Misurare la febbre

Come misurare se hai la febbre? Misurare la febbre è semplicissimo, ad esempio, basta usare un semplice termometro digitale ed il gioco è fatto.

Come si misura la febbre? È semplice: con un termometro. In questo modo potete tenere sotto controllo una malattia. La piressia di solito è causata da un’infezione o da un infortunio. Esistono diversi modi per misurare la temperatura: metodo orale, ascellare (sotto il braccio), nel timpano (nelle orecchie) e rettale. State attenti a misurare la temperatura in maniera corretta. In questo modo non ci saranno errori e sarete sicuri del valore presente sul termometro.

Misurare la febbre

Misurare la febbre


Temperatura corporea normale

La temperatura corporea normale è di circa 37 gradi Celsius. Il grado di calore dell’organismo varia di 0,5-1 gradi durante la giornata. La temperatura di solito è bassa al mattino e aumenta gradualmente durante il giorno, raggiungendo il suo apice nel tardo pomeriggio o di sera.

Febbre: valori

  • Misurazione rettale, nell’orecchio o in corrispondenza dell’arteria temporale: 38,0 ° C o superiore
  • Valore orale o presente sul ciuccio che misura la temperatura: 37,8 ° C o superiore.
  • Sotto il braccio (ascellare): 37,2 ° C o superiore

Limite: le temperature dell’orecchio (ovvero della membrana timpanica) non sono affidabili prima dei 6 mesi di età.


Dove e come misurare la temperatura

La temperatura rettale è la più precisa. Le misurazioni per via orale, mediante il ciuccio elettronico, nel condotto uditivo o dell’arteria temporale sono accurate comunque se eseguite correttamente. Misurare la temperatura sotto l'ascella fornisce un valore meno preciso, ma è sempre meglio che non misurarla proprio.

  • Età inferiore a 3 mesi (90 giorni): La misurazione ascellare è la più sicura e potete usarla come controllo. Se la temperatura è sopra i 37,2 ° C, allora è meglio che verifichiate il valore di quella rettale. È importante che la misuriate perché se un neonato ha davvero la febbre, dovete consultare immediatamente il pediatra.
  • Età inferiore a 4 o 5 anni: La temperatura rettale o del ciuccio elettronico è affidabile. Potete usare un termometro per l’orecchio o per l’arteria temporale dopo i 6 mesi di età del vostro bambino. Come controllo, va bene la misurazione ascellare, se eseguita correttamente.
  • Età superiore a 4 o 5 anni: potete misurare la temperatura per via orale (in bocca), mediante un termometro auricolare o con uno dell’arteria temporale.

Come misurare la temperatura rettale

La temperatura rettale è utile per i neonati e gli anziani nel caso vi sia impossibile misurare quella orale. Dovreste verificare la temperatura usando un termometro digitale con una copertura usa e getta. Sarebbe meglio che evitaste quelli di vetro con mercurio: sono sconsigliati perché possono rompersi.

Il grado di calore rettale è di solito superiore a 1 grado rispetto alla temperatura orale.

  • Se dovete misurare la temperatura al vostro bambino, mettetelo a pancia in giù sul vostro grembo. Se non si tratta di un bambino, fate distendere la persona sullo stomaco o in posizione laterale.
  • Mettete il coperchio monouso al termometro.
  • Applicare un po’ di vaselina o un altro lubrificante sull’estremità del termometro e sull’ano.
  • Infilate delicatamente il termometro nell’ano per circa 2,5 cm. Se state misurando la temperatura a un bambino che ha  meno di 6 mesi, fermatevi a 1,2 cm circa  (senza bisogno di usare un metro, può esservi utile sapere che arrivate a 1,2 cm inserendo il termometro finché la punta argentata non scompare).
  • Lasciate dentro il termometro 2 minuti se è in vetro, 20 secondi se invece è uno elettronico digitale. Con quest’ultimo è più semplice perché emette un segnale acustico quando stabilisce la temperatura interna.
  • Il vostro bambino o la persona alla quale avete misurato la temperatura ha la febbre se il valore è superiore a 38 ° C.


Come misurare la temperatura ascellare

Potete verificarla facilmente usando un termometro digitale. Un consiglio: è sempre meglio servirsi di un coperchio di plastica usa e getta sul termometro. Non è il metodo più preciso come già sapete.

  • Mettete la punta del termometro sotto l’ascella. Controllate che sia asciutta
  • Chiudete l'ascella tenendo il gomito contro il petto per 4 o 5 minuti. Badate bene: la  punta del termometro deve essere coperta dalla pelle.
  • Avete la febbre se il grado di calore è superiore a 37,2 ° C. Se state misurando la temperatura a un bambino e avete qualche dubbio, controllate il valore rettale.

Come verificare il grado di calore orale

Potete misurare la temperatura in questo modo se non avete assunto bevande calde o fredde e non avete fumato negli ultimi 30 minuti. È un buon metodo per chi ha più di 5 anni di età, poiché è importante che la persona in  questione capisca come deve essere tenuto fermo il termometro.

Un bambino piccolo non riuscirebbe a comprendervi mentre gli spiegate di tenere fermo il termometro in un determinato modo

  • Usate sempre un coperchio monouso in modo da avere il termometro pulito.
  • Mettete la punta del termometro sotto un lato della lingua e verso la parte posteriore. State attenti: deve essere nel posto giusto.
  • Se state misurando la temperatura a vostro figlio, fategli tenere il termometro in posizione con le labbra e le dita (senza denti). Sono sufficienti 3 minuti con un termometro in vetro e circa 30 secondi con un termometro elettronico digitale. Ovviamente tenete la bocca chiusa.
  • È presente la febbre se la temperatura è superiore a 37,8 ° C

Come misurare la temperatura con un ciuccio elettronico digitale

  • Lasciate che il vostro bambino succhi il ciuccio fino a quando non si sente un bip.
  • Ha la febbre se la temperatura è superiore a 37,8 ° C.

Come controllare il grado di calore nell’orecchio

Questo termometro verifica la temperatura mediante raggi infrarossi. È necessario quindi un termometro specifico. È un metodo che sta diventando sempre più comune: è veloce e preciso se usato in maniera corretta. È particolarmente utile se dovete misurare la temperatura a bambini piccoli o anziani.

  • Per ottenere un valore preciso, tirate le orecchie all'indietro in modo da raddrizzare il canale auricolare (dietro e su se il bambino ha più di 1 anno).
  • Poi fate in modo che la punta sia a metà strada fra l'occhio opposto e il lobo dell'orecchio.
  • Il più grande vantaggio di questo termometro è che misura la temperatura in meno di 2 secondi. Inoltre non occorre che chiediate aiuto al bambino e non provoca alcun fastidio.

Limite: se la persona alla quale dovete misurare la temperatura è stata all'aperto in una giornata fredda, ha bisogno di stare dentro per 15 minuti prima del controllo. Cerume, otite e tubi per l’orecchio, fortunatamente non interferiscono. Potete quindi ottenere un valore preciso in ogni caso.

Come misurare la temperatura dell’arteria temporale

Il termometro apposito capta le ondate di calore mediante raggi infrarossi rilasciate dall’arteria temporale. Se non sapete dove si trova, l’arteria temporale attraversa la fronte appena sotto la pelle.

  • Sistemate la punta del termometro al centro della fronte, a metà strada tra il sopracciglio e l'attaccatura dei capelli.
  • Per eseguire la scansione della temperatura, schiacciate il pulsante apposito e tenetelo premuto.
  • Fate scorrere lentamente il termometro diritto attraverso la fronte verso la parte superiore dell'orecchio tenendolo a contatto con la pelle.
  • Fermatevi quando raggiunge l'attaccatura dei capelli e rilasciate il pulsante di scansione.
  • Togliere il termometro dalla pelle e leggete la temperatura sullo schermo.

In breve, come si misura la febbre dipende dal termometro che si utilizza. Seguite scrupolosamente le istruzioni per ottenere un valore preciso. In caso contrario, la misurazione è errata.

Misurare la febbre è una operazione abbastanza semplice basta il termometro.

Malattie

Lascia il tuo commento: