Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • La Lavanda

    Olio essenziale di lavanda utilizzo ed usi
    Quali sono gli usi dell'olio essenziale di lavanda? L'olio essenziale di lavanda è composto principalmente da linalolo, borneolo, cineolo e cumarine, l'olio svolge un'azione sedativa, eupeptica, fluidificante, diuretica e antisettica; inoltre è noto in erboristeria per infiammazioni cutanee e problemi digestivi. Infine l'olio essenziale di lavanda ha effetti positivi sia se usato esternamente sia internamente.
  • Tisana di assenzio

    Ripristino della flora intestinale con la tisana di assenzio
    La tisana di assenzio è un buon rimedio naturale per le alterazioni della flora intestinale, nell'intestino sono presenti numerosi batteri che stimolano la digestione. Se essi sono in quantità troppo bassa o subentrano batteri nocivi si innescano processi fermentativi che provocano nausea oppure dissenteria, stipsi e alitosi. In questi casi la tisana di assenzio purifica e irrobustisce l'intestino. Gli erboristi consigliano di berne 1 tazza grande 3 volte al giorno.
  • Camomilla Romana

    Camomilla Romana - Proprietà della camomilla romana
    Camomilla romana, quali proprietà e benefici possiede? La Camomilla Romana è una pianta nota per la sua proprietà amaro-tonico, stimola l'appetito e migliora la digestione e per quanto riguarda l'aroma il suo olio essenziale viene impiegato in liquoreria e in profumeria.
  • Erba roberta, Geranium robertianum

    Rimedio naturale contro la dissenteria
    Un rimedio naturale contro la dissenteria può essere un semplice infuso a base di erba roberta Versare 1/4 di litro d'acqua bollente su 2 cucchiai di pianta essiccata, lasciare riposare per 5 minuti e poi filtrare. Berne 1 o 2 tazze al giorno in caso di dissenteria. Decotto di erba roberta Versare 1 cucchiaio di radici essiccate e tritate in 1/41 d'acqua fredda, poi fare bollire per un quarto d'ora. Sciacqui e impacchi Versare 2 o 3 cucchiai di pianta in 250 ml d'acqua e fare bollire per un quarto d'ora. Utilizzare il decotto per praticare gargarismi in caso d'infiammazione del cavo orale e delle mucose della laringe oppure per impacchi.
  • Tisana alla menta

    Tisana di menta contro il mal di stomaco
    Tisana alla menta e' uno dei tanti rimedi contro i problemi digestivi, la menta allevia il mal di stomaco e d'intestino acuti accompagnati da nausea, vomito e gonfiore generati da un disequilibrio della fiora intestinale.
  • Tisana di piantaggine

    Tisana di piantaggine
    Tisana di piantaggine contro disturbi cutanei: Impacchi e fasciature con la tisana di piantaggine sono efficaci nella cura di punture d'insetti, lividi, prurito, gonfiore, ferite ostinate e acne. A piacere, si può preparare l'infuso con parti uguali di piantaggine e camomilla. In caso di emorroidi aggiungere a 1 litro infuso al semicupio caldo a 37 gradi.