Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Amelide

    Amamelide hamamelis - Pianta di amamelide
    Hamamelis per le sue proprietà curative e terapeutiche date dall' l'elevato contenuto in tannini la pianta di amelide viene impiegata anche come coadiuvante nel trattamento di diarree acute aspecifiche nei bambini in età scolare e negli adulti. Localmente viene impiegata nelle lievi lesioni cutanee, nelle infiammazioni di cute e mucose accessibili, in particolare nelle flogosi della regione orofaringea e nelle gengiviti, e in caso di congiuntivite, oltre che nella patologia venosa.
  • Ginseng coreano (proprietà ed effetti del ginseng coreano)

    Ginseng coreano - Controindicazioni e proprietà del ginseng coreano
    A proposito di ginseng coreano, quali sono le proprietà, controindicazioni e gli effetti benefici del ginseng coreano? Noto anche come ginseng asiatico, cresce nei paesi dell'Asia orientale tra cui Corea, Cina, Giappone e Russia orientale, la sua controparte americana è il quinquefolius panax, popolarmente noto come ginseng americano. Entrambi contengono ginsenosidi, principi attivi che si pensa diano al ginseng le sue proprietà medicinali. Il ginseng siberiano (Eleutherococcus senticosus) è commercializzato come alternativa più economica per il ginseng asiatico e americano, ma è del tutto diverso, compresi i suoi effetti. Inoltre, il ginseng siberiano, non contiene ginsenosidi, composti bioattivi trovati nel ginseng coreano e asiatico.
  • Essenza di Achillea

    Essenza di Achillea
    L'essenza di achillea è composta da azulene, pinene, cineolo, canfora e cariofìllene, responsabili dell'azione terapeutica sulle ferita l'azulene svolge un'azione lenitiva e stimola il processo di cicatrizzazione; in questo modo, le ferite e le screpolature si rimarginano e i dolori diminuiscono. In caso di malattie gastro-intestinali l'essenza aiuta a rilassare e regolare la digestione.
  • Rosa: essenza di rosa

    Rosa: essenza di rosa
    L'essenza di rose ha una struttura chimica molto complessa. Sono più di 400 le sostanze che la compongono e le conferiscono proprietà battericide, antinfiammatorio, cicatrizzanti e antispastiche. Dal punto di vista della psiche, l'uso di quest'essenza ripristina l'armonia, calma i nervi e aiuta in caso di depressione.
  • Essenza di Origano

    Olio essenziale di origano
    Olio essenziale di origano è composto da timolo e carvacrolo e per le sue proprietà benefiche risulta particolarmente efficace contro i disturbi di fegato e milza oltre ad essere anche depurativo ed inoltre date le sue proprietà stimolanti della circolazione sanguigna risulta essere un buon rimedio per i dolori reumatici, mestrutali e muscolari.
  • Tisana di angelica

    Tisana di angelica
    Tisana di angelica per le bronchiti catarrose: Una tisana in parti uguali di angelica e timo è ottima per sciogliere il muco stagnante nelle vie aeree superiori. In questo caso, poiché le sostanze amare contenute non hanno un ruolo fondamentale, si può addolcire la tisana con un po' di miele.