Gastroenterite cause

Gastroenterite cause: La gastroenterite è un’infiammazione dello stomaco e dell'intestino. I sintomi comprendono nausea e vomito, diarrea e dolore addominale. Per prevenire la malattia, anche se dipende dal tipo d’infezione, potete lavarvi le mani dopo essere andati in bagno e prima di mangiare. Esistono diverse cause di gastroenterite

Gastroenterite cause

Cause della gastrointerite


Quali sono le cause di gastroenterite?

La gastroenterite, come detto sopra, ha molte cause, ma quelle più frequenti sono:

  • Virali 
  • Batteriche. 

Le altre cause possono essere sono varie:

  • Parassiti
  • Tossine
  • allergie alimentari
  • Farmaci. 

Molte delle cause di gastroenterite in realtà provocano altri sintomi che sono considerate malattie specifiche. Di seguito sono elencate le principali cause di gastroenterite, e anche i disturbi che presentano i sintomi dell’infezione.

Virus

I virus sono la causa più comune. Molti possono provocare l'infezione. In generale, i due principali tipi di virus che causano la gastroenterite sono:

  • Rotavirus (causa comune di diarrea nei neonati, a volte provoca disidratazione.)
  • Norovirus (provoca circa il 50%-70% dei casi gastroenterite negli adulti ed è la causa più frequente.)

Il rotavirus comunemente colpisce i bambini tra i 3 ei 15 mesi di età, mentre il norovirus colpisce quelli in età scolare e gli adulti. Entrambi sono trasmessi per via orale-fecale. Il rotavirus si diffonde in autunno e termina in primavera. I sintomi si presentano entro 1-2 giorni dall'inizio dell'infezione. Non sono però gli unici virus che provocano la malattia:

  • Adenovirus (di solito causa disturbi respiratori ma alcuni ceppi sono responsabili dei sintomi della gastroenterite.)
  • Astrovirus (causa comune di diarrea nei neonati)
  • Sapovirus (gastroenteriti lievi nei bambini)

Batteri

Le infezioni batteriche possono causare la gastroenterite. I batteri principali sono:

  • Escherichia coli (intossicazione alimentare – sindrome emolitico-uremica o porpora trombotica trombocitopenica)
  • Campylobacter jejuni
  • Salmonella (intossicazione alimentare – salmonellosi)
  • Shigella (intossicazione alimentare – shighellosi)
  • Clostridium difficile (proliferazione batterica e produzione di tossine)
  • Listeria (di solito ne sono contaminati i latticini – listeriosi)
  • Campylobacter (sono contaminati i prodotti lattiero-caseari)
  • Vibrio (acqua potabile e frutti di mare contaminati – colera)
  • Bacillus (di solito si trova nel riso)
  • Aeromonas (contamina i frutti di mare)
  • Yersenia (carne di maiale)
  • Plesiomonas (ostriche e altri frutti di mare)

Penetrano nel corpo mediante cibo e acqua contaminati. Ecco come potete prendere la gastroenterite batterica:

  • Mangiando carni crude o poco cotte
  • Non lavandovi accuratamente le mani prima di toccare il cibo 
  • Facendo uso di acqua proveniente da una fonte contaminata con rifiuti animali o umani.

Una volta che i batteri entrano nel tratto digestivo, possono provocare:

  • Nausea e vomito
  • Ferite
  • Diarrea con sangue. 

I sintomi iniziano entro 12-36 ore. Il trattamento per la gastroenterite batterica consiste nel bere liquidi per prevenire la disidratazione ed evitare cibi solidi fino a quando la diarrea scompare. I casi gravi di diarrea possono richiedere una terapia antibiotica.

Parassiti e sostanze chimiche

Alcuni parassiti possono causare la gastroenterite come:

  • Giardia lamblia e 
  • Cryptosporidium parvum
  • Entamoeba

Entrano nel corpo mediante l'acqua contaminata. Anche le sostanze chimiche possono provocare l’infezione se ingerite le tossine. Quelle comuni sono:

  • I funghi velenosi e 
  • I metalli pesanti come piombo, arsenico e mercurio. 

Bere liquidi e riposare vi aiuta a guarire.

Altre cause di gastroenterite

Non solo i microrganismi e le sostanze tossiche sono responsabili della malattia. Magari seguite le regole igieniche scrupolosamente e non avete a che fare con fonti contaminate ma può succedere che abbiate a che fare con:

  • Allergie alimentari di diversi tipi: sono molto comuni uova, noci, latte e crostacei
  • Antibiotici: molti favoriscono la proliferazione batterica / fungina
  • Farmaci: diversi medicinali presentano la diarrea fra gli effetti collaterali 


Cosa fare in caso di gastroenterite

Di solito, è molto probabile che vi disidratiate quando avete la gastroenterite. Quindi quando presentate i sintomi della disidratazione, dovreste ricevere un trattamento immediato. Liquidi a intervalli regolari aiutano a integrare quelli persi.  Se avete una gastroenterite lieve, questo trattamento può essere somministrato anche a casa, ma se non ci sono miglioramenti o la situazione peggiora, allora dovrebbe intervenire un medico. Se state davvero male, poterebbe essere necessario il ricovero in ospedale, dove i liquidi sono iniettati per via endovenosa. Esami medici, come i test delle urine, sangue o feci possono esservi richiesti per capire quali batteri o virus siano responsabili del disturbo. Se avete un’infezione batterica, è probabile che vi siano prescritti gli antibiotici ma contro i virus sono inefficaci. Inoltre, l'assunzione di antibiotici o di qualsiasi altro farmaco può peggiorare la vostra condizione. Quindi, le medicine dovrebbero essere consigliate dal medico: non fate di testa vostra!

Il tempo necessario per riprendervi completamente dalla gastroenterite dipende dall'età e dalla gravità della situazione. 

Alcuni consigli in caso di gastroenterite

Innanzitutto è sempre consigliato una visita medica e poi sarebbe utile una dieta liquida fino a che tutti i sintomi non sono scomparsi. Dovete seguire una dieta molto leggera per un paio di settimane e riposarvi.

  • La gastroenterite può diventare una malattia grave, quindi è bene che prendiate alcune precauzioni. Batteri e virus sono spesso presenti nelle feci, vomito, nella saliva, etc.: è quindi essenziale che vi manteniate puliti. Lavatevi le mani accuratamente con un sapone antibatterico. 
  • Cuocete bene gli alimenti prima di consumarli, soprattutto carne e pesce. 

Cure

Potete prendere alcuni farmaci per alleviare i sintomi

  • Paracetamolo: 2 compresse ogni 4 ore per la febbre o dolori.
  • Se assolutamente necessario, usate medicini contro la nausea e la diarrea. Per la diarrea potete usare ad esempio l’Imodium. 

Consultate il medico prima di assumere qualsiasi farmaco e nel caso in cui soffriate di diarrea persistente o abbiate forti dolori addominali. 

Rimedi

Ciò che mangiate e bevete è molto importante se avete la gastroenterite. È necessario che assumiate liquidi chiari e seguiate una dieta leggera, però solo dopo che la diarrea non si fa viva per un bel po’.

Liquidi chiari

Bevete solo molti liquidi chiari per almeno 24 ore, e continuate finché la diarrea non è sparita per almeno un giorno intero. Sono quelli dove potete vedere attraverso:

  • Limonata
  • tè nero leggero con lo zucchero
  • Acqua e zucchero
  • Zuppa di dado in acqua calda
  • Soluzioni per la reidratazione disponibili in farmacia
  • Bevande analcoliche alla frutta

Non bevete le bevande zuccherate così: diluitele con un po’ d’acqua (1/2-1/4) prima di consumarle. Avete bisogno di molti liquidi per integrare quelli persi con vomito e diarrea. Continuate fino a completa guarigione.

Dieta leggera

Potete consumare piccole quantità di cibi a basso contenuto di grassi e fibre 24 ore dopo che la diarrea si è fermata. Ecco alcuni alimenti utili:

  • verdure cotte e fatte a purè
  • brodo di pollo o un altro brodo chiaro
  • Carne magra o pollame
  • Frutta cotta e frullata
  • Biscotti semplici
  • Riso bollito o patate
  • Pane tostato
  • Banane

Evitate i cibi che peggiorano la diarrea finché non siete guariti come: 

  • Verdure crude e frutta
  • pane integrale
  • Muesli
  • Dessert di latte o cibi piccanti
  • Grassi
  • Prodotti lattiero-caseari 

In breve, esistono diverse cause di gastroenterite. Alcune malattie provocate da batteri presentano gli stessi sintomi. È importante che cerchiate di prevenire la malattia poiché è molto fastidiosa ed è pericolosa se non è trattata. Se state male, dovete chiamare il medico. La nausea e la diarrea possono provocare la disidratazione del vostro corpo. Se non intervenite subito, potreste venire ricoverati. Il corpo ha bisogno dei liquidi per funzionare: una disidratazione molto grave può essere fatale. Assumete più liquidi che potete per evitare questo problema.

Cause e consigli utili in caso di gastroenterite.

Malattie

Lascia il tuo commento: