Esercizi per aumentare la massa muscolare

La crescita muscolare è un adattamento derivante ad uno sbilanciamento tra tasso di sintesi proteica e fenomeni di catabolismo proteico in favore del primo quindi, non basta solo incrementare il proprio potenziale di sintesi proteica ma bisogna anche frenare i processi che ostacolano la crescita muscolare stessa.

Esercizi per aumentare la massa muscolare? Per aumentare la massa muscolare delle gambe, braccia, pettorali, e glutei servono i giusti esercizi che meglio mediano i processi di crescita ovviamente premettendo che i processi di sintesi proteica che presiedono alla crescita muscolare sono appannaggio di secrezioni ormonali di tipo anabolico e tal contesto ormonale è quello che verrà preso in considerazione in un operazione di classificazione degli esercizi che ne creano i presupposti.

Esercizi per aumentare la massa muscolare

Esercizi per aumentare massa

Gli esercizi che presentano un alto potenziale nel favorire un ambiente ormonale di tipo anabolico sono quelli in cui intervengono più sinergie muscolari insieme.

Sotto tale assunto sono, dunque, asseribili tutti gli esercizi di natura multi-articolare:

  • Squat
  • Stacchi
  • Leg Press
  • Distensioni su panca
  • Affondi
  • Rematori (con bilanciere e/o manubrio)
  • Trazioni alla sbarra (frontali e/o tergali)

Ed altri ancora.

Ma il surplus nel trigger anabolico tra gli esercizi poc’anzi menzionati lo hanno quelli che possiedono due particolarità intrinseche:

1)Dimensione dei gruppi muscolari che entrano in sinergia per rispondere alle necessità del gioco articolare proprio dell’esercizio da eseguire.

2)Attivazione nervosa richiesta per la performance dell’esercizio stesso.

Riguardo al primo punto, una maggior componente anabolica la hanno gli esercizi che mettono in moto più muscoli di sensibile dimensione anatomica rispetto a quelli muoventi sinergie di muscoli di più modesta dimensione.

In virtù di ciò, ai fini della stimolazione della crescita muscolare (ovviamente nelle opportune fasi di recupero post-exercise) risulterà più incisivo un esercizio di Leg

Press che non di Distensioni sopra il capo per l’allenamento delle spalle.

Infatti, da un analisi kinesiologica è facile constatare quanto innanzi menzionato se si osservasse che i muscoli reclutati nell’esercizio di leg press (cioè: quadricipite femorale, ischio-crurali, glutei) hanno una dimensione anatomica decisamente maggiore rispetto a quelli coinvolti nell’esercizio di distensioni con 2 manubri sopra il capo o lento avanti/lento dietro (cioè:deltoidi, fasci superiori del trapezio, tricipite).

Per quanto invece concerne il secondo punto, gli esercizi che godono di una maggior componente d’attivazione nervosa – intrinseca alla natura dell’esercizio - sono anche quelli che determinano per vie dirette e/o indirette maggiori ripercussioni ormonali anaboliche.

Esercizi come lo squat richiedono grande attivazione di tipo nervoso per la stabilizzazione muscolare accessoria in corso d’esercizio ai fini del mantenimento della postura corretta in contemporanea al sollevamento di una resistenza esterna (bilanciere + dischi).

Questi fattori sono componenti di indubbia influenza sulle ripercussioni ormonali in corso d’esercizio.

In virtù di ciò, a parità di numero e dimensione dei muscoli reclutati nella sinergia articolare funzionale al movimento, il valore aggiunto da un punto di vista anabolico lo hanno gli esercizi dotati di più richieste nella componente nervosa.

Quindi, in riferimento all’esempio di cui sopra, se la Leg press risultasse più favorevole rispetto all’esercizio di distensioni sopra il capo per l’allenamento delle spalle, non lo sarebbe in un rapporto comparativo con lo Squat o gli Stacchi da terra.
 

Esercizi per aumentare la massa muscolare

Esercizi palestra allenamento fitness

Lascia il tuo commento: