Eruttazione: sintomi cause rimedi

Eruttazione perchè? L’eruttazione è un fenomeno normale in tutte le persone; può succedere che si erutti ben più di una volta durante il giorno.

Eruttazione perchè? L’eruttazione consiste in altre parole nell’espulsione di gas del sistema digestivo. Questi gas si accumulano nello stomaco e nell’esofago e dopo vengono rilasciati attraverso la bocca, verso l’esterno. Seppur lieve, talvolta, il rutto è accompagnato da suoni, ed alle volte anche da odore. Molte persone possono provocare il rutto volontariamente, mentre altre soffrono nell’abitudine nervosa di eruttare. Alle volte, invece, l’eruttazione è un fenomeno del tutto involontario, che avviene giacché è necessario espellere dell’aria e dei gas che sono intrappolati nello stomaco e nell’esofago.

Eruttazione: sintomi cause rimedi

Eruttazione

Buone abitudini nel mondo

Molte culture, così come molte persone considerano l’eruttazione una forma di scortesia, un fenomeno che dovrebbe far sentire in imbarazzo la persona, quando ciò avviene in pubblico. Altre culture invece, hanno un’opinione esattamente opposta dell’eruttazione: una persone che emette un rutto a seguito di un pasto, secondo certe civiltà, sta manifestando il suo grado di soddisfazione e piacere per ciò che ha mangiato. Tale usanza è per altro comune tra gli eschimese e nelle culture tradizionali delle isole del Mare del sud.
Indipendentemente dalla cultura e dall’usanza del luogo in cui si ci trova, eruttare dopo un pasto è una cosa più che normale per ogni persona, dato che l’aria che si ingerisce assieme al cibo deve essere rilasciata.

Cause della eruttazione frequente

Frequentemente l’eruttazione si verifica inseguito ai pasti o semplicemente dopo che si beve: ciò è dovuto ad un ingerimento d’aria assieme a cibi o liquidi. Quando la causa del rutto è questa, i gas che vengono espulsi sono principalmente azoto ed ossigeno. L’eruttazione potrebbe anche essere causata da alcune bevande gassate. Quest’altro tipo di rutto è composto da biossido di carbonio, che è oltretutto lo stesso gas utilizzato proprio per far diventare gassate le bevande.
La dieta potrebbe avere un’importanza non indifferente sulla frequenza di eruttazione.

Sintomi classici della eruttazione

L’eruttazione è il rilascio di un gas da parte del sistema digerente attraverso la bocca, pertanto il momento precedente all’eruttazione può facilmente essere riconosciuto: si avverte una vibrazione dell’esofago superiore e dopo ciò il gas che passa è in grado di creare un suono distintivo, tipico dell’eruttazione.

L’eruttazione è spesso associata ad una serie di altri sintomi. In particolare, le persone che soffrono di frequenti eruttazioni possono anche avvertire bruciore allo stomaco, nausea, reflusso di acidi e dispepsia o indigestione. Quando il fenomeno è associato a questi sintomi, è possibile che l’eruttazione sia in realtà un segnale di ulcera od ernia nel paziente. In questi casi è opportuno approfondire le cause alla base di un’eruttazione frequente.

Altre volte è possibile avvertire flatulenza e gonfiore. Ciò è possibile che si verifichi in persone che spesso soffrono di eruttazione, dal momento che tutti questi sintomi possono essere la conseguenza di un problema nel sistema digestivo oltre che di una dieta povera. Le cause di flatulenza, possono tuttavia differire da quelle dell’eruttazione poiché i gas che vengono rilasciati nell’uno e nell’altro caso, provengono da diverse parti del sistema digestivo e sono di solito prodotti in maniera differente.

Diagnosi

Normalmente non è necessaria una visita medica nel caso di eruttazione. Nel caso in cui però, la persona erutta molto spesso è bene fare maggiore attenzione alla frequenza, al modo in cui si verificano ed ai sintomi associati. In queste circostante, potrebbe essere utile una visita di controllo; il medico partirà proprio da un’analisi dei sintomi mostrati dal paziente e partendo da questi è possibile che sia prescritta una dieta. In altri casi è possibile che il controllo non si limiti alla sola osservazione dei sintomi, ma richieda anche un esame fisico. Spesso viene controllato l’addome, per verificare eventuali gonfiore e suoni anomali.

Eruttazione nei bambini

L’emissione di rutti è un fenomeno molto comune nei bambini. Spesso ciò si verifica dopo i pasti. La ragione principale si riconduce al fatto che nei bambini i gas entrano nel sistema digestivo con molta più facilità, nel momento in cui si mangia, rispetto a quanto possa accadere negli adulti. L’eruttazione nei bambini è oltretutto molto importante. Nei neonati, ad esempio, l’emissione di un rutto dopo la poppata, allevia il disagio causato dal gas che è stato ingerito. Il bambino viene tenuto contro una spalla e poi accarezzato delicatamente sulla parte bassa della schiena, proprio per cercare di stimolarlo ad eruttare; in questo modo è possibile che alle volte assieme all’aria venga anche espulso del cibo.

Prevenire l’eruttazione

Evitando determinati cibi e bevande che possono causare il rutto, è possibile ridurre tale problema. Alcuni alimenti sono responsabili di una formazione di gas all’interno dello stomaco, durante la fase di digestione. Latte e latticini, assieme ad una serie di altri alimenti tra cui verdure, fagioli, lenticchie, cipolle, cavoli, cavolini, albicocche e prugne, rientrano tra gli alimenti che stimolano l’eruttazione.

Al fine di evitare di ingerire troppa aria durante i pasti, è consigliato mangiare lentamente, in maniera tale da assicurarsi che tutto venga masticato nella corretta maniera prima che venga ingerito. Evitare di mangiare troppo, allo stesso modo può contribuire a ridurre la frequenza di eruttazione. Evitare di utilizzare cannucce per bere.

È possibile ridurre il problema, bevendo molta acqua e liquidi, purché vengano evitate bevande gassate. Mangiare un piatto di zuppa all’inizio del pasto, può prevenire l’eruttazione. Il liquido di tale pietanza prepara infatti lo stomaco alla digestione di ciò che verrà inseguito mangiato, stimolando la produzione di acido all’interno dello stesso.

Trattamenti utili per l'eruttazione

L’eruttazione nonostante tutto, è un fenomeno generalmente innocuo ed è una reazione naturale del sistema digestivo, nel caso in cui vi sia una presenza di gas. L’esecuzione di un trattamento per l’eruttazione è pertanto una cosa insolita poiché non è possibile evitare completamente che si verifichi tale problema. Tuttavia, esistono alcune opzioni, per le persone che eruttano frequentemente. Trattamenti antiacidi ad esempio, riescono a diminuire l’eruttazione, quando questa è causata da reflussi acidi.

Rimedi casalinghi per l'eruttazione

Una varietà di rimedi tradizionali, sono stati in passato, così come ancora oggi sfruttati per prevenire o cercare di curare frequenti eruttazioni.
Il tè alla menta può essere molto efficace per la prevenzione del problema, allo stesso modo di molti altri tè a base di erbe. Lampone, mora e camomilla, sono noti per la stessa capacità e sono utilizzati come coadiuvanti della digestione.

Altra possibile soluzione è quella di prendere mezzo cucchiaio di bicarbonato di sodio, mescolato in un bicchiere d’acqua. Tale composto funge da antiacido; calma lo stomaco e neutralizza la sua acidità, oltre ciò può essere un buon modo per prevenire il reflusso acido ed in conseguenza l’eruttazione.

Un rimedio utilizzato sin dai tempi antichi, per prevenire l’eruttazione è l’uso di assafetida. Si tratta di un’erba pungente che di solito è caratterizzata da un odore ripugnante. È possibile però godere delle sue buone proprietà, aggiungendola a qualsiasi tipo di pietanza. L’assafetida piò anche essere cotta in olio per la creazione di un sapore non molto diverso da quello dell’aglio o della cipolla salati.

L’aglio ed i chiodi di garofano, possono essere mangiati sia prima che dopo i pasti, al fine di ottenere lo stesso risultato di prevenzione. L’aglio, dato il suo sapore molto forte, è possibile che venga aggiunto ai cibi o aggiunto in una zuppa, mangiata come primo piatto del pasto. Altra possibile opzione è lo zenzero: è possibile consumarlo sotto forma di tè, bevuto dopo i pasti. Tè allo zenzero ed altre tisane possono per di più essere utili per calmare la digestione. Una buona abitudine, è quella di sostituire il caffè dopo cena, con una tisana o un tè.
Altra ricetta utile è creata dall’unione di due cucchiaini di succo di limone, insieme ad una piccola quantità di aceto di mele. La miscela deve essere assunta prima di un pasto, in modo da evitare l’eruttazione e l’eccesso di acidi prodotti dallo stomaco.

Rimedi alternativi

Dal momento che il nervosismo e lo stress possono aumentare la frequenza di eruttazione, potrebbe essere molto utile curare il problema, trovando una buona soluzione che riduca lo stress e promuova allo stesso tempo la calma. Esercizi di yoga o di respirazione, possono essere molto utili a tal proposito. Anche fare una semplice passeggiata o trascorrere del tempo in relax, possono essere dei buoni modi per ridurre il nervosismo e quindi i casi d’eruttazione associati. Casi in cui il problema è invece legato ad un grande stato di ansia, è bene cercare di seguire una terapia per approfondire la causa alla base del problema.

Efficacia dei rimedi

Il successo di un trattamento o rimedio per la prevenzione dell’eruttazione, varia da persona a persona, dal momento che lo stesso motivo per cui tale fenomeno si verifica è differente per ognuno di esse. Alcune persone possono riuscire a risolvere il problema semplicemente apportando qualche modifica alla propria dieta, mentre altre necessitano di maggiore attenzione davanti ad altre caratteristiche del proprio stile di vita. Altri casi potrebbero invece richiedere semplicemente l’assunzione di tè o tisane per placare lo stomaco e quindi evitare l’eruttazione.

Suggerimenti e rimedi per l'eruttazione.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo eruttazione: sintomi cause rimedi

Eruttazione

grazie dei suggerimenti e delle informazioni .Proverò a sperimentarle.

Eruttazioni

grazie dei consigli incoraggianti.
Carla

Sintomi, cause e rimedi dell'eruttazione

grazie per i suggerimenti............proverò con fiducia per risolvere l'antipatico problema.

Chiara esposizione del problema dell'eruttazione

Grazie, mi è piaciuto moltissimo, mi aiuterà di sicuro. Oltretutto è molto chiaro e scritto bene.

Consigli utili per risolvere l'eruttazione

seguirò i consigli per risolvere il problema. Grazie

Eruttazione: sintomi cause rimedi

complimenti per l'esposizione chiara ed esaustiva. Grazie per i suggerimenti che metterò in pratica subito

Grazie !!!! proverò i rimedi citati e vi farò sapere

Prugne e problemi di eruttazione

Dalle delucidazioni innanzi citate, penso di aver risolto il problema dell'eruttazione.
ovvero, mangio parecchie prugne le quali ho letto provocano l'eruttazione. Grazie

spero tanto di risolvere questi problemi

Eruttazione e ernia iatale

In alcuni casi la causa dell'eruttazione è da ricercarsi nella presenza di una ernia jatale
che con la formazione di uno pseudodiverticolo da scivolamento gastrico, causa un ristagno di alimenti con fermentazioni anomale e formazione di gas che viene poi espulso attraverso la bocca causando un rutto, per l'appunto.

Grazie per aver commentato varie ipotesi le metterò in pratica una per volta finché troverò la soluzione.

grazie per avermi dato delucidazione in merito, metto in atto quello che mi è stato suggerito per vedere se la soluzione è giusta.

grazie per la delucitazione data .metterò in pratica i vostri consigli

Mi siete stati veramente di grande aiuto grazie.

Non avevo calcolato la possibile ernia iatale! Siete preziosi e competenti, grazie.

Lascia il tuo commento: