Gorse il fiore di Bach

Il fiore di chi è sconfortato e crede che a possa essere di aiuto. Il ginestrone, o in inglese "gorse", è una delle piante che appartiene alla famiglia delle Papilionacee indicata come rimedio per i casi di perdita di speranza e depressione persistente nei testi di Edward Bach.

Gorse ulex europoeus è un fiore di Bach indicato contro lo scoraggiamento e lo sconforto che insorgono nell'animo a seguito di gravi malattie o situazioni di vita difficili e che possono condurre alla disperazione e alla completa rassegnazione. E' un rimedio in grado di far risorgere la speranza, di risollevare il morale, di ridare fiducia e di mobilitare la capacità di auto guarigione dell'organismo.

Gorse il fiore di Bach

Gorse

Il Gorse ridona speranza e fiducia in un futuro migliore a chi si sente ormai perso. Inoltre questo fiore di Bach aiuta il paziente a collaborare con il terapeuta, lo induce ad avere un'altra disposizione d'animo verso la propria condizione e ad accettare in maniera positiva il proprio destino.

Lo "stato" Gorse non è sempre legato a una malattia cronica. Anche un rapporto di coppia o un matrimonio problematico, un lavoro o una vita difficile possono portare alla quasi totale rassegnazione facendo credere che le speranze di cambiare o migliorare la vita siano minime.

Aiutarsi non solo con i fiori

Cercare di convincersi che arrendersi non costituisce la soluzione dei problemi. Parlare con più persone che sono nella stessa situazione cercando di aiutarsi a vicenda. Esercizi di meditazione possono aiutare a riconquistare la voglia di vivere.

Il Ginestrone per i bambini

I bambini possono ritrovarsi in uno stato negativo Gorse dopo una malattia grave o un forte lutto. Il loro stato depressivo si manifesta con stanchezza, spossatezza e apatia. Il Gorse stimola in loro la voglia di vivere. Questo fiore di Bach è utile soprattutto per quei bambini che soffrono di malattie croniche, sono rassegnati e non manifestano alcun desiderio, nè slancio d'entusiasmo verso il futuro.

Miscela di fiori di Bach

Se una persona in stato negativo Gorse non è in grado di sopportare la presenza attorno a sè di persone sane, allora è d'aiuto una miscela di Gorse e Holly. Versare 3 gocce di ciascun fiore in 30 ml d'acqua minerale naturale e assumerne 4 gocce 4 volte al giorno.

Sintomi di blocco

  • Gravi malattie sin dall'infanzia
  • Passività durante la malattia
  • Mancanza di speranza in un cambiamento
  • Mancanza di energie per prendere nuove iniziative
  • Sfiducia nelle terapie
  • Stanchezza interiore e depressione

Sintomi di miglioramento

  • Rinnovata speranza nel futuro
  • Accettazione positiva del destino
  • Fiducia nel pensiero positivo
  • Confronto attivo con le malattie
  • Desiderio di provare nuove terapie
  • Capacità di affrontare le situazioni della vita

Suggerimenti per lo stato Gorse

  • Mi accorgo del mio prossimo
  • Domani e un nuovo giorno con nuove possibilità
  • In me aumentano coraggio e fiducia

Gorse ulex europoeus fiore di Bach...

Fiori di bach: Edward Bach

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo gorse il fiore di Bach

grazie del servizio. E'stata una amica a darmi il flaconcino originale. Le gocce le prendo così come si trovano allo stato puro soche si possono diluire, proverò. Ho 68 anni sono sulla via della depressione ma ancora non allo stadio conclamato. Basta poco a farmi riprendere il morale. Però l'età, le malattie talvolta la solitudine fanno danni. Non credo molto ai miracoli delle erbe tra l'altro mi curo da sempre con omeopatia e frequento il centro Steineriano di Roncegno da parecchi anni ma sempre scettico. Ancor più verso la medicina tradizionale ovviamente! Solo nella chirurgia pongo la fiducia, vi ringrazio - giancarlo paggiaro

Lascia il tuo commento: