Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Achillea

    Rimedio naturale per le emorroidi con achillea millefoglie
    L’achillea è una pianta resistente e prolifica che è comunemente reperibile in moltissime regioni europee, americane ed asiatiche, impiegata da tempi antichi per numerosi trattamenti con l'utilizzo delle foglie per preparare delle tisane benefiche per essere applicate localmente sulla pelle e curare ferite ed emorragie, ridurre la febbre e gli altri sintomi stagionali, ultile anche come rimedio ad un gran numero di patologie gastrointestinali, fattori che in generale rendono l’achillea come una delle piante più interessanti per quanto riguarda la medicina omeopatica non convenzionale.
  • Rosa canina o rosa selvatica

    Rosa canina omeopatia - Rosa canina
    Rosa canina vanta varie proprietà terapeutiche in omeopatia ed erboristeria come ad esempio essere vitaminizzante, antiinfiammatoria, ottimizza la circolazione del sangue, antiallergenica, diuretica, astringente ed ha un alto contenuto di Vitamina C e se usata assieme ad altri fitoterapici, ne facilita l'assorbimento.
  • Quercitina e le sue proprietà

    Quercetina - Proprietà della quercetina ed effetti collaterali
    A cosa serve la quercitina? Quali proprietà possiede ed ha effetti collaterali? La quercetina è una sostanza naturale appartenente alla classe dei flavonoidi (o bioflavonoidi) che vanta una serie di proprietà benefiche per il nostro organismo.
  • La tisana di bardana

    Tisana di bardana
    La radice di bardana impiegata per infusi e tisane si trova in Asia ed Europa ed è uno degli ingredienti principali di numerosi composti a base di erbe e nella medicina antica veniva utilizzata per trattare febbre, raffreddore o infezioni varie, ma al giorno d’oggi non è ancora stata trovata una prova clinica a riguardo del suo effetto su qualche condizione in particolare.
  • Imperatoria

    Tisana di imperatoria per favorire la digestione
    La pianta di Imperatoria ostruthium viene usata per preparare prodotti omeopatici ed erboristici utilizzando radici, foglie, semi e gambo ed è una pianta molto comune nel nord Europa e cresce in luoghi freschi e umidi e nelle valli di catene montuose basse. Infuso di imperatoria Versare 1/4 di litro di acqua bollente su 1 cucchiaino di radici sminuzzate ed essiccate. Lasciare riposare per 10 minuti, poi filtrare. Bere 3 tazze al giorno contro malattie da raffreddamento e problemi digestivi.
  • La tisana di millefoglio

    Tisana di millefoglio per sgonfiare la pancia
    La tisana di millefoglio, grazie alla capacità di stimolare la digestione e diminuire il gonfiore della zona pancia, è d'aiuto in caso di gastrite, nausea e inappetenza. Inoltre è in grado di lenire dolori alla cistifellea. Bere 1 tazza d'infuso 3 volte al giorno, prima dei pasti e non zuccherato. In alternativa si può preparare una tisana con parti uguali di millefoglio e camomilla.