Fiale anticaduta capelli

Al contrario di quello che si crede il problema dei capelli deboli che si diradano e cadono non è solo un problema maschile e non è solo un problema legato all'età o all'invecchiamento.

A cosa servono le fiale anticaduta per capelli? Ad avere bisogno di un trattamento anticaduta dei capelli sono molto spesso giovani insospettabili e apparentemente anche in buona salute e altrettanto in buone condizioni fisiche. Le cause di questo sono molte e, comunque, quando si verifica è un segnale da non sottovalutare, un campanello d'allarme che il nostro corpo ci invia per segnalare che qualcosa non va, un sintomo che va preso in considerazione, per ricercarne la causa scatenante..
Cosa che purtroppo nella nostra frenetica società, il sintomo, qualsiasi esso sia, viene curato con medicine che non ci fanno più sentire il nostro “sintomo fastidioso”, e così eliminato l'ostacolo sulla nostra strada il nostro corpo rimane inascoltato e dimenticato.

Fiale anticaduta capelli

Fiale anticaduta capelli

Quando è opportuno usare le fiale per capelli “anticaduta”?

Sicuramente per casi gravi di caduta capelli e alopecia diffusa o ristretta ad una zona del cuoio capelluto è sempre meglio rivolgersi al medico di famiglia o ad uno specialista.

Sarà, in tal caso, quest'ultimo a consigliare la terapia.

Nel caso in cui non venga riscontrata alcuna patologia ma soltanto un fattore momentaneo che ha portato alla perdita dei capelli, un aiuto valido potrà venire dall'uso di fiale per la ricrescita capillare e per fermare la caduta di capelli, oltre che accompagnare il trattamento ad una dieta equilibrata e se necessario all'introduzione di adeguati integratori alimentari.

Dalla natura sicuramente arrivano validi aiuti per contrastare il diradamento dei capelli dall'uso dell'Aloe all'uso di shampoo specifici che dovrebbero accompagnare il trattamento di rinfoltimento e rafforzamento dei capelli.

Innanzi tutto eliminare tutti quegli shampoo che sono a base di “SOLFUROLAUROSOLFATO” : cioè tutti quei prodotti che hanno tra gli ingredienti un elemento con la dicitura S.L.S. anche detto Sodium Laureth Sulfate .

Purtroppo è una sostanza presente nelle maggiori marche in commercio, soprattutto quelle rivolte alla grande distribuzione, e sono sostanze che oltre ad essere, a lungo andare, dannose per la salute del capello e della cute, sono anche veleno per l'ambiente e altamente inquinanti.

La cosa da segnalare è, inoltre, che per la produzione di shampoo e balsamo i solfurolaurosolfati vengono utilizzati anche per la produzione di bagno schiuma, detergenti intimo e qualsiasi altro prodotto per la pulizia personale con base schiumogena, ed anche di certi prodotti che si possono acquistare nelle farmacie.

E a questo punto mi ronza nella testa la domanda di un amico che alla rivelazione delle grandi potenzialità dei SOLFUROLAUROSOLFATI ha esordito con un innocente “Allora perché gli usano?”

Proposte in erboristeria e negozi specializzati:

molto interessante e allettante è la brochure pubblicitaria che accompagna le fiale anticaduta capelli della Vivipharma: “Stemcell Terapy” - cellule staminali vegetali attive – trattamento cellulare antietà per capelli - attivante – ipoallergenico clinicamente testato – Nickel Free Tested (così come da foglietto accompagnatore).

Completo di trattamento attivante e di shampoo.

Nato dai laboratori di ricerca della Vivipharma, viene considerato dalla stessa un trattamento anti –age, composto da cellule staminali vegetali attive e da acido lisofosfatidico.

Formulato per ridurre al minimo i rischi di allergia.

Promette di “favorire la progressiva rigenerazione dello stesso numero di cellule della pelle e dei capelli che giornalmente muoiono” favorendo un ricambio cellulare che in situazioni di stress e di invecchiamento nel nostro corpo tende a rallentare.

Oltre a queste cellule staminali vegetali derivanti da Uttwiler Spàttlauber o Malus Domestica, una varietà particolare di mela, contiene anche vitamina PP, vitamina H, vitamina B5, caffeina, teofillina, zinco e catalasi – Ferro derivante dall'ematite grazie al quale si permette l'aumento della produzione di melanina, il pigmento che da colore ai capelli, contrastando quindi la comparsa precoce dei capelli bianchi.

Da queste ottime referenze si presenta come un prodotto adatto a chi non solo ha problemi di diradamento dei capelli, ma anche per chi vuole ritardare l'invecchiamento precoce della chioma ed evitarne il fatidico arrivo del colore Grigio/Bianco.

Adatto sia per i maschietti che per le femminucce.

Questo è uno dei tanti prodotti che si possono trovare in commercio, e con le innovazioni direi che il mercato è in continua trasformazione e progresso per le diverse necessità.

Ma quello che bisogna tenere a mente è che soluzioni “FAI DA TE” delle varie fiale e shampoo che si trovano in commercio, poco possono fare se dietro al “sintomo” perdita dei capelli e fragilità capillare ci sono problemi di squilibrio ormonale o altre patologie, e comunque come detto anche da libretto informativo del prodotto di cui vi ho appena parlato “non agiscono sui follicoli completamente atrofizzati”...per i miracoli ci stiamo attrezzando... occhio, quindi, a non spendere inutilmente denaro per prodotti che non possono fare a per il nostro problema specifico.

Ciò nonostante, certi “buoni” prodotti possono coadiuvare ed essere inseriti anche durante una terapia medica sotto la supervisione del medico curante ed essere un valido supporto anche nei casi più difficili, quali: alopecia androgenetica, alopecia comune e da chemioterapia, ipotrichia, incanutimento e indebolimento dei capelli sia (come già detto) maschile e femminile.

Esistono anche dei veri e propri medicinali, per favorire la ricrescita capillare, che vanno prescritti però sotto il controllo di un medico e acquistabili solo dietro presentazione di ricetta medica, perché non adatti (e quindi prescrivibili), per esempio, alle donne in età fertile e a donne in gravidanza, poiché potrebbero determinare malformazioni degli organi genitali del futuro nascituro.

Per esclusione risultano prescrivibili invece a donne che hanno superato la menopausa laddove il medico curante lo ritenesse valido.

A cura di:
Alessandra Leo
 

Capelli: bellezza capelli

Lascia il tuo commento: