Emoglobinuria: emoglobina nelle urine

Trovare emoglobina nelle urine è sicuramente motivo di preoccupazione per voi. Raramente significa che siete in pericolo di vita ma è sempre meglio andare dal medico.


Emoglobina nelle urine che cosa significa? che cosa fare?

Se notate sangue rosso vivo nelle urine, o se l'urina è diventata rossastra o brunastra perché contiene globuli rossi, chiamate il medico. A volte, l'urina presenta solo una piccola quantità di emoglobina che non è visibile a occhio nudo, e ciò è evidente solo in laboratorio quando fate un test delle urine per qualche altro problema. L'urina sana non deve contenere quantità rilevabili di emoglobina, quindi il medico vi dirà se è il caso di fare ulteriori accertamenti. L’emoglobina arriva da qualche parte all'interno del tratto urinario - i reni, vescica o tubi attraverso cui passa l'urina. È spesso il risultato di un'infezione del tratto urinario come la cistite.  Più avanti sono elencate le cause più comuni dell’emoglobina nelle urine, così vi farete un'idea di ciò che potreste avere. Tuttavia, non usate questa guida per auto-diagnosticare la vostra condizione, andate dal medico per una corretta diagnosi della causa.

emoglobina nelle urine

emoglobina nelle urine cosa fare


È presente davvero emoglobina nelle urine?

Prima di continuare, prendete in considerazione se avete mangiato qualcosa da poco che ha dato questo colore alle urine, come ad esempio la barbabietola: rende rosa le urine e vi fa preoccupare per niente Inoltre, alcuni farmaci, quali l’antibiotico nitrofurantoina, può far diventare l'urina marrone o rossa. Controllate che l’emoglobina provenga effettivamente dalle urine, e non dalla vagina (se siete donne) o dalla regione anale.


Le cause di emoglobina nelle urine possono essere:

  1. Infezioni del tratto urinario
  2. Calcoli renali
  3. Calcoli alla vescica
  4. Infezione renale
  5. Rene danneggiato
  6. Farmaci
  7. Cancro
  8. Esercizio fisico.

Infezioni del tratto urinario:

Sono comuni nelle donne e si verificano quando un batterio entra nel corpo e si moltiplica nella vescica. I sintomi di questa condizione possono includono:

  • Dolore e bruciore durante la minzione e
  • Sangue nelle urine.

Calcoli renali:

I sali minerali nelle urine si cristallizzano per formare piccoli depositi duri nel rene chiamati calcoli renali. Questi calcoli causano un dolore fortissimo ed è presente emoglobina nelle urine, in piccole o grandi quantità. 

Calcoli alla vescica:

I minerali presenti nelle urine all’interno della vescica si cristallizzano e formano i calcoli. Essi provocano la comparsa di emoglobina nelle urine.

Quando i batteri entrano nel rene, possono provocare infezioni renali.

I sintomi sono:

  • Dolore
  • Febbre
  • Emoglobina elle urine.


Rene danneggiato

Le lesioni al rene causate da un incidente sono responsabili della presenza di emoglobina nelle urine.

Farmaci

La presenza di emoglobina nelle urine può essere dovuta ad alcuni medicinali

Cancro

Uno dei sintomi del cancro al rene, alla prostata o alla vescica è l’emoglobina evidente nelle urine.


Esercizio fisico e sforzi

L’esercizio fisico intenso o allenamenti molto faticosi possono provocare la comparsa di emoglobina nelle urine.

Segni e sintomi:

  • Mal di testa
  • Vomito
  • Vista offuscata
  • Sensi alterati
  • crisi epilettiche
  • Mancanza di respiro
  • Storia di mal di gola o infezioni cutanee
  • dolori articolari
  • eruzioni cutanee
  • Febbre prolungata

Sintomi specifici della zona addominale:


Diagnosi della emoglobina nelle urine:

La diagnosi per capire se avete emoglobina nelle urine è formulata mediante esami semplici. Tuttavia, il medico può consigliarvi ulteriori test per identificare la causa di fondo. Egli conferma la presenza di emoglobina nelle urine in base alla storia della condizione e un test noto come “dipstick”. Se quindi è sicuro che abbiate l’emoglobina nelle urine, il medico vi prescriverà ulteriori esami.

