Glucomannano: il glucomannano fa dimagrire

Il glucomannano è una delle fibre più utilizzate nelle formulazioni di integratori alimentari utili per dimagrire e favorire un maggior controllo dell'appetito.

Il glucomannano funziona? Il glucomannano a cosa serve ed ha effetti collaterali oltre a particolari controindicazioni? Il glucomannano è una fibra alimentare idrosolubile e si ricava dalla radice di konjac (Amorphophallus konjac). La fibra di glucomannano è stata usata e studiata dai cinesi grazie alle sue proprietà medicinali, le quali sono illustrate nella “Materia Medica” di Shen Nong durante la Dinastia Han e per produrne la farina non occorre un processo troppo elaborato. La consumazione avviene dopo la bollitura della farina la quale assume le sembianze di un gel.

Glucomannano: il glucomannano fa dimagrire

Glucomannano

A cosa serve il glucomannano?

I cinesi hanno usano il glucomannano da oltre 2.000 anni per trattare fastidi comuni come asma, tosse, ernia, dolori al seno, ustioni e malattie della pelle, mentre le foglie sono state utilizzate anche come repellente per insetti.

Inoltre il glucomannano è comunemente utilizzato negli alimenti, bevande e cosmetici grazie alle sue proprietà gelificanti.

Come funziona il glucomannano?

Come tutte le fibre alimentari il glucomannano è un ottimo lassativo, che svolge una potente attività astringente, poiché passa attraverso il colon più facilmente, quindi si richiede meno pressione e meno sforzo fisico per espellere la materia organica in eccesso.

Oltretutto ha la particolarità di avere il più alto peso molecolare tra tutte le fibre alimentari (si parla di 200.000 dalton) ed è dotato di un’ elevata viscosità.

In più è in possesso della capacità di espandersi notevolmente in acqua, fino a 100 volte il suo volume iniziale, l'amorphophallus konjac è una fonte notevole di fibra alimentare ed e maggiormente reperibile in Giappone, luogo in cui le coltivazioni sono più estensive.

Il glucomannano negli alimenti:

Il glucomannano è stato utilizzato in Asia per secoli come fonte di cibo in modo tradizionale, come pasta, tofu e prodotti gelificati, poichè presenta un basso contenuto di carboidrati e gode di uno dei più bassi indici glicemici tra tutti gli alimenti presenti in natura.

Lo si può impiegare in vari modi e formati, a seconda delle preferenze, si può plasmare manualmente in modo che diventi un filo o una palla, ma lo si può utilizzare per cucinare torte, tagliatelle se siete amanti della pasta.

Per poter usufruire al meglio delle potenzialità del glucomannano in cucina occorre solo una cottura in acqua o a vapore per circa 3-5 minuti, dopo non resta altro che usare la fantasia. È possibile anche aggiungere verdure e carne, ma a seconda dei gusti personali può essere fritto o cotto in forno. Ma esso può rivelarsi anche un ottimo condimento per le vostre insalate, per cui vi è la possibilità di servirlo freddo, magari con l’aggiunta di salse per arricchire il sapore.

Proprietà del glucomannano (aiuta anche a dimagrire):

Il glucomannano sta diventando una delle fibre alimentari più popolari nel mondo, soprattutto nei paesi occidentali, dove è sempre più alta l’esigenza di una dieta adatta per avere un fisico sano ed esteticamente gradevole. Dai tuberi della pianta dell’ amorphophallus konjac si ricava questa speciale fibra alimentare, la quale ha la particolarità di disporre di un polisaccaride fondamentale in grado di donare alla fibra delle straordinarie capacità di assorbimento, formando insieme all’acqua delle soluzioni altamente viscose. Il glucomannano è stato oggetto di studi intensi recentemente, infatti è stato analizzato per il trattamento dell'obesità a causa della sensazione di sazietà che produce, e come rimedio contro la stitichezza, perché aumenta il volume delle feci; inoltre è un ottimo agente capace di far abbassare il colesterolo nel sangue, interferendo nel trasporto del colesterolo e degli acidi biliari, ed è in grado di abbassare il livello di zucchero nel sangue, favorendo per cui le persone affette da diabete poichè si suppone che l'uso del glucomannano come integratore alimentare consente di ritardare e rallentare la consegna di glucosio alla mucosa intestinale.

Dosaggio del glucomannano:

I moderni studi clinici sull’uso del glucomannano per chi soffre di diabete, o per chi ha problemei di colesterolo elevato e di obesità consigliano un dosaggio che va dagli 1 ai 1.3 g al giorno.

Possibili controindicazioni ed effetti collaterali del glucomannano:

Dato il rischio di ostruzione esofagea e gastrica, l'uso non è raccomandato nei pazienti con anomalie strutturali nell'esofago o nell'intestino.

Inoltre l'uso non è raccomandato verso le donne in stato interessante o in fase di allattamento.

A causa della capacità del glucomannano di abbassare il glucosio nel sangue, bisogna prestare attenzione verso quei pazienti che rilevano un elevato tasso di ipoglicemia. Inoltre, il glucomannano può ridurre la naturale disponibilità di altri farmaci per via orale. Pertanto, si raccomanda di prendere i farmaci necessari 1 ora prima o 4 ore dopo la somministrazione del glucomannano.

Un abuso del glucomannano è stato collegato a casi riportati di epatite colestatica e asma. Si riscontrano invece effetti collaterali minori su problemi gastro intestinali sulla diarrea, flatulenza e gonfiore (dati suggeriscono che per andare incontro a diarrea, dolori addominali e flatulenze bisogna assumere più di 3 g al giorno).

Se si consuma più della dose consigliata si rischia di andare incontro a problemi di gonfiore o dolori addominali, ma un eccessivo dosaggio è in grado di provocare anche gas, sensazione di nausea, sensazione di pienezza e diarrea. Va notato tuttavia che gli integratori che hanno come ingrediente principale il glucomannano sono più tollerati rispetto ad altri che propongono diversi tipi di fibre.

Infine si suggerisce vivamente di bere un bicchiere d'acqua dopo la somministrazione del glucomannano. Così facendo lo stomaco sarà deterso cosicché la fibra solubile può svolgere senza problemi il suo lavoro. Inoltre evitate l’uso poco prima di andare a letto, e non si avranno difficoltà nel deglutire.

Glumannano proprietà e controindicazioni

Erboristeria fitoterapia dimagrire

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo glucomannano: il glucomannano fa dimagrire

semplice e chiaro

Il glucomannano fa dimagrire

molto esauriente e completo

Il glucomannano

tutto molto chiaro

Il glucomannano devo provarlo

Devo provarlo per dare un gidizio

Glucomannano: articolo esauriente

Esauriente e chiaro

Articolo sul glucomannano ben scritto e comprensibile

Ben descritto e di facile comprensione

Dieta con glucomannano

Io ho fatto la dieta con glucomannano pasta e tofu. Funziona ho perso 5 kg in in mese.

Il glucomannano per dimagrire funziona

Io lo provato funziona ti senti piena però per me forse non va bene mi fa urinare troppo

Seguendo la dieta con glucomannano non soffro più di ritenzione idrica e ho perso chili

io sto facendo una dieta con glucomannano e in 18 giorni ho perso 4,3 kg in più non ho più la ritenzione idrica, non ho più le gambe gonfie e la cosa più importante non mi fanno male più le gambe....e una dieta completa con pastiglie energizzanti la mattina...shake al gusto di cioccolato a pranzo...pastiglie che mi fanno riposare tanto bene la notte con la melissa citronela e glucomannano....non ho parole per dirvi come mi sento..la farei a vita questa dieta

Informazioni esaurienti sul glucomannano

grazie per le informazioni molto esaurienti....corro a provare il glucomannano!

Glucomannano e perdita di chili

Sto facendo la dieta con shake di glucomannano da 1 settimana, ha un gusto favoloso...meno 2 Kg e spero di scendere ancora di più.

Il glucomannano nella dieta

Articolo interessante. Ora ho capito meglio perché il medico lo ha inserito nella mia dieta.

Glucomannano e le informazioni che cercavo

Articolo interessante e molto chiaro. Ho trovato le informazioni che stavo cercando.

L'ho preso un ora fa per la prima volta, dopo 10 min ho sentito male di testa, nausea e sono andata in mezz'ora due volte in bagno per problema di diarrea. Sulla scatola c'è scritto possibile pericolo di soffocamento per le persone con difficoltà di deglutizione e non prendendo con abbastanza l'acqua. Mi sembra che la spiegazione non è sufficiente per una medicina che ha pericolo di morte. Comunque ho fame uguale, e la sensazione che ti da non è farti passare appetito. Non vedo l'ora di digerirlo e poter mangiare qualcosa. Meno male che avevo preso solo una pillola.

Lascia il tuo commento: