Ginseng per lo sport

Il ginseng è utile per chi pratica sport? Il Ginseng è una pianta perenne della specie Panax che appartiene alla famiglia delle Araliaceae, la sua radice, considerata la parte più importante perché più ricca di nutrienti, è nota da millenni per le sue proprietà benefiche, tra le quali c’è la capacità di migliorare e prolungare le performance sportive. Purtroppo però, mentre esistono diversi studi sul Ginseng dove si dimostra che può allungare e migliorare la vita di un animale sotto stress, non ci sono ancora dati a sufficienza per confermare gli effetti del Ginseng sull’aumento della resistenza nell’uomo.

Ginseng per lo sport

Ginseng sport

Derivando da una pianta, il Ginseng è considerato un rimedio officinale naturale e non un farmaco e per questo è una sostanza e legale e permessa anche nelle gare sportive di alto livello.

Esistono diverse varietà di Ginseng: il Ginseng coreano, americano e siberiano.

Quest’ultimo è una pianta completamente diversa ma viene associato agli altri Ginseng per le simili proprietà terapeutiche.

Il Ginseng sembra avere la capacità di fornire energia e forza all’organismo, per riprendersi dalle malattie, superare problemi sessuali e stabilizzare effetti di natura nervosa. Inoltre, può modificare il metabolismo dei carboidrati per ottenere miglioramenti nell’utilizzo dell’ossigeno durante un esercizio.

Meccanismo d’azione del ginseng

Il Ginseng può aiutare a regolare il metabolismo basale e il metabolismo del cibo. Un migliorato metabolismo può aumentare il nostro livello energetico ed eliminare più prodotti di rifiuto dell’organismo.

Alcuni studi hanno dimostrato che gli atleti che ne fanno uso riescono ad utilizzare l’ossigeno in modo più efficiente, oltre che a recuperare più velocemente dopo uno sforzo. infine, il Ginseng aiuta a ridurre lo stress e ha effetti positivi sul sistema cardiocircolatorio e sul sistema nervoso.

Il meccanismo specifico con sui si ottengono i benefici effetti del Ginseng deve ancora essere compreso; ad ogni modo, si sa che i responsabili sono i ginsenosidi, i componenti attivi che si trovano in grande quantità nella radice.

Ci sono prove indirette che arrivano da studi condotti sugli animali, in cui il Ginseng migliora lo stato fisico e mentale, probabilmente per azione sul sistema neuroendocrino. Alcuni effetti stimolanti del Ginseng, come la riduzione della fatica e il miglioramento delle performance, sembrano essere associate a cambiamenti nel metabolismo dei carboidrati e all’aumento della sintesi di glicogeno.

Dosaggio del ginseng per lo sport

La radice di Ginseng viene essiccata, polverizzata e distribuita sul mercato sotto varie forme, polvere, estratti liquidi, barrette energetiche, capsule, gomme da masticare o bevande.
La dose giornaliera raccomandata va da 0,5 a 2gr di polvere o 100-300mg di estratto, non più di tre volte al giorno. il dosaggio comunque è molto soggettivo e dipende anche dall’intensità e dal tipo di attività sportiva.

Azione e dosaggio del ginseng per lo sport

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: