Fimosi: cause sintomi e cura

Che cosa è la fimosi? La fimosi è una condizione in cui il prepuzio si fonde al glande di un pene circonciso e non si ritrae. 

La fimosi si verifica occasionalmente come un problema congenito (presente alla nascita), anche se più spesso si sviluppa più tardi nella vita, di solito come conseguenza di una scarsa igiene personale. La fimosi è la principale causa di balanite, un’infezione fungina della superficie interna del prepuzio, e può interferire con l’urinazione e causare dolore con l'erezione. Una fimosi ricorrente aumenta il rischio di contrarre il cancro al pene.

la fimosi

Fimosi

Tipi di Fimosi

La fimosi può essere:

  • Congenita o 
  • Acquisita.

Fimosi congenita:

In casi di fimosi congenita, la condizione è presente quando il bambino è ancora un feto. Il disturbo è conosciuto anche come fimosi primaria.

Fimosi acquisita

In caso di fimosi acquisita, sviluppate la condizione dopo la nascita. In questo caso è difficile ritrarre il prepuzio per scoprire il glande. È denominata anche fimosi secondaria.

Sintomi della fimosi:

  • Incapacità a ritrarre prepuzio
  • Sforzo durante la minzione
  • Flusso debole di urina 
  • Infezioni urinarie ricorrenti
  • Escrezione di pus da pene - a causa della balanopostite.

Cause della fimosi:

La causa della fimosi non è nota. Essa si verifica negli uomini non circoncisi e tende a presentarsi nei neonati e nei bambini piccoli. La fimosi in genere migliora e si risolve con l'età.

Fattori di rischio fimosi:

Diversi fattori aumentano il rischio di sviluppare la fimosi. Non in tutti i ragazzi e gli uomini a rischio però poi si presenta. I fattori di rischio:

  • Non essere circoncisi
  • Giovane età
  • difetto congenito
  • Infezione da lievito
  • Scarsa igiene.

Difetto congenito:

L’anomalia ereditaria è ritenuta il principale fattore eziologico in chi soffre di fimosi.

Infezione da lievito:

Se non trattate in tempo un'infezione da lievito possono presentarsi complicazioni come la fimosi. L'infezione provoca gonfiore del prepuzio e del glande. Il glande e il prepuzio iniziano ad attaccarsi insieme causando problemi di fimosi. In alcuni casi di diabete la fimosi causa l'infezione da lievito.

Scarsa igiene:

Se non seguite un’igiene adeguata, siete inclini alle infezioni genitali, al rigonfiamento del prepuzio e altri problemi che portano alla fimosi.

Trattamento e cura della fimosi:

Se sospettate di avere la fimosi, andate subito dal medico.  Il medico prende in considerazione la salute generale e l'età per decidere la cura da prescrivervi. Di solito il medico consiglia un trattamento topico di steroidi per allentare e sistemare il prepuzio. Rari casi possono richiedere la circoncisione se per esempio il gonfiore interferisce con la minzione. I trattamenti includono quindi:

  • Circoncisione se avete l’età giusta e il gonfiore impedisce la minzione (nel caso in cui ad avere il problema è vostro figlio, deve avere raggiunto un’età avanzata, chiedete al medico)
  • Creme steroidee per allentare il prepuzio

Che cosa fare per migliorare la vostra fimosi:

Le seguenti misure di auto-trattamento contribuiscono ad alleviare il disagio:

  • Applicate creme da banco (dietro consiglio del medico)
  • Assumete un farmaco antinfiammatorio, come ibuprofene e naprossene per il dolore e l'infiammazione. Chiedete sempre al medico prima di dare medicinali da banco ai bambini, perché non possono prendere l’aspirina a causa della sindrome di Reye, una malattia potenzialmente fatale che può verificarsi nei bambini dopo l'uso di questo farmaco.
  • Utilizzate un panno caldo umido per lenire la zona colpita.

Quali sono le complicazioni potenziali della fimosi?

Se non intervenite, le complicanze della fimosi sono gravi, addirittura mortali in alcuni casi. Riducete al minimo il rischio di gravi complicazioni seguendo il piano di trattamento consigliato dal medico. Le complicanze della fimosi comprendono:

  • Difficoltà a eiaculare
  • Fatica a urinare
  • Infertilità
  • Infezioni ricorrenti
  • Cicatrici sulla parte iniziale del pene

Circoncisione:

La circoncisione è solitamente una procedura che può essere eseguita in un ambulatorio. Ciò significa che è eseguita di mattina e dura circa 20 minuti. L’intervento è svolto sotto anestesia locale o con quella normale. Chiedete al medico qual è la soluzione migliore per voi se avete dubbi sull’anestesia. Dopo l'operazione siete dimessi lo stesso giorno. Non è necessario rimuovere le suture perché il corpo riassorbe i filamenti. Per i primi 10-14 giorni dopo l'intervento è bene fare bagni di camomilla, mettere una crema e bendare la parte interessata per facilitare la guarigione. Inoltre non dovreste avere rapporti sessuali per circa 3 settimane, per non perforare la pelle.

Complicazioni dell’intervento:

La circoncisione è una delle procedure più eseguite in urologia e tecnicamente relativamente facile da svolgere. Tuttavia, come in qualsiasi altro tipo di operazione chirurgica, esiste un potenziale rischio di complicazioni ma sono molto rare.

Ginnastica di scorrimento :

Di solito la situazione si risolve dopo poche settimane allentando il prepuzio stretto con la “ginnastica di scorrimento”. Questo processo incoraggia la crescita di nuove cellule cutanee permettendo di ritrarre normalmente il prepuzio. Questo trattamento è essenzialmente il passo più pratico e logico per affrontare la fimosi. L’esercizio 1 è indicato nei casi meno gravi di fimosi, vale a dire se l’apertura del prepuzio non è molto stretta. 

Esercizio 1

  • Mettete le estremità delle due dita indice sui lati interni dell’apertura del prepuzio e cominciate a tirare con delicatezza. Controllate la forza che impartite in modo da sentire un leggero fastidio ma non dolore.  
  • Mantenete questa posizione 30-60 secondi, poi rilassatevi per qualche attimo prima di ripetere. 
  • Continuate per circa quindici minuti e fartelo due volte al giorno. 

L’ideale è fare l’esercizio dopo un bagno caldo. Eseguendo quest’esercizio eviterete la parafimosi, una condizione in cui il prepuzio retratto è intrappolato sotto il glande del pene. Se dovesse accadere, provate a far andare il prepuzio in avanti.  Tuttavia, se dopo vari tentativi non trovare un modo per far tornare indietro il prepuzio sul glande, consultate il medico.

Esercizio 2

  • Se il prepuzio è molto stretto e mettere due dita sull'apertura non è fattibile, allora ritirate la pelle del pene in modo da sentire una tensione ma senza provare dolore.  
  • Mantenete la posizione per alcuni minuti e poi rilassatevi. Anche in questo caso continuate l’esercizio per circa 15 minuti una o due volte al giorno. Questo metodo funziona meglio se il pene è in erezione.

Risultati della ginnastica di scorrimento:

Dopo poche settimane l'apertura del prepuzio diventerà più grande e riuscite a vedere il glande del vostro pene in erezione. A questo punto assicuratevi di evitare di intrappolare il prepuzio dietro il glande, provocando la parafimosi. Invece iniziate a lavorare sul primo esercizio come descritto sopra. In entrambi gli esercizi se avvertite dolore o notate che la pelle si screpola fermatevi per farla guarire. 

Sensibilità :

Esponendo progressivamente il glande (la testa) del vostro pene, noterete che sarà molto sensibile e dolente al tatto. Questa sensibilità diminuirà a mano a mano che procederete con gli esercizi. Provate a mettere il pene delicatamente sotto l’acqua corrente del rubinetto o sotto la doccia per ridurre la sensibilità. Se seguirete questi consigli, è molto probabile che avrete risultati dopo un paio di settimane.

Crema per gli esercizi della ginnastica di scorrimento:

Chiedete al medico di prescrivervi una crema con l’1% (o meno) di betametasone. Applicandone un po’ sulla zona più stretta del prepuzio, accelerate il processo. La crema però non funziona da sola, è necessaria anche la ginnastica quotidiana. Potete fare gli esercizi anche senza usare questo farmaco ma ci vorrà più tempo per guarire.  

La fimosi è una patologia da non trascurare

Malattie

Lascia il tuo commento: