Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Essenza di limetta

    Essenza di limetta
    L'olio di limetta contiene limonene, linalolo, citrale, sabinene ecimene. Queste sostanze svolgono un'azione rinfrescante ed euforizzante; inoltre allontanano la stanchezza e combattono i cali di concentrazione. Grazie alle sue caratteristiche antisettiche e disintossicanti, l'essenza di limetta è spesso contenuta nelle creme e nei tonici contro pelle impura, acne, foruncoli ed eritemi.
  • Tasso: taxus bacata

    Tasso - L'albero di tasso e l'omeopatia
    Il tasso, taxus baccata è un albero dalle proprietà interessanti per l'omeopatia, ma molto pericoloso da utilizzare, il tasso è un albero sempreverde, dell'ordine delle conifere, che può raggiungere dai 10 ai 20 metri d’altezza, ed generalmente molto usato come siepe ornamentale o come pianta isolata potata secondo i criteri dell'ars topiaria. Di seguito sono riportate alcune informazioni e denominazioni che la pianta assume in base al Paese in cui si trova.
  • Tanacetum vulgare

    Tanaceto vulgaris
    Tanaceto vulgaris chiamato anche tanacetum vulgare fa parte della famiglia delle Compositae Asteraceae ed è unapianta erbacea che cresce in Eurasia ed America lungo le strade e le siepi incolti ed è perenne, alta circa 70-150 cm; fusto eretto, striato, ramificato; foglie di un bel verde scuro, pennatopartite; fiori gialli in caratteristici capolini riuniti in corimbo.
  • Olivello spinoso

    Olivello spinoso
    Il nome della pianta deriva da hippos = cavallo e phao - uccido, in quanto si riteneva che il frutto fosse velenoso. I frutti, leggermente aromatici e astringenti, sono utilizzati nel nord Europa per speziare le salse di pesce, per preparare marmellate e, in Siberia, per preparare una vodka. Nel XVI secolo erano conosciuti come purgativi, mentre le foglie e i fiori erano utilizzati contro la gotta, i reumatismi, le eruzioni cutanee, i raffreddori.
  • Buglossa o Anchusa officinalis

    Buglossa - Proprietà della pianta officinale anchusa officinalis
    L'anchusa officinalis, detta pure buglossa (lingua di bue), è una pianta erbacea della famiglia Borraginacee, caratteristica per le foglie oblunghe, intere, ispide, ed i fiori, azzurro-violacei, tubulosi, con lembo diviso in 5 lobi e riuniti in cime scorpioidi; i frutti sono diacheni. La pianta, conosciuta comunemente con il nome di buglossa, è una pianta biennale, una specie spontanea in Italia; il suo habitat  va dal livello del mare fino a quote prealpine elevate.
  • Radice di ginseng coreano e siberiano

    Radice di ginseng - Radice di ginseng coreano e siberiano
    A cosa serve e come si usa la Radice di ginseng coreano e siberiano? Il Ginseng è una pianta perenne originaria dell’Asia, ma oggi se ne conoscono molte varietà sparse in tutto il mondo. Sul mercato troviamo principalmente tre tipi di Ginseng, il Ginseng coreano (Panax ginseng), il Ginseng americano (Panax quinquefolium L.) e il Ginseng siberiano (Eleutherococcus senticosus), che inizialmente sono stati distinti in base al luogo d’origine per poi accorgersi che derivano da piante diverse.