Farmaci per il colesterolo : integratori contro il colesterolo

Gli aiuti della scienza contro il colesterolo possono essere variegati, i più semplici ed efficaci che possono essere prescritti dal professionista, sono farmaci su prescrizione ed integratori alimentari appositamente formulati.

Farmaci o integratori contro il colesterolo? Quali sono gli integratori ed i farmaci più efficaci per ridurre il colesterolo? Quando una problematica è data da una cattiva alimentazione come avviene per il colesterolo, prima di provare farmaci appositi contro il colesterolo, non c'e' niente di meglio degli integratori alimentari appositamente concepiti con ingredienti naturali tipicamente utilizzati nella moderna erboristeria per coadiuvare una migliore alimentazione ed aiutare cosi il soggetto a migliorare i propri livelli di colesterolo, ma pero' andiamo per grado, partendo prima dai farmaci per il colesterolo.

Farmaci per il colesterolo : integratori contro il colesterolo

Integratori contro colesterolo

Farmaci per ridurre il colesterolo:

Quando si deve trattare l'ipercolesterolemia molto spesso il medico può prescrivere dei farmaci chiamati statine, una classe di farmaci specifici per ridurre il colesterolo.

Ci sono molte obiezioni riguardo all'uso di questi farmaci poiché possono rivelarsi pericolosi.Tra i pericoli citati troviamo la neuropatia periferica, danni ai tessuti muscolari, livelli enzimatici del fegato elevati, danni ai reni, ed elevate fibrosi nel sangue.Bisogna ricordare che queste affermazioni sono solo quelle attualmente considerate dalla ricerca, e non sono assolute.Alcuni studi sono stati svolti su queste problematiche,la comunità medica è concorde che queste controindicazioni non sono completamente corroborate da studi clinici. Alcuni dei comuni effetti collaterali di questi farmaci includono la perdita di memoria, cambiamenti della personalità, irritabilità e dolori muscolari.

Ovviamente non coinvolgono tutte le persone ma in ogni caso coinvolgono sempre qualcuno.

I problemi correlati all'uso di statine sono resi noti dall'abbondanza di farmaci di questa categoria sul mercato, e dal loro grande utilizzo.

Tra tanti lo Zocor, il Lipitor ed il Pravachol sembrano avere un effetto più significativo nel ridurre il colesterolo LDL.

Senza alcun dubbio esiste un numero il numero di colpite da effetti collaterali è stato associato all'assunzione di statine.

Osservando meglio la questione si nota come alcune affermazioni siano state fatte da esperti, mentre altre solo dai media.

Sapendo questo sarà bene leggere attentamente le notizie sul mondo farmaceutico e considerare che chi scrive delle volte non è un esperto del settore, e che in molti casi il farmaco non può essere considerato la causa della morte.

Altre volte tutto questo altro non è che una campagna contro l'uso di un farmaco, messa in atto da una azienda farmaceutica concorrente.

Per capire meglio quali siano le implicazioni nell'uso di questo genere di farmaci è sempre meglio consultare il proprio medico, per capire l'utilità di quello che ci è prescritto e quali siano i reali rischi collaterali.

Se pensate che un farmaco possa esservi utile nel controllare i vostri livelli di colesterolo consultate sempre il vostro medico. Se è d'accordo basterà seguire le istruzioni per l'uso alla lettera.

Usare certi farmaci in modo non corretto può rivelarsi fatale.

E' bene infine ricordare di seguire una dieta equilibrata e praticare una sufficiente attività fisica, altrimenti i farmaci possono fare ben poco.

In sostanza: è di aiuto aiutarsi da soli.

Il colesterolo è una parola che fa paura a molte persone. Infatti i medici sono d'accordo nel dire che la sua presenza a livelli elevati può causare infarti ed ictus, ma anche molti altri problemi collegati con il peso eccessivo.

Il colesterolo è una sostanza simile al grasso prodotta nel fegato.

Malgrado tanti ne abbiano una immagine negativa, esso svolge effettivamente delle funzioni vitali per il nostro organismo.

Tuttavia tutti i medici sono concordi nel dire che un livello troppo elevato di colesterolo nell'organismo può portare ad una serie di malattie cardiovascolari anche gravi, mentre chi ha i livelli di colesterolo cattivo nella norma, ed quello buono elevati tendono a non ammalarsi.

Di conseguenza abbassare il colesterolo cattivo nel sangue, sembra essere una soluzione decisamente efficace al rischio di malattie cardiovascolari.

Poiché le malattie cardiovascolari si sviluppano lentamente con il passare del tempo, per assicurarsi una vita sana è indispensabile abbassare (o mantenere bassi) i livelli del colesterolo quanto prima.

Qui di seguito illustreremo alcuni integratori in grado di riportare i livelli di colesterolo al loro ideale, quasi istantaneamente:

Statine

Le statine sono dei farmaci specifici diretti ad abbassare i livelli di colesterolo. Si dividono in varie classi, tra cui le più comuni nel mercato sono le HMG-CoA inibitori.

Le statine riducono il colesterolo bloccando l'enzima HMG-CoA; la produzione di questo enzima – infatti – serve a convertire gli acidi grassi in colesterolo.

Sono i farmaci più efficaci e sono in grado di aiutare molte persone che devono abbassare i livelli di colesterolo in modo drastico ed urgente.

Bile-Sequestranti

La bile viene prodotta dal fegato ed è una sostanza che aiuta a la digestione dei grassi nel nostro intestino.

I bile-sequestranti aiutano a prevenire la formazione del colesterolo, poiché impediscono che i grassi vengano digeriti.

Vitamine

Anche alcune vitamine aiutano a ridurre i livelli di colesterolo.

Alcune tra le più efficaci contro il colesterolo sono le seguenti:

1. Vitamina B

La vitamina B3 (o Niacina) è una delle più comuni vitamine in grado di ridurre il colesterolo.

Aiuta il corpo nella conversione dei carboidrati in glucosio, fornendo energia per l'organismo.

Le vitamine del gruppo B sono anche importanti nella scomposizione dei grassi nell'organismo, così come le proteine che costruiscono il nostro sistema nervoso, gli occhi, la pelle, la bocca, i capelli e la salute del fegato.

La niacina è inoltre molto utile nell'eliminare le sostanze tossiche o nocive che possono essere presenti nell'organismo.

La Niacina, inoltre, aumenta l'efficacia dei farmaci contro il colesterolo, benché solo se introdotta in forte dosi.

Tuttavia non è consigliabile esagerare con le vitamine B perché un loro uso eccessivo può arrossare la pelle (dilatando i vasi capillari), creare mal di testa, crampi muscolari, nausea o prurito.

2. Lecitine

La lecitina è un'altra delle sostanze che riducono il colesterolo nel corpo; permette infatti di eliminare dall'organismo grassi e colesterolo. Inoltre aiuta a tenere puliti i vasi sanguigni.

3. Vitamine C ed E

Le vitamine C ed E aiutano a prevenire i danni che può causare il colesterolo cattivo (LDL).

Per quanto riguarda le erbe e gli estratti naturali, invece, vengono tipicamente utilizzate negli integratori contro il colesterolo il guggul, oppure l'omega 3, aglio, betulla, boldo, fumaria, rosmarino, salvia, tiglio, tarassaco.

Nb. L'utilizzo di farmaci o integratori (oppure entrambi) appositi contro in colesterolo è una scelta da destinarsi al professionista e non al soggetto interessato.

Farmaci ed integratori utili ed efficaci contro il colesterolo

Integratori alimentari

Lascia il tuo commento: