Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Il calamo

    Calamo - La pianta di calamo aromatico si utilizza in erboristeria
    Come pianta, il calamo quali proprietà possiede? Il calamo aromatico ed il suo impiego nella medicina tradizionale è famoso dai tempi dei romani, che impiegavano questa pianta semi acquatica per un numero impressionante di trattamenti sul corpo per promuoverne la salute; il calamo è una pianta nativa di Europa ed Asia ed il suo olio essenziale ricco di proprietà terapeutiche viene estratto dalle radici tramite la distillazione, creando un prodotto finale ricco di sostanze benefiche per l’intero organismo.
  • Tiglio

    Tilia platyphyllos - Tiglio
    Il Tiglio per le sue proprietà è usato per curare arrossamenti cutanei, raffreddori ed influenze ed il suo nome scientifico è Tilia Platyphyllos Scop. ed appartiene alla famiglia delle Tiliaceae. I componenti attivi del tiglio sono: mucillagine, sostanze tanniche, grassi, zuccheri, erperidina e fitosterina.
  • Il te verde

    Foglie di tè verde - Tè verde dimagrante perché fa dimagrire
    I cinesi usavano il tè verde già 4000 anni fa, ma in Europa questa pianta cominciò a diffondersi solo a partire del XVII secolo ed è originario del Sud- Est asiatico, Cina e India, dove ancora oggi cresce spontaneo; viene molto coltivato in Brasile e in Africa tropicale.
  • Quercitina e le sue proprietà

    Quercetina - Proprietà della quercetina ed effetti collaterali
    A cosa serve la quercitina? Quali proprietà possiede ed ha effetti collaterali? La quercetina è una sostanza naturale appartenente alla classe dei flavonoidi (o bioflavonoidi) che vanta una serie di proprietà benefiche per il nostro organismo.
  • Inula helenium

    Inula helenium - Enula campana
    La pianta inula helenium chiamata anche enula campana, in omeopatia viene utilizzata per le sue proprietà utili in grado di calmare la tosse, disinfettare le vie respiratorie, e di svolgere un'efficace azione colagogo-coleretica oltre ad aumentare la diuresi. I lattoni sesquiterpenici, in particolare alantolattone e isoalantolattone, mostrano proprietà antifungine. Nome comune: Inula; Enula; Enula campana; ElenioFrancese: AunéeInglese: Scabwort Famiglia: Asteraceae Parte utilizzata: radice e rizoma.
  • Camomilla comune Matricaria recutita

    Camomilla comune - Camomilla matricaria recutita
    A cosa serve la camomilla? La camomilla matricaria recutita detta anche camomilla comune o camomilla volgare è una pianta erbacea dalle proprietà curative terapeutiche di estrazione annuale ed appartenente alla famiglia delle Asteracee (Composite), originaria dell'Europa Meridionale ed Orientale, dell'Asia Anteriore. Attualmente la camomilla è diffusa in tutta Europa, nelle Americhe e in Australia. Comune nei terreni e campi incolti, fiorisce da maggio a settembre. Diffusione della camomilla matricaria: La camomilla in commercio proviene prevalentemente da coltivazioni dei paesi dell'est europeo (Bulgaria, Ungheria, ex-Yugoslavia); in modiche quantità da Spagna, Germania ed Argentina ed Egitto esportano una qualità di Camomilla più adatta ad usi alimentari che farmaceutici.