Erba officinale: Millefoglio

Achillea millefolium pianta usata in omeopatia per le sue proprietà benefiche viene chiamata comunemente Millefoglio e fa parte della famiglia delle Compositae (Asteraceae), il suo habitat corrisponde a: prati, pascoli, incolti, bordi delle strade.

L'Achillea millefolium è una pianta erbacea perenne, alta 30-70 cm; radice stolonifera, fusto eretto, angoloso, talvolta ramificato alla sommità; foglie numerose, molli, verde cupo.

L'Achillea millefolium ha fiori bianchi, rosei o porporini, raggruppati in capolini formanti densi corimbi.

La pianta ha sapore amaro, odore forte, aromatico.

Erba officinale: Millefoglio

Millefoglio

Parti usate: parte aerea fiorita.

Raccolta: giugno-settembre.

Componenti:

  • achilleina,
  • acido achilleico,
  • resina, inulina,
  • tannino,
  • tuione,
  • borneolo,
  • azulene,
  • fitosterina,
  • asparagina,
  • gomma,
  • mucillagini.

Azione farmacodinamica:

  • vulneraria,
  • antispasmodica,
  • astringente,
  • stimolante,
  • emostatica,
  • tonica,
  • emmenagoga.

Impiego:

  • ferite, gastrite, metrorragia, emorroidi, ulcere, emorragie, coliche, dismenorrea

Achillea millefolium...

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: