Farmaci da evitare in gravidanza

Evitare alcuni tipi di farmaci durante la gravidanza è fondamentale proprio come modificare in generale il proprio stile di vita, sia per la propria salute che per quella del bambino, pertanto è utile cambiare le proprie abitudini anche nell'utilizzo di farmaci e chiedere sempre consiglio al medico prima dell'assunzione di un particolare farmaco qualora non si riuscisse per vari motivi ad interromperne l'utilizzo.

Farmaci da evitare in gravidanza

Farmaci in gravidanza

Durante la gravidanza è bene evitare in particolare alcuni farmaci:

Oppiacei, si tratta di farmaci che vengono prescritti per trattare il dolore e a volte sono usati come sedativo pre-anestesia.

Tra questi, quelli più comuni sono la morfina, codeina, idrocodone (Vicodin), meperidina (Demerol) e ossicodone (OxyContin);

Depressivi CNS: questi farmaci, invece, sono prescritti per trattare l'ansia e i disturbi del sonno.

Depressivi del CNS sono suddivisi in due categorie, barbiturici e benzodiazepine, tra quelli più comunemente prescritti vi sono mephobarbital (Mebaral), sodio pentobarbital (Nembutal), alprazolam (Xanax), diazepam (Valium), e clordiazepossido HCI (Librium);

Stimolanti: questi farmaci sono prescritti per trattare la narcolessia e deficit di attenzione / iperattività.

Quelli più comunemente prescritti sono destroanfetamina (Dexedrine) e metilfenidato (Ritalin).

I farmaci più comuni che possono risultare dannosi per il vostro bambino sono:

Morfina e Demerol, che sono classificati nella categoria C per la sicurezza durante la gravidanza e vengono usati per alleviare il dolore forte e/o moderato.

Tylenol con codeina, anch’esso classificato nella categoria C per la sicurezza in gravidanza, ed è di solito utilizzato per alleviare un dolore più lieve.

Xanax è etichettato nella categoria D in materia di sicurezza in gravidanza, ed è usato per trattare l'ansia e gli attacchi di panico.

Valium non è prescritto per farne uso durante la gravidanza, ma è usato per trattare i disturbi d'ansia e per aiutare chi ha smesso o cerca di smettere di bere alcool.
Il Ritalin è etichettato anch’esso nella categoria C in materia di sicurezza in gravidanza, ed è usato per curare disturbi da deficit di attenzione ed iperattività.

Oxycontin è etichettato nella categoria B, per la sicurezza in gravidanza, ed è usato per alleviare un dolore che può essere moderato o grave, per un periodo di tempo più prolungato.

È importante informare il vostro medico di tutti i farmaci che state assumendo durante la gravidanza. Per capire se si sta abusando dei farmaci prescritti basta notare se:

  1. Si consumano dosi più elevate di quanto è stato prescritto.
  2. Si utilizzano più frequentemente di quanto prescritto.
  3. Se si prende il farmaco per motivi diversi da quelli per cui è stato prescritto.

Naturalmente, la cosa più difficile è sempre quella di ammettere che c'è un problema. Quando si rimane incinta, però, è vitale che le vostre abitudini di vita cambino sia per la vostra protezione che per quella del vostro bambino. Infatti, quando farete la vostra prima visita in stato interessante, il vostro medico vi farà una serie di domande proprio sul vostro stile di vita. In particolare, vi chiederà se fumate, bevete e/o prendete dei farmaci che vi sono stati prescritti, naturalmente siate sempre sinceri e trasparenti, altrimenti prendete in giro solo voi stessi, a discapito della vostra salute e di quella del bambino.

Gravidanza on line

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo farmaci da evitare in gravidanza

Io vorrei sapere se posso avere un figlio a 50 anni prendendo ansiolitici.
Prendo 2 xanax al di piu' un antidepressivo.
Io e il bimbo possiamo essere a rischio per la salute?
Grazie....

salve sono sara 31 anni faccio uso di ms contin morfina solvato da qualche mese ormai ma sto scalando un po' al giorno, l'unica mia paura e' il fatto ke ho ultimamente il ciclo 2 volte al mese per un solo giorno, e pochissimo quasi nulla ed ora ho paura di essre incinta se cosi' fosse quali sono i rischi per il bambino???? non ho chiesto ancora al mio medico di base e al ginecologo per paura direalizzare il peggio . grazie anticipatamente,,, sara'80

Lascia il tuo commento: