Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Nespolo nei rimedi naturali

    Il nespolo germanico è buono per le proprietà e la marmellata
    Il nespolo nome scientifico Mespilus Germanica è usato nei rimedi erboristici per curare calcoli renali, emorragie intestinali e diarrea i cui componenti attivi sono: tannino, acido formico, acido malico, sostanze pectiche, vitamina C, zucchero, saponina. Le parti utilizzate del nespolo sono le foglie, frutti, noccioli, corteccia, mentre i frutti sono di colore giallo carico, hanno la polpa dura e il sapore acerbo e fiorisce in primavera.
  • La tisana di iperico

    La tisana di iperico
    Tisana di iperico per disinfettare le ferite La tintura di iperico è ottima per disinfettare ferite e ustioni. Inoltre è di aiuto in caso di geloni e congelamento, in quanto stimola l'irrorazione dei capillari.Triturare in un mortaio 50 g di fiori di iperico e lasciarli macerare per 10 giorni in 150 ml di alcol al 70%. Infine filtrare il liquido e conservarlo in una bottiglia scura.
  • Uncaria tomentosa

    Uncaria tomentosa - Proprietà pianta uncaria tomentosa
    Uncaria è una pianta arbusto dalle proprietà benefiche interessanti, rampicante che può raggiungere una altezza di 3-5 m presente nel Nord-Ovest della foresta tropicale dell’America del Sud, le foglie, opposte, intere o bifide, caduche e ricoperte di lanugine (tomentosa), picciolate, presentano alla base 2 o 3 protuberanze a forma di uncino (da cui il genere Uncaria) utilizzate per sostenersi con altre specie nella ricerca di zone luminose. I fiori dell'Uncaria tomentosa sono di colore giallo con calice e corolla imbutiforme, è utilizzata dai curanderos peruviani per curare ferite, ulcerazioni, processi infiammatori, dolori osteo-muscolo-articolari, disturbi legati al puerperio, patologie degenerative, malattie e dolori gastrointestinali.
  • Bruciore di stomaco: rimedi naturali

    Rimedi naturali efficaci e che funzionano per il bruciore di stomaco
    I rimedi naturali funzionano contro il bruciore di stomaco? Prima di capire come combattere il bruciore di stomaco con rimedi naturali, dobbiamo però mettervi al corrente sulle cause che lo scatenano: è possibile che il vostro bruciore di stomaco sia derivato da una cattiva alimentazione, da un abuso di alcool, da problemi al metabolismo o altro ancora.
  • Cynara Scolymus, Carciofo

    Carciofo - Proprietà del carciofo per depurarsi e per il colesterolo
    Mangiare il carciofo fa bene perchè il carciofo è un depurtativo naturale che ha varie proprietà benefiche e terapeutiche, ad esempio il carciofo è coleretico, regolatore del flusso biliare ed epatoprotettore, si rende prezioso nelle turbe epatobiliari ove può alleviare la sintomatologia; agisce sul metabolismo lipidico diminuendo la produzione di colesterolo e di trigliceridi endogeni e aumentandone l'escrezione o la ridistribuzione nei depositi naturali.
  • Pianta officinale Belladonna

    Proprietà terapeutiche della pianta di belladonna
    La belladonna viene utilizzata come rimedio omeopatico in moti casi per via delle sue proprietà terapeutiche in quanto presenta attività simile all'atropina ma assai meno marcata, atropina e scopolamina differiscono principalmente per gli effetti a livello del SNC. In dosi terapeutiche, per via parenterale, la scopolamina tende a provocare notevole sonnolenza e sedazione. Quindi in caso bella donna va usata con cautela e solo da persone competenti in materia.