Eleutherococcus senticosus

Eeutherococcus senticosus, un’alto arbusto spinoso appartenente alla famiglia delle Araliaceae, originario della Russia e della Cina che cresce nel sottobosco delle foreste di conifere, tollera diversi tipi di terreni e può stare sia sotto il sole diretto che in penombra, la sua radice è simile a quella delle carote e viene utilizzata da quali 2000 anni per le sue proprietà energizzanti e le sue capacità di prevenire i malesseri indotti da stress.

Eleutherococcus senticosus

Eleutherococcus senticosus

Esistono altre varietà di Ginseng, quello coreano e americano, ma nonostante l’accostamento del nome dovuto principalmente alla somiglianza degli effetti benefici, il Ginseng siberiano deriva dalla radice di un’altra pianta, appunto l’ Eeutherococco anziché Panax.

Nutrienti Eeutherococcus senticosus

Notoriamente i principi attivi del Ginseng sono i ginsenosidi, sostanze simili a steroidi grazie ai quali si ottengono tutti i benefici. Il Ginseng siberiano, essendo di una specie diversa, non contiene questi ginsenosidi ma sette composti chimici simili detti eleuterosidi che ci permettono di avere lo stesso effetto.
IL Ginseng siberiano contiene anche molti nutrienti essenziali come sodio, magnesio, ferro, calcio, potassio e vitamine A, B3, B12, C e E.

Benefici Eeutherococcus senticosus

Il Ginseng siberiano è in grado di ristabilire l’equilibrio del corpo e per questo usato come tonico per curare una vasta gamma di malattie, dall’impotenza alle malattie cardiache o agli effetti dell’età. In particolare, viene usato all’inizio dell’inverno per prevenire raffreddore e influenza
Generalmente, in Russia gli atleti lo usano per incrementare la loro forza, i riflessi, la coordinazione e la performance.

Il Ginseng siberiano agisce sul sistema immunitario stimolando la produzione di linfociti; inoltre aumenta i livelli di ossigeno, abbassa i livelli di glicemia e di colesterolo e facilita la circolazione sanguigna.

Questa varietà di Ginseng contiene colina, precursore di un neurotrasmettitore indispensabile per l’attività cerebrale. Questo elemento è responsabile dell’effetto del Ginseng sulla memoria, la vigilanza e la lucidità mentale. È inoltre usato con successo nel trattamento di mal di testa e insonnia.

Il Ginseng siberiano è anche utilizzato nella prevenzione di malattie cardiache e tumori grazie alle sue proprietà antiossidanti che limitano il danno cellulare dovuto all’ossidazione.

Importantissima è la capacità del Ginseng siberiano di normalizzare le funzioni dell’organismo sotto stress, agendo direttamente sull’asse ipotalamo-ipofisi-ghiandole surrenali, che secerne ormoni per combattere lo stress.

Le componenti del Ginseng siberiano sono simili agli estrogeni che aiutano a controllare i sintomi della sindrome premestruale, della menopausa e le vampate. Altre ottime proprietà di questa radice si hanno sulle funzioni sessuali, infatti migliora le performance sessuali, il desiderio e la fertilità, sia negli uomini che nelle donne.

Proprità Eeutherococcus senticosus

  • Per le sue proprietà antiossidanti
  • Per i riflessi e la coordinazione
  • Per il vigore fisico e mentale
  • Per il sistema immunitario, nausea, tosse e il sistema respiratorio in generale
  • Per migliorare la memoria e le funzioni cognitive
  • Per colesterolo e glicemia
  • Per il sistema cardiovascolare
  • Per aumentare il desiderio sessuale

Modo d’uso Eeutherococcus senticosus

Le persone che soffrono di pressione alta, battiti irregolari o chi prende medicinali per il cuore, non dovrebbe far uso di quest’erba. In rari casi, nelle donne in menopausa si possono avere sanguinamenti vaginali dovuti ai blandi effetti degli estrogeni.

Dose consigliata Eeutherococcus senticosus

Nelle persone sane che soffrono di stress, la dose di Ginseng siberiano va generalmente dai 100 agli 800mg di estratto, 1-3 volte al giorno. questo offre un’ampia possibilità di dosaggio per soddisfare ogni esigenza.
Si sconsiglia l’uso per più di 60 giorni consecutivi ed è bene fare una pausa di una o due settimane prima di iniziare ad assumerlo di nuovo.

The di Eeutherococcus senticosus

Per contrastare la debolezza del sistema immunitario, il the al Ginseng siberiano è diventato una popolare bevanda.
Il tonico si prepara combinando 50-60grammi di miele con 25-30grammi di Ginseng siberiano e 40 gocce di oli essenziali, in una tazza di acqua calda.

Eeutherococcus senticosus (proprietà e benefici)

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: