Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Essenza di olibano

    Olio essenziale di olibano - Olio di olibano
    Olio essenziale di olibano contiene principalmente pinene, dipentene fillandrene, ottanolo e incensolo,questo olio svolge un'azione antinfiammatoria ed è un noto rimedio in caso di malattie acute delle vie respiratorie. Inoltre, essendo un leggero vasocostrittore, risulta essere d'aiuto per normalizzare la circolazione e rigenerare e tonificare la pelle non più elastica.
  • Grindelia Robusta

    Grindelia Robusta
    Proprietà della grindelia robusta? La grindelia robusta viene utilizzata in omeopatia per via dei vai principi attivi rappresentati principalmente dai flavonoidi ad azione antispasmodica,dalle saponine ad azione espettorante, dagli acidi diterpenici, fra cui l'acido grindelico, dalle proprietà antibatteriche. Rientra, come bechica ed espettorante, nella composizione di formulazioni atte a curare bronchiti catarrali acute, e per alleviare le crisi di asma.
  • Essenza di chiodi di garofano

    Essenza di chiodi di garofano
    L'essenza di chiodi di garofano è composta per il 60-90% da eugenolo, acetato di eugenile, cariofillene e altri componenti minori. Queste sostanze hanno un effetto antineuralgico, d'aiuto in caso di mal di denti. Grazie all'azione battericida l'essenza di chiodi di garofano è efficace nel trattamento di afte e ferite infiammate. Inoltre, l'aroma forte e speziato allontana le zanzare.
  • Lampone

    Lampone - Mangiare lampone ha vari benefici grazie alle sue proprietà
    Mangiare lampone fa bene per via di tutte le sue proprietà benefiche contro l'amenorrea, aiuta a dimagrire e migliora eventuali problemi con le mestruazioni. Il lampone è conosciuto da tutti per la sua fragrante dolcezza, per il suo gusto caratterizzato da una venatura aspra ma che resta sempre e comunque meravigliosamente delizioso al palato e stimolante per le papille gustative. Resta il fatto che ben pochi si interessano al valore nutrizionale che questa piccola bacca può portare all’organismo, nutrendolo e rafforzandolo nei confronti di una gran varietà di problemi per la salute.
  • Curcuma, zafferano indiano

    Curcuma - Proprietà terapeutiche zafferano indiano
    Il rizoma della pianta di Curcuma,chiamato zafferano indiano, componente principale del curry, è stato oggetto di numerosi studi (particolarmente in India) che hanno contribuito a precisarne le proprietà curative e l'attività antiinfiammatoria della curcumina, principio attivo del fitocomplesso è stata messa in evidenza sia nella fase acuta dell'infiammazione sia in quella cronica. Nell'uso corrente il rizoma, oltre che per l'uso alimentare, viene prescritto per le proprietà coleretiche e colagoghe nelle turbe funzionali dei processi digestivi attribuibili ad una origine epatica e per stimolare l'appetito.
  • Zucchina, Cucurbita pepo

    Zucchina - Mangiare la zucchina fa bene perché ha proprietà benefiche
    Mangiare zucchina aiuta e fa bene, perchè la zucchina non è solamente una gustosa verdura altamente apprezzata come contorno a molti piatti, ma grazie al suo alto valore nutritivo le permette di entrare nella cerchia degli alimenti altamente efficaci nel sostegno del corpo e nella soddisfazione delle sue necessità energetiche, la cui insufficienza molte volte è la causa principale di una buona parte di problemi dell’organismo pericolosi talvolta per la vostra stessa salute.