Fistola anale: sintomi e cause fistola anale

Tra le malattie dell'uomo e della donna troviamo la fistola anale che è una patologia sentita da molte persone in tutto il mondo e che non deve essere per a trascurata.

La fistola anale è una affezione nota per sintomi e cause che praticamente consiste in un tragitto patologico di forma canalicolare, situato nella regione anorettale il quale mette in comunicazione il retto od il canale anale o i tessuti situati attorno a questi direttamente con la cute della regione anale o con il retto stesso o con i tessuti circostanti di questo. Quasi sempre la fistola anale si forma a causa di affezioni suppurative conseguenti ad ulcerazioni, infiammazioni, ragadi, flebiti emorroidarie oppure anche come causa derivante di un trattamento chirurgico inadeguato alle affezioni appena citate.

La fistola anale, che si può osservare nell'uomo di età media, si forma dunque prendendo origine da precedenti suppurazioni causate dal lungo deposito di materiale infetto nel contesto dei tessuti e consentono il progressivo formarsi di una classica escavazione tubulare.

La fistola può essere completa o incompleta a seconda che essa possegga due sbocchi oppure che termini esclusivamente con un fondo cieco, con orifizio di ingresso che può essere situato sia all'interno che all'esterno.

La terapia contro la fitola anale consente anche di stabilire con sicurezza il tipo di fistola che possono essere di tre tipi:

  • fistole intrasfinteriche che possiedono un tragitto relativamente superficiale;
  • fistole transsfinteriche dal tragitto che attraversa lo sfintere anale;
  • fistole extrasfinteriche ovvero che iniziano dal tragitto posto all'esterno dello sfintere e che spesso si spingono fino alla parte alta, tanto da interessare anche la fossa pelvirettale.

La fistola non ha sempre una forma semplice e definita, perché spesso può essere particolarmente diramata, come ad esempio estendersi da un lato all'altro abbracciando l'ano sino a formare la fistola detta a ferro di cavallo.

I sintomi della fistola anale variano molto a seconda che essa rappresenti l'esito recente di una lesione ascessuale, evolutasi spontaneamente o trattata chirurgicamente in modo incongruo, oppure che si costituisca spontaneamente fin dall'origine una lesione ad evoluzione cronica.

Sintomi delle fistole anali

In ogni caso i sintomi generali che si possono rilevare in ogni tipo di fistola sono comuni:

  • infiammazione
  • dolore
  • difficoltà alla defecazione

Sempre caratterizzati dalla fuoriuscita di pus o altra materia di cattivo odore direttamente dallo sbocco fistoloso e qualora la malattia fosse cronica risulta sempre accentuata da una fase più acuta (accompagnata da dolore, febbre e difficoltà di defecazione) a seguito della chiusura ciclica dei suoi sbocchi ma tutto cesserà quando la fistola tornerà a svuotarsi.

La cura della fistola anale si può valutare in base allo stato della stessa, ma quasi sempre si procede per via chirurgica e alla rimozione totale ed accurata della stessa con tecniche diverse, scelte in base al tipo di fistola ed il luogo di formazione.

Fistola anale (cause sintomi)

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo fistola anale: sintomi e cause fistola anale

Ho 25 anni e credo di avere una fistola anale da qualche anno, il "dolore" ( meglio dire fastidio) si presenta a intervalli di tempo anche molto lunghi ( mesi) specie nei periodi caldi. Vorrei sapere se esiste un modo che mi permetta di risolvere il problema senza ricorrere a un'operazione. La ringrazio per una sua eventuale risposta

Ciao a tutti, ho 23 anni e avevo una fistola, dopo 1 anno che mi chiedevo cosa fare ho deciso di affrontare il problema seriamente andando da un medico specialista che dopo una visita accurata mi ha consigliato di operarmi. Fate anche voi la stessa cosa, non trascuratela e non prendete consigli da gente che usa rimedi alternativi ,rivolgetevi sempre a medici esperti. In bocca al lupo x la guarigione. ANDRE

Ascoltate cosa ha detto andre perché io ho ascoltato il mio ex medico di famiglia che mi consigliò di non fare l'intervento perché quasi inutile... mi ritrovo oggi dopo 13 anni di cure senza avere risultati... non si è ingrandita ma è un vero disagio... ho fissato una visita per farmi l'intervento e risolvere definitivamente il problema... spero solo di trovare persone competenti.

salve a tutti ho avuto una fistola, le ho provate tutte con i medicinali in sette mesi mie venuta sette volte, poi mi sono deciso mi sono operato e finalmente e finita.
E' come togliersi un peso di 200 kg.

Buonasera a tutti, è da tre che ho una fistola incisa da un medico in modo che spurghi sempre (con un taglio a y) così mi disse, il mese scorso stanco di ciò visto che sporco le mutande con delle perdite mi sono deciso di operarmi, appuntamento per il 23 di dicembre in day hospital. credetemi sto cercando di capire cosa mi faranno ma non riesco perche' ci sono troppi tipi di fistola, a me non hanno neanche chiesto di fare un rsm o radiografie chissa'--- l'importante e' guarire e non dovere fare mille interventi

salve mi sono accorto che ho una spece di ciste e da qualche giorno ho visto qualche macchia di sangue potrebbe essere un caso di fistola grazie.

salve ho 22 anni e già da una settimana che faccio fatica ad andare in bagno dato che provo forte dolore e perdo sangue.inoltre ho sempre del bruciore e faccio anche fatica a sedermi e guardandomi nello specchio ho notato che c'è una specie di bolla proprio lì e intorno è tutto irritato... potete aiutarmi per favore ho un bel po' di paura!grazie!

Ciao. Io vi poso dire di andare piu presto a farsi un controllo. Non aspettate mai, anche io ho un po' di paura. Perche non conosco il dottore. So che e meglio in clinica privata. Ma non ho soldi. Alla fine tutti i chirurghi hanno esperienza. Vi auguro tanta salute a tutti.

Io vado lunedì a fare una colonscopia avendo da più di 2 mesi una fistola da cui fuo

riesce pus. Si ingrossa poi scoppia e i bruciori sono fastidiosi. Speriamo bene

Fistola anale

Salve , vorrei avere delle risposte riguardanti le fistole anali, ho partorito naturalmente un anno fa e proprio nel momento dell espulsione ho sentito le ossa come quasi rompersi, oggi mi rendo conto che quando mi siedo la punta dell osso anale mi fa male e da proprio fastidio come mi siedo e possibile che sia una fistola interna che non si vede anche x che non ho pus che fuori esce ne sangue ma solo un dolore interno . Attendo risposta x che sto iniziando a preoccuparmi e avere paura

Ho paura di operarmi alla fistola

Io domani vengo operato alla fistola, ho una paura boia!

Curare la fistola con una cura omeopatica

ciao Angelo, mio fratello ha la tua stessa cosa e abbiamo sentito che con la cura omeopatica, la fistola va via e non c'è bisogno di nessun intervento, noi andiamo oggi e cominciamo la cura. In bocca a lupo.

Mi è uscita una fistola perianale

Salve a tutti,io ho fatto un intervento chirurgico nel 93 fistole sacro coccigea ,e da qualche anno che mi e venuta fuori una fistole perianale adesso ho deciso di farmi operare e sperare di mettere fine a tutto.

Le fistole si curano con la chirurgia

Le fistole non si curano con l'omeopatia ma solo con intervento chirurgico. C'è sempre possibilità di recidiva nel 24% dei casi. un saluto francesca

Operato per due fistole

Salve a tutti chi vi scrive e' uno che da 5 giorni e' stato operato a due fistole contemporaneamente,e' da quando avevo 24 anni che soffro di un ascesso trasformatosi in due fistole,credetemi non era vita da fare,sempre in vacanze o sotto stressil canale della fiatola si chiudeva ed io a correre sempre in ospedali,dopo l ennesima volta,mi sono deciso di operarmi,ancora oggi sono a letto con dolori,ma credetemi non era vita da fare,sono stato stupido che ho aspettato 16 anni favorendo il biforcamento della fistola.ma oggi penso che tutto e' passato(almeno spero).non aspettate come me tanto tempo sono solo 30 minuti di intervento.

Fistola anale eriditaria

salve anch'io soffro di fistola anale da anni e vi garantisto che fa un male boia oltre ad essere fastidiosa perchè spesso prude, perdo sangue, pus e quando si infiamma faccio fatica a stare seduta e al lavoro nei movimenti non vi dico il male che fa. E' uno dei motivi principali che non mi sono ancora operata è proprio per il lavoro. dimenticavo di dirvi che mio papà ce l'aveva e l'ha operata 4 volte, ho saputo infatti che è ereditaria.

E' il decorso post operatorio per fistola anale che è fastidioso....

salve sono stato operato 15 giorni fa x una fistola anale, l' operazione in se non è paricolarmente complicata ne dolorosa (ero sotto anestesia porziale) è il decorso post operatorio che è fastidioso e doloroso con continue perdite di sangue e difficoltà ad evaquare. Penso che sia molto importante eliminare questa infezione e soprattutto trovare un buon chirurgo.

Ho una fistola anale da un anno

Salve a tutti! Ho 20 anni, da circa un anno mi è spuntata una fistola anale.
Tempo fa non ci feci molto caso perchè dopo qualche giorno scomparve da sola e tutto tornava normale, ma adesso torna abbastanza spesso (anche adesso ce l'ho). L'ultima volta la mia dottoressa mi diede una cura con l'antibiotico perchè visto il caldo non voleva farmi operare; in effetti passò ma adesso che è tornata nuovamente mi sa proprio che mi farò operare, nonostante io abbia una paura enorme..ma speriamo bene, non ne posso più.

Ragade fistolizzata post operazione

Salve, ho sofferto di ragade per diversi anni e per il forte imbarazzo non mi sono mai fatta visitare, fin quando si è fistolizzata. Forti dolori e disagi fisici mi hanno spinto a farmi visitare e inevitabilmente sono finita in sala operatoria. Intervento di 15 minuti in anestesia totale. Il sollievo è comunque immediato. Una cura di antibiotici, antidolorifici (in caso di dolore) e dei lassativi, mi hanno permesso di vivere in serenità il post operazione!

Lascia il tuo commento: