Emicrania sintomi

Emicrania, quali sintomi e come si manifesta? I sintomi possono essere tantissimi, ad esempio sintomi simil-emicrania possono essere causati anche da meningite, ictus, tumore al cervello, aneurisma o emorragia, tutte gravissime condizioni che richiedono un trattamento immediato. Una diagnosi di emicrania dovrebbe escludere queste e altre condizioni durante una discussione approfondita tra medico e paziente e, in alcuni casi, una serie di esami fisici e neurologici.

Emicrania sintomi

Emicrania sintomi

Emicrania sintomi e test per la diagnosi:

Il medico può ordinare una scansione di tomografia computerizzata (TAC) o la risonanza magnetica (MRI). Se ci sono preoccupazioni per un problema di fondo, i medici possono prescrivere una puntura lombare (chiamata anche “spinal tap”), anche se questa procedura non è considerata un test comune di emicrania.

Una volta che il medico esclude i problemi più seri al cervello, non c'è nessuna prova per confermare un’emicrania.

Come avviene la diagnosi in base a sintomi comuni:

La diagnosi si basa sui sintomi che sperimenta il paziente. Secondo i criteri stabiliti dall'International Headache Society, ad esempio, una persona soffre di Emicrania senza aura se ha avuto almeno cinque episodi di mal di testa con durata dalle quattro alle 72 ore e che siano state accompagnate da nausea e vomito o sensibilità alla luce e al rumore e che abbia avuto almeno due delle seguenti caratteristiche (sintomi tipici):

  • dolore su uno o entrambi i lati della testa
  • dolore palpitante o pulsante
  • dolore abbastanza grave per limitare le normali attività
  • dolore che peggiora con l'attività fisica, come camminare o salire le scale

Test dell’emicrania per i casi più gravi

Non esiste nessun test per l'emicrania. I test qui sotto riportati sono utilizzati per escludere altre condizioni che causano sintomi simili.

Raggi x e la tomografia computerizzata

Sia le scansioni a raggi x e la tomografia computerizzata (TAC) sono usate per creare immagini dell'interno del corpo. I raggi X della testa e del collo e le scansioni TAC cercano tumori del cervello o un’infezione dei seni cerebrali, entrambi i quali possono causare forti mal di testa.

Risonanza magnetica

La Risonanza magnetica (MRI) utilizza potenti magneti e onde radio per creare immagini dell'interno del corpo. Una risonanza magnetica del cervello può aiutare a diagnosticare tumori, ictus, aneurisma e malattie che causano mal di testa e altri sintomi simil-emicrania.

Puntura lombare

Una puntura lombare viene utilizzata per diagnosticare la meningite, un'infezione della membrana che circonda il cervello, che può causare mal di testa e altri sintomi neurologici. Durante la puntura lombare, chiamata anche “spinal tap, un ago è inserito tra due vertebre nella parte inferiore della schiena e usato per prendere un campione del liquido cerebrospinale (CSF), il liquido che circonda e protegge il cervello e la colonna vertebrale. Una puntura lombare non è una prova comune utilizzata nella diagnosi di emicrania.

Sintomi comuni dell'emicrania:

I sintomi dell’emicrania sono causati da una complessa interazione tra neurotrasmettitori chimici, vasi sanguigni e nervi nel cervello. Dato che il cervello e il sistema nervoso controllano tutte le parti del corpo, i sintomi dell’emicrania possono interessare altre parti oltre che la testa.

Mal di testa

Il mal di testa è uno dei primi sintomi dell’emicrania. Il tipo di dolore aiuta a distinguere un mal di testa da emicranica da altri tipi di mal di testa. Il dolore dell'emicrania è spesso un dolore lancinante o pulsante che si manifesta, in genere, su un solo lato della testa, ma può cambiare e coinvolgere anche tutta la testa. Di solito peggiora con lo sforzo fisico, come salire le scale. La parte più coinvolta dal dolore è la tempia o dietro l'occhio, ma a volte il dolore si percepisce dietro la testa, il volto, la mascella, le spalle ed anche la parte alta della schiena.

Altri sintomi dell’emicrania

Oltre al dolore intenso del mal di testa, l’emicrania è di solito accompagnata da altri sintomi che rendono difficile o impossibile il lavorare o le attività quotidiane. Questi sintomi se ne vanno subito dopo che il dolore del mal di testa finisce e comprendono:

  • nausea
  • vomito
  • perdita di appetito
  • fatica
  • vertigini
  • pelle pallida o sudata
  • visione offuscata
  • sensibilità alla luce, al rumore, al tocco o agli odori
  • sensazione sgradevole di caldo o freddo

Aure

Nel 15-20 per cento delle persone che soffrono di emicrania, le aure funzionano come una sorta di segnale di avvertimento che un mal di testa da emicranica sta per manifestarsi. I sintomi dell'aura generalmente durano dai 15 minuti a un'ora. La maggior parte sorgono prima della comparsa dei sintomi del mal di testa, ma può anche accadere durante o dopo un mal di testa ed i tipi più comuni di aure sono visive.

Le aure visive includono:

  • luci lampeggianti o puntini
  • linee ondulate o frastagliate
  • visione distorta o sfocata
  • angoli ciechi o perdita temporanea di parte o di tutto il campo di visibilità di uno o entrambi gli occhi.

Le aure possono prendere forme varie in persone differenti.

Altre manifestazioni di aure da emicrania sono le seguenti:

  • Ronzio nelle orecchie
  • odori strani o percepire gusti strani
  • intorpidimento o sensazione di formicolio
  • debolezza muscolare
  • vertigini
  • problemi nel parlare
  • confusione

Molti di questi sintomi alternativi dell'aura sono simili ai sintomi di ictus. Se sperimentate uno qualsiasi dei sintomi sopra riportati e non avete mai avuto in precedenza questi sintomi prima di un’emicranica, dovreste cercare cure mediche.

Ansia e depressione

La maggior parte delle persone che soffrono di emicrania non sperimenta le aure. Queste persone possono sperimentare ansia, depressione e stanchezza diverse ore prima dell'inizio di un mal di testa da emicranica.

L'emicrania non deve essere sottovalutata:

L'emicrania non deve essere una patologia da prendere sottogamba ma alle prime avvisaglie di emicrania ricorrente è bene consultare il proprio esperto di fiducia, il quale in base ai sintomi che gli verranno descritti, valuterà al meglio la situazione, identificherà la tipologia di emicrania e potrà intervenire per tempo prima che la situazione peggiori.

Sintomi tipici della emicrania e test di controllo per la diagnosi

Malattie

Lascia il tuo commento: