Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Agrifoglio: Ilex aquifolium

    Agrifoglio e le sue proprietà benefiche per l'organismo
    L'agrifoglio è una pianta interessante per le sue proprietà e per la sua caratteristica bellezza, infatti non a caso in diverse culture e religioni si utilizza tradizionalmente per addobbi natalizi. L’Ilex aquifolium, o agrifoglio, è un arbusto sempreverde dalle varie proprietà, l'agrifoglio ha una crescita lenta ma costante, che può raggiungere oltre i 20 metri di altezza e le cui bacche rosse sono note a tutti per il loro uso, assieme ai rami che le contengono, in numerose decorazioni natalizie. E’ una pianta originaria del Regno Unito e dell’Europa centrale, ma in virtù delle sue capacità di crescere in molti diversi tipi di ambienti, ivi comprese le zone marittime, e su terreni di ogni tipo di acidità, si è diffusa in molteplici regioni, fin al punto di essere considerata una pianta infestante in molti Paesi.
  • Verbasco

    Verbascum thapsus - Proprietà della pianta di verbasco
    Il Verbasco, detto anche verbascum thapsus o tasso barbasso, è una pianta erbacea dalle numerose proprietà curative che appartiene alla famiglia delle Scrophulariaceae. La pianta di verbasco è considerata nell'erbario come un'erba amara, rinfrescante, mucillaginosa, decongestionante, espettorante, antisettica, diuretica, analgesica. È Utile nel caso di tosse, catarro, pertosse, bronchite, laringite, infezioni del tratto urinario e diarree. I fiori e le foglie di verbasco vengono utilizzati anche per le loro proprietà sedative, emollienti e lenitive. Per uso esterno le foglie vengono infatti utilizzate per decotti detergenti su piaghe e ferite, per cataplasmi su foruncoli, scottature, emorroidi e geloni.
  • Condurango

    Condurango
    La corteccia del condurango è dotata di attività amaro-tonica per cui risulta utile nel trattamento delle forme dispeptiche e nella disappetenza. Al Condurango si attribuisce un'azione analgesica utile nelle gastropatie caratterizzate da esagerata sensibilità e solo recentemente è stato proposto il suo utilizzo contro il cancro dello stomaco in quanto, oltre a stimolare l'appetito e diminuire il dolore, sembra possedere azione citostatica. Nome comune: CondurangoFrancese: CondurangoInglese: CondurangoFamiglia:adaceae
  • Arenaria

    Arenaria - Pianta arenaria
    La radice della pianta di Arenaria è dotata di varie proprietà benefiche come l'attività depurativa e sudorifera ed aumenta il metabolismo organico e stimola la secrezione di diversi organi emuntori e risulta particolarmente adatta nel trattamento di reumatismi cronici, turbe del metabolismo, gotta ed è indicata nelle cure primaverili.
  • Tiglio

    Tilia platyphyllos - Tiglio
    Il Tiglio per le sue proprietà è usato per curare arrossamenti cutanei, raffreddori ed influenze ed il suo nome scientifico è Tilia Platyphyllos Scop. ed appartiene alla famiglia delle Tiliaceae. I componenti attivi del tiglio sono: mucillagine, sostanze tanniche, grassi, zuccheri, erperidina e fitosterina.
  • La pianta Aristolochia

     Aristolochia - Proprietà della aristolochia omeopatia
    La pianta dell'Aristolochia era tradizionalmente impiegata come regolatore del ciclo mestruale nell'amenorrea, oligomenorrea e nei disturbi della menopausa e come ossitocico e le erano riconosciute anche proprietà drastiche purgative e diuretiche.