Ulteriori esami spesso prescritti in caso di emoglobina nelle urine:

  • Esami del sangue
  • Esame delle urine al microscopio
  • Coltura del campione di urina
  • In alcuni casi cistoscopia
  • Diagnostica per immagini
  • Urografia endovenosa
  • Biopsia renale

Diagnostica per immagini

Esami d’imaging successivi aiutano a determinare la causa dell’emoglobina nelle urine:

  • Raggi X all’addome
  • Tomografia computerizzata (TC)
  • Imaging a risonanza magnetica (MRI)
  • Esami con ultrasuoni.

Urografia endovenosa:

In alcuni casi i medici consigliano quest’esame.

Biopsia renale:

Possono essere necessari a volte ulteriori esami invasivi come la biopsia renale.

Quando consultare uno specialista:

Il medico di famiglia consiglia urgentemente uno specialista se:

  • Avete emoglobina visibile nelle urine e nessun dolore, e gli esami mostrano che non c'è infezione.
  • Avete 40 anni o più e continuate ad avere infezioni del tratto urinario ed emoglobina nelle urine.
  • Avete 50 o più e l’esame delle urine individua un’inspiegabile emoglobina nelle urine.
  • E' presente una massa nell'addome (un possibile tumore) notata durante l'esame fisico dal medico o tramite un’ecografia.

Trattamento e cura - Non esiste un trattamento specifico in quanto dovete curare la condizione medica di base per eliminare l’emoglobina nelle urine

Ecco i trattamenti:

  • Gli antibiotici sono prescritti per un’infezione delle vie urinarie.
  • È possibile che dobbiate sottoporvi a un intervento chirurgico per rimuovere i calcoli renali nel vostro corpo. In alcuni casi, i calcoli sono smaltiti bevendo molta acqua o prima bombardandoli.
  • Le infezioni renali e le malattie correlate devono essere curate per ridurre l'infiammazione e limitare i danni ai reni.
  • La chirurgia e la chemioterapia sono usate per rimuovere le cellule tumorali

Erbe e rimedi che possono essere utili in caso di emoglobina nelle urine

Una volta che il medico ha eseguito la diagnosi per determinare la causa, potete ricorrere a rimedi complementari insieme alle cure mediche standard per risolvere il problema e ridurre l'irritazione o l’infezione. Consultate un medico e un erborista per determinare se potete assumere le erbe. Ecco quali esistono:
•    Borsapastore comune
•    Alchemilla
•    Altea comune
•    Achillea millefoglie
•    Solidago.

Borsapastore comune

È una delle erbe medicinali tradizionali più popolari per l’emorragia interna del sistema urinario. Riduce in modo significativo il sanguinamento interno dal sistema digestivo, riproduttivo e urinario. È anche un antisettico e antipiretico urinario, e contiene una serie di bioflavonoidi antiossidanti. Sono state fatte poche ricerche sull'azione di questa pianta, ma si pensa che il suo contenuto di sostanze chimiche polipeptidiche sia utile per le sue proprietà antiemorragiche. Chiedete al vostro medico e a un erborista se potete prendere quest’erba.

Alchemilla

quest’erba è stata utilizzata come tonico riproduttivo e urinario per le donne fin dal Medioevo. Le foglie e i fiori dell’alchimilla sono ricchi di tannini - composti attivi con proprietà astringenti, antiemorragiche, antimicrobiche e antiossidanti. Se assunto internamente, l'estratto di alchimilla contribuisce a ridurre il sanguinamento mestruale, delle vie urinarie e la diarrea, ed è usato come diuretico per i reni. Le erbe ricche di tannini possono ridurre l'assorbimento dei nutrienti, quando prese insieme agli alimenti, quindi è bene che assumiate l’alchemilla lontano dai pasti. Può interferire con i farmaci da prescrizione: chiedete dunque al vostro medico se potete acquistare i prodotti a base di alchemilla.

Altea comune

Le radici e le foglie dell’altea comune sono entrambe ricche di mucopolisaccaridi - composti che ricoprono e leniscono le mucose del corpo, compresi bocca, gola, apparato digerente e sistema urinario. La radice è utilizzata per l'infiammazione delle vie urinarie, l'irritazione e la cistite, per rinfrescarvi e rilassarvi. Per migliorare i sintomi della vostra condizione, la radice dell’altea comune è utile perché ha un lieve effetto stimolante sul sistema immunitario. Consultate un erborista e il medico per sapere se la radice o le foglie dell’altea comune sono adatte a voi.
Achillea millefoglie

L’achillea è un’erba medicinale comune e si trova nei giardini e nei prati. L’estratto di achillea contiene composti attivi che inibiscono l’azione di batteri e funghi, riducono il sanguinamento e migliorano la circolazione. Il principio attivo dell’achillea riduce le emorragie interne ed esterne. È particolarmente efficace se l'emorragia delle vie urinarie è legata alle infezioni, e può aiutare a ridurre l'infiammazione e l'irritazione. L’achillea millefoglie può interagire con alcuni farmaci da prescrizione, quindi chiedete al vostro medico prima di acquistare prodotti che contengono questa pianta. 

Solidago

È un’erba medicinale tradizionale che guarisce le ferite e riduce l'infiammazione. Le parti aeree del solidago sono efficaci nel trattamento dei disturbi del tratto urinario e dei reni. Il solidago riduce gli spasmi muscolari, è antisettico e aumenta la minzione, il che lo rende utile per i calcoli renali, infezioni del tratto urinario e irritazioni alla vescica e ai reni. È facilmente scambiato per il senecione di San Giacomo, quindi controllate bene le piante selvatiche, e consultate un medico prima di acquistare prodotti con quest’erba.

In breve, l’emoglobina nelle urine è causata da diversi fattori. È sempre meglio intervenire per capire la causa di fondo. Non sempre è qualcosa di grave ma a seconda della condizione è piuttosto dolorosa, come nel caso dei calcoli renali. Andate dal medico quanto prima.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo emoglobinuria: emoglobina nelle urine

Emoglobina nelle urine spiegata molto bene

descritto bene ,semplice e approfondita

Emoglobinuria: emoglobina nelle urine

non avevo idea di cosa fosse, adesso ho le idee chiare, spiegato semplicemente e comprensibile.....

Emoglobinuria è scritto semplice e chiaro

spiegazione chiara e leggibile dai non addetti ai lavori

Presenza di emoglobina nelle urine

Grazie per aver spiegato con tanta chiarezza che cos'è e da che cosa può dipendere la presenza di emoglobina nelle urine

Emoglobinuria

Emoglobina nelle urine è specificato in modo molto chiaro, e vi ringrazio della chiarezza e semplicità.

Emoglobina nelle urine

spiegazione chiarissima e comprensibile. Grazie.

Emoglobina nell'esame delle urine spiegata chiaramente

Grazie moltissimo della chiarezza della spiegazione della presenza di emoglobina nell'esame delle urine, adesso so cosa devo fare di meglio, e come guarire meglio, grazie.

Emoglobina nelle urine ed aiuti fitoterapici

Grazie. Forte e chiaro, questo è il modo per aiutare a capire e a superare i dubbi. Complimenti poi per i buoni riferimenti fitoterapici che aiutano a superare tanti piccoli problemi come infiammazioni dovute principalmente ad alimentazione disordinata.

Spiegazione utile sulla emoglobina

Complimenti per la spiegazione sull'emoglobina nelle urine facile da capire e interpretare.

Emoglobina spiegata bene e mi avete tolto dubbi e paure

Grazie,la spiegazione è stata molto esauriente e chiara, i dubbi e le paure molte volte ti fanno vivere male.L'arte del sapere risolve i tanti problemi dettati dall'ignoranza

Emoglobinuria e spiegazione chiara senza ansie

Veramente un'ottima chiara spiegazione che non mi ha creato ansie.....grazie!!!

Lascia il tuo commento: