Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Ambrosia: ambrosia artemisiifolia

    Ambrosia - Ambrosia artemisiifolia omeopatia e proprietà
    Ambrosia o Ambrosia artemisiifolia è una pianta impiegata in omeopatia per le sue proprietà, di origine nordamericana e appartenente alla famiglia delle Asteracee, diffusa un po’ ovunque, con grande preoccupazione da parte dei soggetti asmatici che sono fortemente allergici al polline in essa contenuto. L’Ambrosia artemisiifolia è attualmente considerata una delle maggiori cause di pollinosi estiva.
  • Mirtillo rosso, Vaccinium vitis idaea

    Mirtillo rosso - Proprietà della pianta di Vaccinium vitis idaea
    Mirtillo rosso detto Vaccinium vitis idaea è utile per le sue proprietà curative in omeopatia per il trattamento coadiuvante dei problemi di circolazione sanguigna, aiuta anche nei casi di diarrea e di stitichezza, nella couperose, nel colon irritabile, nelle emorroidi, nei problemi delle vie urinarie, nelle cistiti, nelle prostatiti, nelle uretriti.
  • Erba dei gatti, Teucrium marum

    Teucrium marum verum - Teucrium marum verum e omeopatia
    La pianta di Teucrium marum verum chiamata anche erba dei gatti ha proprietà medicamentose come l'azione amaro-tonica delle foglie e delle cime fiorite, in infuso, ma anche le qualità diuretiche e decongestionanti.
  • Olmo campestre

    Rimedio contro infiammazioni del cavo orale l'olmo campestre
    L'olmo puo essere un ottimo rimedio contro le infiammazioni del cavo orale, ed iniziamo dal semplice Decotto di olmo campestre, ersare 2 cucchiaini colmi di corteccia sminuzzata in 1/4 di litro d'acqua fredda e portare lentamente ad ebollizione e dopodiché filtrare e bere 1 tazza 2 volte al giorno in caso di dissenteria e infiammazione intestinale.
  • La pianta di Uva Ursina

    Uva ursina - Proprietà e controindicazioni della pianta uva ursina
    Uva ursina a cosa serve? Uva ursina è una pianta dalle proprietà curative, tradizionalmente impiegata in omeopatia nel trattamento della cistite e delle infezioni delle vie urinarie, il principio attivo che contiene l'uva ursina è l'arbutina, idrolizzata a livello intestinale, tramite enzimi, con immediata liberazione di idrochinone che viene eliminato dalle vie urinarie dopo glucuro e sulfoconiugazione. La pianta di Uva ursina: Nome comune: Uva ursinaFrancese: BusseroleInglese: BearberryFamiglia: EricaceaeParte utilizzata: foglie
  • Camomilla e digestione

    Digerire anche con la camomilla - La camomilla favorisce la digestione
    Favorire naturalmente la digestione con la camomilla? Camomilla pianta classica usata da tutti secondo l'omeopatia per dormire e per digerire meglio, la camomilla è una pianta erbacea annuale dal nome scientifico matricaria recutita l originaria dell’Europa sud orientale e dell’Asia occidentale, cresce spontanea nei campi incolti. La camomilla fiorisce, secondo le regioni, da Maggio ad Agosto fino ad Ottobre. La pianta di camomilla appartiene al genere delle Asteraceae ed il suo principio benefico è contenuto dai apolini. Il nome "camomilla" deriva dalle parole greche “chamos” cioè piccolo, umile, a terra e “melos” cioè mela che si riferiscono all’habitat della pianta e al fatto che alcune specie emanano un odore che somiglia quello delle mele. La camomilla è conosciuta da sempre come pianta ad attività antispasmodica particolarmente indicata per sedare manifestazioni, dalla colica intestinale alla dismenorrea, possiede indubbie proprietà antiinfiammatorie, cicatrizzanti ed ulceroprotettive, antibatteriche e, naturalmente spasmolitiche.