Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Pepe di cayenna: a cosa serve il pepe di cayenna

    Pepe di cayenna - Proprietà benefici ed effetti del pepe di cayenna
    Il pepe di cayenna ha proprietà utili anche per dimagrire? Il pepe di cayenna spesso usato in cucina è conosciuto anche con alti nomi, capsicum minimo o fastigiatum Capsicum, è il re delle erbe medicinali, i suoi benefici sulla salute sono molti, vari, e tal volta davvero sorprendenti. L'uso del pepe di cayenna: sono tante le persone che da tutto il mondo raccontano di risultati sorprendenti usando il pepe di cayenna per la semplice guarigione di problemi legati alla salute; non solo, il pepe di cayenna ha dimostrato di sapersela cavare anche con patologie impegnative.
  • Essenza di arancio

    Olio essenziale di arancio - Proprietà Olio essenziale di arancio
    L'essenza di olio essenziale di arancio ha vari proprietà benefiche curative in quanto composta al 90% da monoterpeni soprattutto limonene, mircene, canfene, pinene, ocimene e cimene ed inoltre sono presenti linalolo, terpineolo, geraniolo e vitamina C. Queste sostanze svolgono un'azione rinfrescante e rivitalizzante sul colpo e sullo spinto. Grazie alle sue proprietà toniche e alla capacità di idratare e rassodare la pelle, l'essenza è spesso contenuta in cosmetici e saponi. Grazie alle sue proprietà toniche e calmanti l'essenza di arancio è efficace se utilizzata per massaggi.
  • Pianta officinale polygonum aviculare

    Polygonum aviculare - Poligono centinodia
    La polygonum aviculare è una pianta officinale conosciuta in erboristeria anche con il nome comune di Poligono centinodia o Correggiola, questa pianta appartiene alla famiglia delle Polygonaceae e risulta molto diffusa principalmente nei fossi.
  • Tarassaco officinale

    Tarassaco - Tarassaco per dimagrire depurare il fegato e per l'acne
    Il tarassaco è utile e noto da sempre per le sue proprietà per trattare l'acne, migliorare la pelle, depurare il fegato e anche per dimagrire. Il tarassaco è conosciuto in omeopatia principalmente come erbaccia, il tarassaco è noto per i suoi numerosi effetti benefici specialmente per la depurazione del fegato e nella medicina popolare, le foglie mangiate in insalata sono state a lungo usate come diuretico. Il tarassaco era già consigliato nelle opere dei medici arabi dell'XI secolo e nell'erbario scritto dai medici del Galles nel XII secolo. I francesi hanno pensato di attribuire a questa pianta un nome ancora più aderente alla sua funzione: "pissenlit", che precisamente significa "pipì a letto". Questa espressione compare anche fra i sinonimi italiani. Infatti, il tarassaco è un gran diuretico e, per questo motivo, un insostituibile depurativo nelle cure primaverili.
  • Arenaria

    Arenaria - Pianta arenaria
    La radice della pianta di Arenaria è dotata di varie proprietà benefiche come l'attività depurativa e sudorifera ed aumenta il metabolismo organico e stimola la secrezione di diversi organi emuntori e risulta particolarmente adatta nel trattamento di reumatismi cronici, turbe del metabolismo, gotta ed è indicata nelle cure primaverili.
  • Cicoria, Radicchio

    Cicoria - Curiosità sulle proprietà della pianta di cicoria
    La pianta Cicoria, cui da sempre sono riconosciute virtù e proprietà benefiche stomachiche e depurative, è una pianta amaro-tonica caratterizzata da proprietà depurative, diuretiche e blandamente lassative ad attività non irritante.