Ginecomastia: cause, cure, diagnosi, esami terapia e prevenzione

La ginecomastia dalle precise cause scatenanti è una malattia che colpisce i ragazzi nella pubertà e solo raramente i bambini; essa consiste nell'ingrossamento del volume delle mammelle oltre il normale in un ragazzo.

Ginecomastia: cause, cure, diagnosi, esami terapia e prevenzione

Ginecomastia

Cause della ginecomastia:

La ginecomastia è causate da squilibri ormonali a loro volta scatenati da alcune malattie dei surreni, dei testicoli o delle mammelle stesse.

La causa della ginecomastia può, in alcuni casi, farsi risalire all'assunzione accidentale di alimenti, bevande o farmaci trattati con ormoni, nella maggior parte dei casi, però è una malattia che si manifesta in ragazzi del tutto normali ed in perfetta salute con un transitorio squilibrio di ormoni.

Come si presenta la ginecomastia (sintomi):

La ginecomastia si manifesta con

  • l'ingrossamento di una sola o di entrambe le mammelle
  • causa un dolore molto fastidioso
  • provoca disagio negli adolescenti molto sensibili ai cambiamenti del corpo

Nei ragazzi obesi è facile riscontrare un aumento del volume delle mammelle, ma in realtà non si tratta di una vera e propria ginecomastia, si parla infatti, in questi casi, di pseudoginecomastia.

Come si cura la ginecomastia:

Generalmente la ginecomastia non ha bisogno di cure farmacologiche, ma si risolve in modo spontaneo nel giro di qualche mese o al massimo entro l'anno.

Solo nei casi, davvero rari, in cui la ginecomastia si presenta in modo molto pronunciato o quando il disturbo si prolunga per lungo, potrebbe essere necessario ricorrere ad un intervento di ghirurgia plastica.

Diagnosi della ginecomastia (semplici esami):

Per accertarsi che si tratti di ginecomastia bisogna rivolgersi ad un medico, questi per pronunciare la diagnosi dovrà:

  • accertarsi che non ci siano masse palpabili
  • controllerà l'aspetto di caratteri sessuali, che compaiono nell'età puberale
  • controllerà l'aspetto delle areole mammarie
  • verificherà che non ci siano state accidentali assunzioni di ormoni

Per una diagnosi più accurata il medico potrà prescrivere

  • indagini ormonali specifiche
  • indagini cromosomiche di competenza del pediatra o dell'endocrinologo

Come comportarsi e cosa fare:

La ginecomastia è un disturbo non grave che, come detto, si risolve nella maggior parte dei casi in poco tempo e in modo spontaneo, ma esso non va sottovalutato per il risvolto emotivo e psicologico, per questo è fondamentale che la famiglia e chi vive intorno al ragazzo, lo supporti, lo rassicuri e faccia in modo che si senta compreso e no deriso.

Come prevenire la ginecomastia

La ginecomastia può essere prevenuta con semplici regole alimentari e fisiche come

  • un uso non eccessivo di carne
  • quando si mangia carne controllare che la sua provenienza sia da Paesi che controllano accuratamente l'alimentazione degli animali
  • eliminare il grasso visibile dalla carne, perché in esso è contenuta la maggior parte delle sostanze tossiche che l'animale può ingerire
  • consumare frutta e verdura in adeguata quantità per mantenere un buon apporto di fibre, in grado di ridurre gli estrogeni in eccesso
  • fare regolarmente attività fisica
  • cercare di controllare il peso corporeo, in quanto l'obesità riduce i livelli di testosterone, mentre fa aumentare i livelli di estrogeni.

Ginecomastia (esami,cure,cause)

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo ginecomastia: cause, cure, diagnosi, esami terapia e prevenzione

Si puo curare la ginecomastia con i massaggi riflessogeni.

Lascia il tuo commento: