Fibre

L'importanza di una dieta ricca di fibre alimentari è oramai risaputa, le fibre sono sostanze classificate come anutrienti perché non apportano alcun, valore nutritivo, ma favoriscono numerosi benefici al nostro organismo ovvero riduzione del tempo di transito intestinale, diminuzione dell' assorbimento dei grassi ecc.

Le fibre non vengono assorbite o digerite, ma, sostando nel transito intestinale, hanno la capacità di assorbire acqua e mantengono inalterato l'equilibrio della flora batterica e aiutano a eliminare sostanze potenzialmente nocive.

Fibre

Fibre

Basti pensare che al fine di mantenere il corpo in salute occorrerebbero almeno 30-40 g di fibre al giorno, ma purtroppo difficilmente le abitudini alimentari permettono di raggiungere tali apporti.

Esistono due tipi di fibra quella solubile in acqua e quella insolubile.

La fibra insolubile è ricca di cellulosa che, pur facilitando il transito intestinale non viene mai totalmente digerita dalla flora.

Mentre invece parte delle fibre solubili oltre a favorire un regolare transito intestinale, sono in grado di abbassare il livello di colesterolo, di glucosio e di insulina presente nel sangue, limitando cosi la sensazione di fame e per questo vengono spesso affiancate a a regimi per il controllo del peso finalizzati al dimagrimento.

Alimenti ricchi di fibre:

Verdure come lattuga, verza e sedano carote, rape e patate dolci.

Frutta secca e legumi come piselli, fagioli e lenticchie.

Oltre che nei cereali integrali come il grano, riso, granturco, orzo, miglio e crusca.

A cosa servono dove sono e quali sono le fibre...

Dieta a dieta

Lascia il tuo commento: