Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Olivello spinoso

    Olivello spinoso
    Il nome della pianta deriva da hippos = cavallo e phao - uccido, in quanto si riteneva che il frutto fosse velenoso. I frutti, leggermente aromatici e astringenti, sono utilizzati nel nord Europa per speziare le salse di pesce, per preparare marmellate e, in Siberia, per preparare una vodka. Nel XVI secolo erano conosciuti come purgativi, mentre le foglie e i fiori erano utilizzati contro la gotta, i reumatismi, le eruzioni cutanee, i raffreddori.
  • Tè verde, Camellia sinensis, Thea sinensis

    Tè verde: Camellia sinensis o Thea sinensis
    Il tè verde è un potente antiossidante che contiene la teina che ha proprietà diuretiche, stimolanti, vitamine del gruppo B, elementi minerali, basi puriniche, carotenoidi, dimeri flavanici (proantocianidoli). Il tè verde aiuta anche a bruciare le calorie in eccesso e storicamente è stato usato per correggere malattie quali allergie, arteriosclerosi, asma, colera, raffreddore, congestioni, tosse, depressione, diarrea, infezioni digestive, dissenteria, fatica, mal di testa, epatiti, e tifo.
  • Curry: proprietà della pianta di curry

    Curry - La pianta di curry ha varie proprietà e brucia anche i grassi
    Proprietà e Caratteristiche del curry:  La polvere di curry è una miscela piccante di spezie ed erbe molto forti. La composizione può variare da regione a regione, ma generalmente si trovano nella polvere: curcuma, cardamomo, peperoncino, cumino e coriandolo. Ognuna di queste spezie ha effetti benefici sulla salute, perciò anche il curry ottenuto da esse li preserva. Indipendentemente dal luogo originario di preparazione, l’ingrediente principale, presente ed immancabile in tutte le polveri è la curcuma, dal momento che gode di proprietà non indifferenti. La polvere di curry contiene dunque, la curcuma, ovvero un pigmento naturale che è responsabile della colorazione gialla e brillante conferita alla stessa polvere.
  • Essenza di chiodi di garofano

    Essenza di chiodi di garofano
    L'essenza di chiodi di garofano è composta per il 60-90% da eugenolo, acetato di eugenile, cariofillene e altri componenti minori. Queste sostanze hanno un effetto antineuralgico, d'aiuto in caso di mal di denti. Grazie all'azione battericida l'essenza di chiodi di garofano è efficace nel trattamento di afte e ferite infiammate. Inoltre, l'aroma forte e speziato allontana le zanzare.
  • Trifoglio di acqua

    Decotto di trifoglio d'acqua
    Decotto di trifoglio d'acqua, versare 1 cucchiaino di foglie di trifoglio d'acqua essicate in 1/4 di litro di acqua, fare bollire per 1 minuto e poi filtrare, successivamente bere il decotto prima dei pasti senza zuccherare.
  • Ginseng bianco

    Ginseng bianco - Ginseng bianco proprietà benefici ed effetti
    Il Ginseng bianco viene estratto dalla radice del Panax ginseng e usato per scopi terapeutici, il Ginseng infatti viene utilizzato in Cina da migliaia di anni come tonico per migliorare la salute e oggi il Ginseng bianco è una delle erbe officinali più commercializzate al mondo. Panax ginseng è il Ginseng coreano, un’erba perenne che cresce principalmente in Sud Corea, Cina e Giappone e da diversi millenni è considerata la varietà più forte di Ginseng; esistono infatti anche altre varietà, tra cui il Ginseng americano e siberiano sono le più famose.