Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Raphanus Sativus

    Pianta di rafano rusticano - Raphanus Sativus proprietà
    La pianta di rafano rusticano dal nome scientifico raphanus sativus l viene usata in omeopatia per le sue proprietà come coadiuvante nel trattamento per curare disturbi delle vie biliari, reumatismi e lo scorbuto ed è una pianta annuale o biennale dalla radice grossa con stoloni sotterranei, molto diffusa in erboristeria il cui fusto è frondoso e le foglie grandi e ruvide mentre i fiori sono bianchi.o gialli, raccolti in grappoli terminali e la radice è carnosa esecondo le varietà, di colore bianco, rosso, giallo o nero. Componenti attivi del Rafano: olio di senape, essenza d'aglio, butile, olio essenziale solforato, sinigrina, fermento microsinico, rafanolo, rafanina, vitamina C.
  • Trifoglio rosso: trifoglio rosso per menopausa

    Trifoglio rosso - Proprietà e controindicazioni del trifoglio rosso
    Il trifoglio rosso ha proprietà curative per la menopausa? Il Trifoglio rosso fa parte della famiglia delle Leguminosae ed è coltivato in tutto il mondo ed è noto non solo nella medicina ma risulta essere anche un buon foraggio per il bestiame, il trifoglio rosso è un’erba perenne che ha come habitat ideale prati, boschi, margini della foresta e terra coltivata per pascolo. Il Trifolium pratense, cioè il Trifoglio rosso, è una pianta molto comune che sfoggia in fase di fioritura dei brillanti fiori rosa.
  • Mirtillo e le gambe

    Mirtillo proprietà benefiche per la circolazione
    Mirtillo per le gambe? Questa piccola bacca blu cresce su un arbusto dalle foglie coriacee facendo la gioia dei passeggiatori dei boschi e per le sue proprietà alimentari e salutistiche, il mirtillo è un vero dono della natura.
  • Lino linum e stipsi

    Semi di lino contro la stitichezza e stipsi
    I semi di lino hanno proprietà utili contro la stitichezza e la stipsi, il lino era coltivato già nell'epoca preistorica sia per le fibre, atte alla filatura, sia per i semi commestibili, i medici ippocratici, Teofrasto, Dioscoride, Plinio e tanti altri, utilizzavano la pianta per curare infiammazioni "interne ed esterne", disturbi intestinali, tosse ecc. Attualmente la prescrizione dei semi trova indicazione nel trattamento della stispi e stitichezza, nei soggetti affetti da intestino irritabile e in coloro che hanno il colon danneggiato da abuso di lassativi. Quando il volume fecale è ridotto, la motolità dell'intestino risulta rallentata: al fine di aumentare questo volume, oltre a un'alimentazione adeguata (verdura, frutta, cereali ecc.) e a un appropriato apporto idrico, possono essere consigliati alcuni rimedi fitoterapici ricchi in mucillagine, come i semi di Plantago ovata Forsskal, i semi di Linum usitatissimum L. ecc., considerati blandi lassativi di massa.
  • Centinodio, Polygonum aviculare

    Rimedio efficace contro la tosse ? Infuso di centinodio
    Infuso di centinodio come pratico rimedio contro la tosse, mettere 2 cucchiai di centinodio in 1/4 di litro di acqua fredda e portare ad ebollizione e lasciare riposare per 5-10 minuti, quindi filtrare. In caso di tosse assumere fino a 5 tazze di infuso al giorno.
  • Rhamnus purshiana, Cascara sagrada

    Rhamnus purshiana - Cascara sagrada
    La pianta di Cascara Sagrada dal nome Rhamnus purshiana è nota in erboristeria per le sue proprietà lassative, come purgante e per aiutare la peristalsi. La Cascara Sagrada è utile per disintossicare fegato ed intestino, nei casi di epatite, facilita la espulsione della bile e scioglie i micro calcoli renali, biliari e della vescica. Nome comune: Cascara sagradaFamiglia: Rhamnaceae