Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Viola Mammola

    Erbe medicinali per la tosse - Viola mammola
    La Viola Mammola è una delle erbe comunemente utilizzate come rimedio contro la tosse ed è una piantina perenne alta solamente dai cinque ai quindici centimetri con un ceppo, grosso ma corto e produce una rosetta di foglie.I fiori nascono all'estremo dei picciol i che salgono dal rizoma o dal ceppo, e sono di color viola intenso con cinque sepali e cinque petali disuguali.
  • Hibiscus o Carcadé

    Hibiscus rosa sinensis - Hibiscus proprietà della pianta
    Hibiscus ibisco o Tè rosa di Abissinia è una pianta dalle proprietà benefiche utilizzata in Egitto, Indie, Antille, Africa Nera soprattutto come bevanda e come legume, l'ibisco è dotato di attività rinfrescanti, diuretiche, vitaminizzanti, antiinfiammatorie e lenitive e per la presenza di antociani conferisce al fiore proprietà angioprotettrici. Nome comune: Ibisco-Carcadé-RosellaFrancese: HibiscusInglese: Red sorrel Famiglia: MalvoceaeParte utilizzata: fiori
  • Tisana di galega officinalis

    Tisana di galega officinalis
    Tisana di galega officinalis: La galega è d'aiuto per aumentare la produzione di urina ed esercita una leggera azione germicida in caso di infezioni delle vie urinarie. In caso di lievi bruciori durante la minzione e stimolo frequente, bere 1 tazza di tisana di galega non zuccherata 3 volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.
  • La tisana di eucalipto

    La tisana di eucalipto
    Tisana di eucalipto per inalazioni contro la bronchite In caso di bronchite e infiammazioni delle cavità nasali possono essere d'aiuto inalazioni con la tisana di eucalipto. Preparare un infuso forte e lasciarlo raffreddare in una ciotola, coprendo con un telo. Mettere un panno sulla testa e respirare i vapori per circa 10 minuti al giorno.
  • Camomilla e digestione

    Digerire anche con la camomilla - La camomilla favorisce la digestione
    Favorire naturalmente la digestione con la camomilla? Camomilla pianta classica usata da tutti secondo l'omeopatia per dormire e per digerire meglio, la camomilla è una pianta erbacea annuale dal nome scientifico matricaria recutita l originaria dell’Europa sud orientale e dell’Asia occidentale, cresce spontanea nei campi incolti. La camomilla fiorisce, secondo le regioni, da Maggio ad Agosto fino ad Ottobre. La pianta di camomilla appartiene al genere delle Asteraceae ed il suo principio benefico è contenuto dai apolini. Il nome "camomilla" deriva dalle parole greche “chamos” cioè piccolo, umile, a terra e “melos” cioè mela che si riferiscono all’habitat della pianta e al fatto che alcune specie emanano un odore che somiglia quello delle mele. La camomilla è conosciuta da sempre come pianta ad attività antispasmodica particolarmente indicata per sedare manifestazioni, dalla colica intestinale alla dismenorrea, possiede indubbie proprietà antiinfiammatorie, cicatrizzanti ed ulceroprotettive, antibatteriche e, naturalmente spasmolitiche.
  • Rosa canina o rosa selvatica

    Rosa canina omeopatia - Rosa canina
    Rosa canina vanta varie proprietà terapeutiche in omeopatia ed erboristeria come ad esempio essere vitaminizzante, antiinfiammatoria, ottimizza la circolazione del sangue, antiallergenica, diuretica, astringente ed ha un alto contenuto di Vitamina C e se usata assieme ad altri fitoterapici, ne facilita l'assorbimento.