Fibre per dimagrire

Quali e quanti sono i tipi esistenti di fibre per dimagrire? Influiscono davvero in una dieta che ha come obbiettivo la perdita di peso? E che cosa sono le fibre? Iniziamo subito con l'affermare che le fibre sono un ottimo rimedio per dimagrire e nella lotta contro i chili in eccesso.

Le fibre per dimagrire e perdere peso, le fibre fanno andare in bagno e non fanno male, la fibra in modo particolare è la parte indigeribile dei vegetali: è la buccia del chicco di grano, gli involucri dei semi commestibili, i fili sottili del sedano, la buccia della mela... In natura ne esistono infinite! Mangiare fibre fa bene e non fa male! Le fibre aiutano a proteggere dalle malattie cardiache, dal cancro e dai problemi digestivi, ed inoltre hanno un ruolo fondamentale contro la perdita di peso, in quanto abbassano il colesterolo e regolano il livello dello zucchero nel sangue.

Fibre per dimagrire

Fibre per dimagrire

La fibra è un alimento che dovrebbe rientrare in una dieta rivolta a combattere i chili in eccesso grazie alle sue proprietà benefiche 25-30 grammi di fibre quotidiana possono perciò essere molto vantaggiose per dimagrire.

Ma da dove assumere fibre le con precisione?

Analizziamo l'argomento dal punto di vista alimentare.

Avete mai sentito il proverbio due mele al giorno tolgono il medico di torno? Bene, prendetelo per veritiero! Due mele al giorno infatti sono una buona fonte di pectina, una fibra solubile che contribuisce a garantire al vostro stomaco una sensazione di pienezza e che vi permetterà di digerire meglio e lentamente.

Uno studio ha rivelato che 5 grammi di pectina hanno permesso alla gente di sentirsi piena per quattro ore di fila.

La colazione è un pasto che non deve mai essere dimenticato, anche in orbita di un programma di dieta rivolto a dimagrire, perché vi fornisce le giuste energie per iniziare nel migliore dei modi la giornata: per renderla ancora più ricca cercate di consumare una buona tazza di cereali, possibilmente senza zucchero, che contiene almeno 4 grammi di fibra per porzione.

Uno studio scientifico ha scoperto che coloro che consumano cereali con una certa regolarità tendono a mangiare molte più fibre e molti meno grassi rispetto a coloro che non fanno rientrare questi prodotti nelle loro abitudini alimentari.

I cereali perciò giovano alla salute del corpo, proprio perché sono estremamente sani e ricchi di fibre, e sono calorosamente consigliati in una qualsiasi dieta.

Lo yogurt è un'altra buona opzione per iniziare nel migliore dei modi la giornata, al quale potreste aggiungere una buona dose di cereali, un cucchiaio di semi di lino e fragole tagliate a dadini per ottenere così circa 12 grammi di fibre, un enorme quantità che rappresenta la metà del fabbisogno giornaliero di tale sostanza.

Se volete arricchire di fibre la vostra dieta, dovrete preferire a pane, pasta o riso dei cracker integrali, prodotti che ne contengono un'alta percentuale.

Fibre negli alimenti

Ogni cracker integrale potrà fornirvi 0,5 o 1 grammi di fibre, il che vuol dire che con dieci cracker potreste attingere fino a 5 grammi di tale sostanze.

Niente male vero? Se i cracker integrali non vi piacciono per il sapore, aggiungeteci un po' di burro di arachidi ( cercate sempre marche che garantiscono una bassa percentuale di grassi ), così da risaltarne il gusto. Se il vostro intento è quello di dimagrire, un consiglio efficace è perciò quello di preferire sempre i prodotti che contengono grano e frumento integrali, proprio perché sono ricchi di fibre, vitamine e minerali, tutte sostanze che gioveranno in modo esponenziale alla vostra linea.

Se in due mesi riuscirete a nutrirvi solamente di prodotti integrali, potreste incrementare il vostro consumo giornaliero di fibre di 10 grammi, peraltro senza cambiare in modo radicale le vostre abitudini alimentari.

Fibre nei vegetali:

Anche le verdure possono fornire grandi quantità di fibre, oltre che a vitamine, sali minerali ed acqua: le verdure sono perciò essenziali per una dieta sana ed equilibrata.

Se volete arricchire di fibre le vostre giornate, preparate per pranzo un' insalata alla quale aggiungerete fagioli e ceci che vi potrà fornire fino a 5 grammi di fibre, oppure mangiate carote e cime di broccoli almeno tre volte la settimana, dalle quali otterrete sempre 5 grammi di tali sostanze.

Anche la barbabietole per cena potrebbero essere un vantaggio, in quanto queste verdure rosse sono praticamente prive di grassi, senza colesterolo, senza sodio, ricche di potassio e di fibre, oppure anche una purea di cavolfiore da aggiungere alle patate.

Potreste iniziare le vostre cene con un'insalata mista verde, piena di fibre e a basso contenuto calorico, che offre quindi grandi benefici nella perdita o nel controllo di peso, od aggiungerla nei panini insieme al pomodoro, al posto del formaggio.

I modi per preparare e gustare le verdure ed attingere molte fibre allo stesso tempo sono i più vari possibili.

Fibre nei legumi:

I legumi devono essere presenti molto più spesso nelle vostra tavole, in quanto forniscono grandi quantità di fibre utilissime per dimagrire: basti pensare che una tazza di fagioli neri ne contiene sino a 15 grammi.

Dovete perciò prepararli molto più spesso, ed usate la fantasia per farlo, le modalità sono infinite: potreste aggiungere ai fagioli cannellini due spicchi d'aglio e un cucchiaio di succo di limone o d'olio d'oliva, potreste aggiungerli ad un'insalata insieme a chicchi di mais, pomodori, fette di cipolla tritata, sale e pepe, o come semplice contorno...

I fagioli e le lenticchie sono una fonte proteica importante e ricordate inoltre che possono contrastare in modo efficace il cancro, oltre che a svolgere un ruolo importante per dimagrire, quindi perché non farne un buon uso?

Preparateli per cena almeno una o due volte la settimana.

Anche i popcorn possono contenere fino a 1,2 grammi di fibre per tazza, quindi preparateli più spesso al microonde o in padella, ma cercate di evitare il sale.

Fibre nella frutta secca:

Come snack quotidiano potreste inoltre optare per la frutta secca, gustosa, nutriente e ricca di fibre: provate a questo proposito albicocche secche, datteri fichi, pesche, pere e banane.

La frutta potrà darvi un incentivo in più per combattere tutti quei fastidiosi chili di troppo, oltre che giovare al vostro corpo grazie ad una moltitudine di effetti benefici.

Alcuni consigli sulle fibre:

Non dimenticatevi mai di bere molta acqua ogni giorno, in quanto il corpo ne ha bisogno per permettere ed aiutare il passaggio delle fibre attraverso il sistema digestivo.

L'acqua o le bevande non zuccherate devono perciò diventare una priorità per la vostra dieta, e vi aiuteranno inoltre ad eliminare le tossine e a stimolare la diuresi, con conseguente azione benefica contro i chili in eccesso accumulati nelle zone più delicate, quali pancia, glutei o fianchi.

Le fibre gonfiano la pancia:

Per finire, non esagerate troppo con l'apporto di fibre nei vostri piatti quotidiani: questa è un'azione sbagliata assolutamente da evitare, in quanto andrete solo a sovraccaricare il vostro corpo, portando gas in eccesso, gonfiore e costipazione.

Iniziate perciò lentamente con un apporto di fibre una o due volte la settimana, per poi aumentare col tempo la quantità senza esagerare.

Avete visto che i modi per attingere fibre sono i più vari e i più diversi possibili e che i loro effetti sono estremamente benefici per dimagrire, quindi sta a voi come e quando inserire al meglio queste sostanze nella vostra dieta!

Le fibre rappresentano un valido aiuto per dimagrire naturalmente

Perdere peso dimagrire velocemente

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo fibre per dimagrire

Io vorrei aumentare il peso di un paio di kili. Sono vegetariana da decadi e le fibre quindi nella mia dieta alimentare sono troppe ? Grazie !
shelley

Lascia il tuo commento: