgenza di emicrania

Malattie

Lascia il tuo commento: