Febbre a 37: cosa fare?

Febbre a 37? Nessun problema, la temperatura normale del corpo umano è di 37 gradi Celsius tuttavia i valori possono cambiare ad esempio a seconda di quando e dove misurate la temperatura. Ognuno di noi nella vita soffre di una febbre alta, vale a dire dell’aumento della temperatura corporea. Se essa sale oltre i 37 gradi, si parla di piressia e se la febbre è a 37 quindi non è rilevante, perché rientra nella media della temperatura corporea.

Febbre a 37: cosa fare?

Febbre a 37

Qual è la temperatura corporea normale?

La temperatura corporea è uno degli indicatori principali dello stato di salute. A differenza degli animali a sangue freddo, il grado di calore del corpo umano comprende una gamma di valori ristretta ed è controllata automaticamente per rispondere alla temperatura ambiente. Internamente, tutte le funzioni del corpo richiedono il mantenimento della temperatura corretta, quindi qualsiasi cambiamento grave del grado di calore ottimale è indice di cattiva salute. Il grado del cambiamento indica anche il livello dei problemi medici. Quindi è un modo semplice per determinare le vostre condizioni.

Perché è importante regolare la temperatura corporea?

I sistemi del nostro corpo sono attivi in un certo intervallo di temperatura. È fondamentale mantenere il grado di calore ottimale per far funzionare l’organismo in maniera adeguata. Quando qualcosa non rientra nella normalità, disturba il processo di termoregolazione. Di conseguenza, la temperatura corporea varia insieme con altri sintomi medici. Per misurare il grado di calore del corpo in maniera semplicissima potete usare un termometro.

Perché la temperatura del corpo umano è di 37 gradi?

Gli scienziati hanno trovato la ragione per cui la nostra temperatura corporea è di 37° C. A quanto pare è l’equilibrio perfetto per l’organismo, perché così è abbastanza calda da prevenire le infezioni fungine, ma non così tanto da mangiare senza sosta per mantenere il nostro metabolismo. Ci si è sempre chiesti perché i mammiferi siano così caldi rispetto agli altri animali. Questo potrebbe essere il motivo! Le specie fungine che possono prosperare e infettare un animale diminuiscono in genere del 6 per cento per ogni grado della temperatura che aumenta. Così, ora sapete che abbiamo bisogno di una temperatura corporea più alta per evitare le infezioni fungine. È stato messo a punto un modello matematico che analizza i benefici ottenuti dalla temperatura corporea in relazione ai costi (in termini di ulteriore cibo consumato). La condizione richiesta era quella di mantenere il grado di calore fra i 30 e i 40 gradi. È stato scoperto che la temperatura ottimale è 36,7 ° C, che si avvicina parecchio alla temperatura corporea normale. Questo valore permette di massimizzare i benefici e minimizzare i costi.

Qual è la gamma di temperatura corporea normale?

La gamma di oscillazione normale della temperatura corporea (36-37 gradi circa) è mantenuta dalla termoregolazione: il nostro organismo regola automaticamente e in maniera naturale il grado si calore interno. Se la temperatura va al di sotto o al di sopra della media, allora vuol dire che c’è una causa di fondo come ad esempio un’infezione. La temperatura normale del corpo umano (normotermia) è di 37° C. Non sempre dovete preoccuparvi se la temperatura varia perché questo dipende da diversi fattori.

Fattori che influenzano la temperatura corporea normale

La temperatura corporea si misura con i termometri digitali. Essa può variare in base a diversi fattori.

  • A seconda del punto in cui la misurate, il valore cambia. Il valore più basso che potete ottenere è per via orale.
  • Essa varia anche in base al momento della giornata. Di mattina è più bassa (36,1° C), di sera è più alta (37,2° C).
  • Quando fate esercizio fisico aumenta, a riposo invece è più bassa.
  • La vostra età influisce sul risultato (cambia in neonati, bambini e adulti.)
  • Può cambiare durante il sonno e la veglia
  • Quando avete fame, freddo o sonno c’è una variazione della temperatura.
  • Se assumete bevande alcoliche, il valore cambia.

La temperatura può, a causa di queste situazioni, oscillare di uno o due gradi. Capite bene che è difficile stabilire un valore unico fisso che può essere considerato come normale.  37° C è un valore che però vedete sicuramente di più sul termometro quando ad esempio vi sentite caldi e misurate la temperatura. È nella media, quindi significa che non siete malati. Diciamo che è un punto di riferimento utile per capire quando avete la febbre oppure no.

Fattori legati all'età che influenzano la temperatura corporea

  • La temperatura corporea normale per i bambini in buona salute è compresa fra 36 ° C-37 ° C. Se la temperatura corporea del bambino supera i 38-38,5 gradi, allora potete parlare di febbre. in caso di temperatura rettale di 38 gradi, dovete chiamare subito il pediatra. Se scende sotto i 36 ° C allora il bambino ha bisogno di essere riscaldato. In media, vi è una fluttuazione della temperatura corporea di 2 ° C su base giornaliera.
  • La temperatura corporea normale per gli adulti è di 37 ° C in condizioni normali, vale a dire senza praticare attività fisica o se la temperatura dell’ambiente non influenza eccessivamente quella dell’interno dell’organismo. Se la misurate per via orale,  36,2 gradi rientrano nella norma, con fluttuazioni di 1,3 ° C superiori o inferiori. Se invece per via orale è più di 37,5 ° C allora avete la febbre.
  • Nelle persone anziane, la temperatura è più bassa: circa 1 ° C rispetto ai giovani adulti.
  • Le donne adulte hanno la temperatura corporea leggermente più alta rispetto agli uomini adulti normali.
  • Esistono variazioni sottili tra gli individui.

Condizioni anomale

Esistono situazioni estreme in cui la temperatura diminuisce o aumenta in maniera esagerata. A titolo informativo, lo stato di bassa temperatura corporea si chiama ipotermia, mentre quello in cui il corpo presenta una temperatura alta è l'ipertermia. Rischiate l’ipotermia se vi esponete al freddo per un periodo di tempo prolungato.  Un tipico esempio d’ipertermia corporea potete notarlo attraverso la febbre, che non è altro che un processo naturale per combattere le infezioni.

Lasciate che la febbre faccia il suo corso

Tutti noi ci ammaliamo. Fortunatamente, il corpo è dotato di un sistema immunitario efficiente. Grazie ad esso, spesso evitiamo problemi gravi. La febbre è una reazione normale e sana per il corpo. Crea un ambiente nel corpo poco confortevole per questi batteri e virus. Per noi la febbre è un segnale che ci fa capire che l’organismo sta combattendo. Attenzione però: il corpo agisce a nostro favore, non contro. La febbre spinge il sistema immunitario a produrre più globuli bianchi, anticorpi, e altre difese del corpo che combattono le infezioni. In questo modo il sistema immunitario si rafforza. Se la febbre non è molto alta quindi, può essere utile non intervenire e lasciare che faccia il suo corso. Se è troppo alta, allora è bene ricorrere a dei farmaci o rimedi naturali per aiutare l’organismo.

La febbre a 37 quasi non è febbre

In breve, la febbre a 37 non deve farvi preoccupare perché non è esattamente piressia. Rientra nella gamma di valore normale della temperatura corporea. Il corpo mantiene il grado di calore nella media. Se la temperatura aumenta di qualche grado per molto tempo, allora avete la febbre. Molti fattori influenzano l’aumento o la diminuzione della temperatura di circa un grado, quindi prima di ricorrere ai ripari, siate certi di escludere qualsiasi condizionamento esterno che magari ha influito sul termometro.

Molte persone si preoccupano quando la loro temperatura è di 37 gradi.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo febbre a 37: cosa fare?

Febbre a 37 gradi e malesseri vari

Solo quando la mia temperatura è di 36° C, sto davvero bene, ma è più di un mese che la mia temperatura è di quasi 37° C e sto male....i sintomi sono, dolori alle ossa, tosse, vomito, affaticamento.

Febbre a 37 gradi inspiegabile

mia figlia è dal 27 dicembre che ha temperatura 37°-37,5° e non ha altri sintomi sta bene, non si spiega. Potreste farmi sapere se qualcuno abbia avuto lo stesso problema?

la mia temperatura da un po' di tempo è tra 36,8 e 37 gradi

anche io da un po di tempo ho notato che la mia temperatura varia da 36.8 a 37.1 ! premetto che prendo dei farmaci per problemi di salute e sono costantemente sotto controllo! ma finora nessuno degli esami effettuati (rx torace, pcr, eco-addome, eco-linfonodi del collo,tampone faringeo, pap test, esami di routin, esame urine,ves,aslo) non hanno evidenziato nessuna anomalia! Io sto bene a parte qualche brivido di freddo e molto stress dato dalla preoccupazione!

È da due giorni che la febbre varia tra 37 e 38.6

La notte oggi ha sfiorato i 38.6 con molto mal di gola, sará il periodo...
Ho preso la Tachipirina supposta e mi è scesa nel giro di tre ore e mezzo a 37.2.

Lascia il tuo commento: